L'ansia condiziona la mia vita

Inviata da Parrot · 27 apr 2020 Ansia

Salve, vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.
Sono una ragazza di 22 anni che ormai da parecchio tempo a questa parte soffre di un altalenante stato d'ansia.
Seppur devo ammettere che vi siano dei brevi periodi in cui mi sento piena di energia e di fiducia, ve ne sono altri molto più lunghi e spesso molto bui in cui i pensieri che mi vagano per la testa sono difficili da tenere a freno.
Se penso a cosa mi preoccupa in generale non riesco a trovare una motivazione principale, vi sono invece molte preoccupazioni che mi vagano per la testa e difficilmente riesco a farvi ordine.

Sembra che tutto ciò che ruota intorno a me mi procuri ansia. Ormai sono alla conclusione del mio terzo anno di università e sto ottenendo anche dei buoni risultati, eppure ho costantemente il pensiero che forse ho sbagliato corso di studi, che forse non sarò mai al livello dei miei colleghi, e che se mai riuscirò a prendere questo titolo io in realtà non lo meriti poiché penso che le mie conoscenze non siano per niente soddisfacenti. Penso che se un giorno dovessi entrare nel mondo del lavoro sarei un incompetente e che presto scoprirebbero che in realtà non so fare nulla. E se quel lavoro in fondo neanche mi piacesse?

Per quanto riguarda le relazioni ho una relazione stabile con un ragazzo da quasi 2 anni, eppure quando non sto con lui ho il terrore di non amarlo, ho spesso paura di star con lui soltanto perché mi dà un senso di tranquillità e perché con lui sto bene (non dovrebbe essere così?), eppure penso che se non l'amassi lo starei prendendo in giro, allora tanto vale lasciarlo ma ecco... Non ci riesco. Questa notte ho anche sognato che eravamo insieme e che lui voleva fare l'amore con me ma io mi sono rifiutata perché sentivo come un senso di rigetto a quell'idea.

Ho notato inoltre che col tempo sto acquisendo sempre di più nuove piccole paure, prendere un mezzo pubblico mi suscita ansia come anche guidare un mezzo, lo stesso vale per dover fare una telefonata o il dover parlare in pubblico.

La mia vita, non si ferma, va avanti, ma questi pensieri che si muovono per la mia testa mi fanno sentire in costante agitazione e spesso quando sono molto tesa finisco per riversare la mia insofferenza su chi ho intorno.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 APR 2020

Buongiorno la situazione che lei racconta è sicuramente una problematica ansiosa. L'ansia però non deve essere vissuta solo come un problema ma bisogna sapere che si tratta di un meccanismo di difesa che l'organismo mette in atto per dirci che qualcosa nel nostro modo di vivere non va o perché siamo troppo stressati, chiedendoci di fare più cose di quelle che riusciamo a gestire ,per esempio. In ogni caso dietro all'ansia che è un sintomo ci sono le più varie motivazioni: paura, insicurezza, controllo, bassa stima di se' . Per questo motivo diventa limitante agire solo sul sintomo ma sicuramente può aiutare. Io ti consiglierei di affidarti a uno psicoterapeuta specializzato che ti può insegnare tecniche per gestire l'ansia come primo passo è poi io penso tu debba lavorare un po' sulla tua sicurezza sul generare una nuova idea positiva su di te e sulle tue scelte.
Un consiglio che posso darle è per ora di accogliere l'ansia quando arriva e invece di spaventarsi chiederle che cosa mi vuoi dire con il tuo arrivo. Si ricordi che l'ansia è un meccanismo istintivo volto alla sopravvivenza perciò è per la vita non per la morte.
Disponibile per chiarimenti ulteriori.
Dott.ssa Coizza

Giorgia Coizza Psicologo a Alba

6 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 APR 2020

Gentile Parrot,
l’ansia, la paura sono segnali di un disagio interiore che vanno conosciuti nella loro origine e significato. Mi sembra che porti avanti la sua vita, ma i segnali ne invalidano la qualità e si strutturano in lei e coinvolgono le persone che le stanno intorno.
Proverei a pensare a un aiuto psicoterapeutico per conoscere la sua ansia, paure l’aiuterebbero nel suo presente e per la sua vita.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 APR 2020

Buongiorno Parrot. Provare ansia nella vita é fisiologico ma può accadere, come nel suo caso, che ci impedisca di perseguire degli obiettivi che ci poniamo. Seguire un percorso psicoterapeutico la potrebbe aiutare a vedere che cosa c’é dietro ai diversi stati ansiosi che tendono a presentarsi spesso. Prendere maggior consapevolezza del proprio funzionamento interno e di come ci si relaziona con gli altri la potrebbe aiutare a prenderne le distanze e a sentirsi maggiormente “padrone” di sè stessa.
Dott. Erik Mancin

Dott. Erik Mancin Psicologo a Parma

74 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 APR 2020

Cara Parrot,
l'ansia è un segnale prezioso che va accolto e compreso e che sembra dire, nel suo caso, che ha poca fiducia in se stessa e nella sua capacità di scegliere la giusta direzione. Si può domandare da dove arriva questa sfiducia, questo continuo stato di allerta, che monopolizza la sua attenzione e che sembra anticiparle un futuro minaccioso. Potrebbe esserle utile farsi aiutare a guardare dentro di sè, alla ricerca delle ragioni della sua insicurezza, per poter guardare a se stessa con nuovi occhi.
Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

370 Risposte

172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 APR 2020

Buongiorno, sono certa che grazie all'aiuto di un professionista potrà gestire al meglio i suoi pensieri, imparando a riconoscerli, imparando a gestire l'aspetto emotivo e comportamentale che ne segue. Quando si è tanto in ansia, si è sempre più fusi con i propri pensieri tanto da non vedere più nulla, e da soli non è facile distanziarsi

Dott.ssa Nadia Pagliuca Psicologo a Torino

107 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 APR 2020

Cara Parrot, l’analisi che fai è molto lucida e questi segnali non vanno assolutamente ignorati: sembrerebbe che tu non ti senta mai sicura delle tue scelte, dall’Università alla scelta amorosa, e questo stato di incertezza si sta generalizzando ad altri aspetti della tua vita. Cerca pertanto un aiuto per iniziare a prenderti cura di questi aspetti che sicuramente sono ancorati nella tua storia di vita e ti chiedono di essere ascoltati.
Dott.ssa Michela Roselli

Dott.ssa Michela Roselli Psicologo a Aprilia

134 Risposte

50 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte