Lasciare l'università a due giorni dall'inizio?

Inviata da hopeless · 23 set 2020

Salve, ho 19 anni e ho appena cominciato la facoltà di scienze della comunicazione all'università.
Già al liceo soffrivo d'ansia ma durante l'ultimo anno la mia situazione mentale era molto migliorata.
Non ero particolarmente entusiasta all'idea di cominciare l'università dal momento che non c'era una facoltà che mi interessasse particolarmente ne ho scelta una che pensavo mi avrebbe dato più sbocchi.
Ieri sono cominciate le lezioni per via telematica e subito dopo la fine della prima ho avuto un attacco di panico. Sono stata malissimo tutta la sera, la notte mi sono svegliata con la tachicardia due volte e la lezione di questa mattina è stata un incubo, non riuscivo a smettere di piangere o a calmarmi.
Ora, dicono tutti serva una laurea nella vita per andare avanti e trovare lavoro, ma soprattutto non voglio deludere la mia famiglia perché non riesco a mantenermi tranquilla e affrontare le situazioni.
Sto seriamente pensando ad una rinuncia agli studi ma, in questo caso, cosa potrei fare dopo? Non ho esperienza lavorativa e a causa dell'ansia sono terrorizzata da persone che non conosco.
Non voglio essere un fallimento e mi sembra di far stare male tutti quanti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 SET 2020

Cara Hopeless,
il nome che ha scelto dice tanto di quanto la sua sofferenza stia compromettendo la sua vita. Ma ritengo anche che lei abbia il potere di cambiare le cose. Non entrerò nel merito delle sue domande, che penso avrebbero bisogno di maggior attenzione e di essere raccontate ad un professionista.
Se ha deciso di chiedere un consiglio qui è sulla buona strada per poter finalmente affrontare, all'interno di un percorso di psicoterapia, tutte le sue difficoltà! La esorto a richiedere una consulenza per cominciare subito a costruire il suo cambiamento. Scoprirà che ha tante risorse dentro se stessa che può utilizzare e quindi ritrovare, con i giusti strumenti, quella speranza che sente di non avere.
A presto,
Dott.ssa Noemi Taddio

Mind Lab Psicologo a Trofarello

29 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2020

Salve,

"terrorizzata da persone che non conosco". Credo sia il punto sul quale focalizzarsi: questa sua paura condiziona il suo modo di essere e di vivere il contesto sociale (seppur telematico al momento).
Le consiglio di prendere in considerazione l'inizio di una terapia per riuscire a superare questo problema cosi limitante. Solo dopo il superamento dello stesso, potrà riflettere e guardare al percorso da intraprendere.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

146 Risposte

371 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2020

Gentile,
Le lascio questa domanda: voglio essere schiavo della mia ansia per lamentarmi e compatirmi o voglio affrontarla sapendo che con l'aiuto di un esperto sarò in una situazione sicura e protetta che mi aiuterà ad imparare a lavorare a non avere paura della paura?
Resto a sua disposizione.
Un caro saluto.
Dr.ssa D'Amico Maria-Francesca

Dott.ssa Maria-Francesca D'amico Psicologo a Selvazzano Dentro

75 Risposte

38 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 SET 2020

Buonasera,
il tuo problema non è l'università ma l'ansia "sproporzionata" che ti capita di provare in certi momenti della tua vita quotidiana. Evitare le situazioni nelle quali ti succede non è una soluzione, se ne presenteranno altre. L'hai vissuto in prima persona; il liceo, l'università, le persone che non conosci. Non si può evitare tutto questo ma si può imparare ad affrontare le situazioni che ti spaventano, a gestire questa ansia che ti fa stare tanto male. Non sei un fallimento, soffri di ansia come succede a molte altre persone. Sono due cose completamente diverse. Ti consiglierei di cercare un professionista per farti aiutare ad affrontare le difficoltà che descrivi. Si tratta di problemi piuttosto frequenti e che si possono affrontare con successo.
Un caro saluto
Dott.ssa Katarina Faggionato

Dr.ssa Katarina Faggionato Psicologo a Vicenza

196 Risposte

105 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte