lasciare famiglia perche non si ama piu , o fingere e rimanere per i figli?

Inviata da Franco il 11 feb 2018 Terapia familiare

Buongiorno ,io 54 e lei 49 anni, sposati da 27 anni con tre figli 17/18/24 anni, mi son sentito innamorato per i primi 10 anni, dove la cercavo e adulavo tutti i giorni, anche se lei molto fredda e mai amorevole.Passati 10 anni dal matrimonio stanco dei continui respingimenti , anche se lei aveva un modo suo di amarmi, mi son freddato pure io e il rapporto e' diventato piu di "bene" che di amore. Sex sporadico (considerando l 'eta') . Ora conosciuta un'altra donna 49 anni, separata con figlia, molto amorevole ,la quale nel giro di un mese e meno , siam finiti per conoscerci approfonditamente, scoprendo una immaginabile complicita' e feeling che con mia moglie neanche nei primi anni di matrimonio avevo mai provato. Siam rimasti entrambi colpiti da questa intesa che e' avvenuta in un arco di tempo brevissimo , ma che ci ha fatto sentire come che ci conoscessimo da molti anni. Dal punto di vista sessuale posso dire che ho piu intesa con lei (che ci frequentiamo da un anno ) che con mia moglie. Lei si e' innamorata di me al livello che sta male e sta ricorrendo all'aiuto di un psicologo per
cercare di distaccarsi da me, Io non sento piu nulla per mia moglie al punto che quelle poche volte che capita di fare sex (ora mi cerca lei) io cerco di evadere. Vorrei separarmi ma so che chi soffrira di piu saranno i figli, e questo mi blocca. Sento che sono innamorato dell'altra, e sto male dentro, ma temo la separazione perche se mi leghero' all' altra donna, poi staro male dentro comunque per non avere vicino a me i miei figli. Quindi ho deciso di rimanere in famiglia fingendomi ancora innamorato. , anche se lei di sicuro ha la percezione del mio brusco raffreddamento ignara comunque del mio interesse e rapporto che e' stato con l'altra . (dico stato, perche , l'atra rassegnata che io non lascero' mia moglie, giustamente ha voluto rompere rapporto e farsi aiutare da uno specialista per il suo malstare)
il mio questito e' questo: e' giusto fare la propria felicita'sulle spalle di altri ( i figli che pagheranno lo scotto della separazione), oppure giusto come sto facendo , portare dentro di me l'infelicita di vivere con una persona che non la si ama piu, e sapere che si ha perso una persona che collimava con il mio carattere e che mi amava al punto di stare male per la mia perdita?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte