L’abitudine è la fine di una storia?

Inviata da Venis · 9 ott 2020

Salve sono Vania ho quasi 30 anni e sono fidanzata da 5. Ho realizzato da due settimane che il mio fidanzato era freddo nei miei confronti.. dai particolari più piccoli, dai nomignoli con cui ci chiamavamo.Purtroppo questa situazione va avanti da agosto senza che io me ne accorgessi, notando questo cambiamento ho provato a parlare con il mio compagno, a chiedere spiegazioni, le sue sensazioni i suoi stati d’animo, i suoi dubbi.. ma ha saputo solo rispondermi che è triste perché si trova un in periodo così, in una situazione che non sa neanche lui definire, spiegare perché non ci si è mai trovato, dicendomi che la nostra relazione è diventata una “relazione di abitudine”. Ho chiesto se volesse stare da solo per provare a capire cosa prova per me realmente, ha detto che non vuole. Non sa se vuole stare con me ma non vuole neanche stare solo per riflettere, al solo pensiero di non potermi più vedere sta male. Mi guardava e piangevamo entrambi mi ha detto più volte che non vuole che io soffra e che non mi merito un ragazzo che mi fa stare male. Io ho il cuore logorato vederlo stare male così e non poterlo aiutare.
Ci siamo abbracciati tanto e stretti forti e ad entrambi ci è mancato moltissimo sono i piccoli genti e le piccole abitudini che avevamo prima e ora si sono perse e non c’è ne siamo accorti e questo ci ha allontanato.
Non so più cosa pensare, ho riflettuto questi giorni che se stiamo entrambi così male, sotto tutte queste mancanze forse c’è ancora amore tra di noi, e abbiamo solo paura di affrontare dei cambiamenti e sta solo a noi trovare un punto di una nuova ripartenza e tirarci su più forti di prima. Quindi chiedo a voi un aiuto per capire cosa è meglio fare. Grazie per la disponibilità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 OTT 2020

Cara Venis, nei rapporti amorosi, i sentimenti dell'uno e dell'altro, nel tempo, maturano. Dall'innamoramento si passa, pian piano, ad un amore "maturo" sempre piú elevato. Si impara a conoscersi e a condividere di tutto. Questo può portare a situazioni di stallo, che però possono essere superate confrontandosi e trovando una soluzione insieme (anche cercare nuovi interessi da fare insieme, potrebbero essere una soluzione). E mi sembra, da ciò che scrive, che ci siano le basi per voler superare questo momento difficile, insieme. Vi potrebbe essere d'aiuto richiedere un percorso psicologico di coppia, che possa darvi la possibilità di affrontare il Vostro malessere, elaborarlo e trovare soluzioni e risorse per giungere al vostro benessere.
Buona fortuna.
Dr. Ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

869 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 OTT 2020

Gentile Vania,
da quanto dice si evince che la perdita di entusiasmo per la relazione ed il contemporasneo calo del tono dell'umore si siano verificati essenzialmente nel suo fidanzato e lei non ha potuto fare altro che prenderne atto con un pò di ritardo e soffrirne per conseguenza.

Lui non sa dare una spiegazione e parla di "abitudine" ma è necessario comprendere bene se e cosa si cela dietro a quersta risposta semplicistica che certamente non è esaustiva anche dando per scontata la buona fede di lui.
Tutto ciò può essere fatto in modo adeguato all'interno di un percorso di psicoterapia individuale o di coppia che suggerisco di intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7508 Risposte

21022 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte