lavorare su me stessa

Inviata da Francesca · 7 mag 2021

Buon pomeriggio, sono una ragazza di 30 anni. Vi scrivo perché ho compreso che la scelta di relazioni sbagliate o l'unica vera relazione con un bravo ragazzo (ex storico ..durata 3 anni e 6 di tira e molla) ma che ho mandato all'aria dipenda dal rapporto con mia madre. Sono la seconda di tre figlie. Sempre cresciuta all'ombra delle due. Sono sempre andata bene a scuola, sempre stata indipendente.
Ho mandato all'aria una relazione con un ragazzo perfetto. Mi sono SEMPRE fissata con ragazzi indecisi e che mi davano le briciole. Se vi avessi scritto ieri vi avrei chiesto come fare a riconquistarlo o se mi amasse, ma oggi mi chiedo solo una cosa, come faccio a lavorare su me stessa. come faccio a scappare da tipi tossici e non impuntarmi con la convinzione che posso riuscire a conquistarlo per avere l'approvazione ma di chi? ma perché? come faccio a stare in una relazione con un bravo ragazzo senza far qualcosa che lo allontani perché convinta di non meritarlo? Un tempo ero sicura di me e se facevo una scelta la portavo avanti. Adesso, anzi da 6 anni a questa parte, se per certi aspetti sono maturata, sotto questo punto di vista sono ho fatto passi indietro: sono insicura e cambio idea ogni 5 minuti. Della ragazza forte e risoluta che ero rimane poco. Vi ringrazio.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 MAG 2021

Gentile Francesca,
leggendo il suo racconto, mi sembra una donna consapevole di sè e decisa a perseguiele il suo benessere psicologico migliorando alcuni aspetti che non le sono più funzionali e che non Le permettono di stare bene. È proprio per questo suo coraggio che Le dico che la migliore strada da intraprendere adesso è un percorso psicologico che Le permetta di riscoprire le risorse insite in Lei che Le permetterebbero di ritornare ad essere la Francesca forte e risoluta di cui parla. La aiuterebbe inoltre ad approfondire i suoi rapporti, familiari e d'amore, il modo in cui li vive e il modo in cui sta dentro le relazioni. Rimango a disposizione anche online, un caro saluto
Dottoressa Erica Simoni

Dott.ssa Erica Simoni Psicologo a Parma

122 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 MAG 2021

Cara Francesca, ha fatto un passo molto importante comprendendo che dipende da lei la "scelta" di mettersi in relazioni che la faranno soffrire. Cercare di conquistare un tipo impossibile è una sfida ardua, a cui però è difficile rinunciare, come difficile è rinunciare a conquistare l'amore della propria madre... Lavorare su se stessa è certamente possibile, lo sta facendo in parte. Farsi aiutare da un professionista può fare la differenza, uno sguardo altro è necessario. Buon percorso, Francesca, usi la sua risolutezza ora per cercare aiuti in un cammino difficile ma liberatorio! Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

370 Risposte

173 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 MAG 2021

Cara Francesca,
comprendo la sua sofferenza e anche il suo giusto desiderio di comprendersi e quindi crescere.
Sarebbe importante comprendere le dinamiche alla base delle sue storie affettive. Probabilmente l'idea che ha di sè è di una ragazza che non merita grandi attenzioni (proprio come è stato nella sua infanzia) e questa credenza la spinge (inconsapevolmente) a intrattenere relazioni con ragazzi che non sono disponibili e amorevoli al 100%; questo perchè forse lei non è mai stata abituata a ricevere un amore pieno e adeguato e noi esseri umani tendiamo a cercare e perseguire modelli che ci sembrano più familiari (anche se questo può essere disfunzionale): nel suo caso il modello che le è più familiare è quello di legami "non totali", e anzi quando le capita un partner che la ama totalmente probabilmente non si sente a suo agio e in qualche modo quella relazione termina.
Tuttavia queste sono solo ipotesi e dovrei farle maggiori domande per poterle dare degli spunti di riflessioni efficaci. Quello che le posso dire però è di valutare l'idea di affidarsi ad un professionista che possa guidarla in queste dinamiche delicate e profonde, alla scoperta dei suoi vissuti interiori così da riacquisire una nuova prospettiva di equilibrio e benessere che tanto merita.
Resto a disposizione e le auguro il meglio,
Dott.ssa Monteleone (disponibile per terapia online)

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

148 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAG 2021

Gentile Francesca,
voler impegnarsi in un percorso di scoperta e consapevolezza di se stessa, voler "lavorare su se stessa" come scrive le fa onore come assunzione di responsabilità della sua vita, come un passo coraggioso per andare avanti e migliorare le sue relazioni interpersonali.
Fa bene a considerare nelle sue scelte di un partner la sua storia familiare, i legami di attaccamento che ha costruito nella sua famiglia di origine con le figure di accudimento.
Forse, in quanto secondogenita di tre figlie femmine, ha fatto fatica a trovare il suo posto nelle attenzioni dei suoi genitori, a giocarsi le carte giuste per essere vista; ha provato a fare la figlia perfetta, brava e che non rompe le scatole ma forse non l'ha aiutata a reclamare le attenzioni di cui aveva bisogno.
Dovrebbe essere aiutata a riconoscere le sue qualità, le sue risorse personali, le sue capacità, ad essere più assertiva, a comprendere meglio i suoi bisogni espliciti e impliciti che mette in gioco nella relazione di coppia, a dare una senso alla sua vita e alla sua storia.
Un percorso psicoterapeutico può aiutarla senza dubbio.
Con il mio modello sistemico-relazionale, simbolico ed esperienziale potrei aiutarla a vedersi nella sua storia familiare e relazionale e a prendere consapevolezza di se stessa.
Sono a disposizione, anche online. Cordiali saluti,
dott.ssa Raffaella Ramazzotti
psicologa psicoterapeuta sistemico-relazionale
istruttrice di interventi basati sulla Mindfulness

Dott.ssa Raffaella Ramazzotti Psicologo a Ancona

73 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2021

Carissima Francesca,
già il voler lavorare su sé stessi è un grande passo in avanti e il voler capire meglio il proprio funzionamento è sintomo sia di una voglia di mettersi in gioco sia di andare ad analizzare quelli che sono gli aspetti che magari ci piacciono di meno.
Un sostegno con un professionista potrebbe darle una mano ad approfondire aspetti di sé e capire meglio come funzioniamo in relazione, cosa vogliamo e come mai non riusciamo ad "investire" nell'altro in maniera affettiva positiva.
Sono a disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

551 Risposte

159 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2021

Salve, mi dispiace molto per il disagio espresso. Potrebbe essere utile per lei avviare un percorso psicologico in cui poter comprendere cosa accade dentro di lei al fine di costruire una maggiore consapevolezza dei propri vissuti, oltre che essere di supporto nel riconoscere le risorse a sua disposizione.
Cordialmente,
Dott.ssa F.M.

Dott.ssa Francesca Moscetta Psicologo a Roma

141 Risposte

47 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2021

Cara Francesca,

è l'ora che si dia l'opportunità di intraprendere il viaggio alla scoperta di sé e delle sue preziose risorse. Questo percorso fondamentale la aiuterà a ridefinire i significati e gli intrecci, a volte apparentemente inestricabili, delle sue relazioni significative, della concezione di sé e degli altri.
Rimango a sua completa disposizione, anche online.
Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

434 Risposte

152 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2021

Cara Francesca, si dia la possibilità, attraverso un percorso psicologico, di comprendere il Suo funzionamento, I meccanismi sottostanti al Suo agire, per orientarsi verso ciò che può farLa star bene, creando un Suo giusto equilibrio personale e relazionale.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte