La scelta giusta

Inviata da Elisabetta il 17 giu 2015 Terapia di coppia

Salve,
vi scrivo brevemente la mia storia.
Ho 26anni e da 3 mesi mi sono lasciata definitivamente con il mio ragazzo dopo 6 anni di relazione e dopo esserci ripresi 2 volte.
Il problema di fondo è che in un momento buio della mia esistenza, lui non è stato sufficientemente forte da sostenermi e mi sono allontanata.
In questo allontanamento, da Novembre, ho incontrato un altro ragazzo. Adesso io e questo ragazzo ci frequentiamo, ma per me c'è attrazione, rispetto, stima e "amore". Ecco, più che altro è un forte affetto, forse dovuto al fatto che mi ha "consolata" nel momento in cui ne avevo bisogno.
Non riesco a staccarmi da lui perchè presumo che gli farò del male.
Non voglio perderlo in malomodo perchè in fondo mi sento legata.
Abbiamo caratteri similissimi, quasi uguali e la cosa mi frena.

In questo periodo di frequentazione con l'altro ragazzo, ho cercato di far capire al mio ex in tutti i modi che ci tenevo a lui, che mi mancava, che lo amavo, che è stato un periodo no e così gli ho dato un ultimatum perchè lui era indeciso, non voleva soffrire di nuovo: se si presenterà all'appuntamento capirò che con me si vuole ri-impegnare, altrimenti lo cancellerò definitivamente dalla mia vita.
Provo un grande sentimento nei suoi confronti, siamo cresciuti insieme.. ma non so come si comporterebbe dovesse succedere di nuovo un periodo no, non so se ha capito fino in fondo quelli che sono stati i problemi.
Adesso il mio ex, dopo esserci visti per parlare e dopo aver dato l'ultimatum, mi scrive ogni 2/3 giorni; si fa vedere sicuro di sè e sembra una persona diversa, almeno ai miei occhi.
Tanto diversa che a me così non piace.
Mi sono innamorata di una persona ed ora, segnata anche dalla situazione, si comporta da "primadonna".
Le persone non cambiano, migliorano o peggiorano quindi non so come vederla.
Sono stata io alla fine che ho cercato di riprendermi il mio ex, ma non so se è stata una buona idea.
Ho una confusione in testa atroce.
Da una parte l'ex, dall'altra il nuovo ragazzo.
Vi chiedo gentilmente un parere.
Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Elisabetta,
naturalmente non possiamo dirti quale sia la "scelta giusta". Possiamo, però, farti riflettere e speriamo che questo porti te a fare la "scelta giusta" per il tuo presente.

Il mio contributo è questo:
prova a immaginare diversi scenari, coma, ad esempio, di lasciare il ragazzo attuale e tornare con l'ex, oppure di chiudere con l'ex, oppure che l'ex non ti desideri più... ascolta le tue emozioni e lascia che ti indichino una preferenza e una direzione. Ascolta cosa ti rende più serena, cosa ti faccia soffrire maggiormente... ci può volere tempo e pazienza, non farti fretta.

Qualsiasi scelta sarà quella giusta, ossia quella più giusta in questo momento, quella che hai sentito di prendere.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta,
dalle sue parole si percepisce perfettamente la difficoltà che genera in lei il fatto di sentirsi in bilico tra due realtà, entrambe capaci di darle qualcosa. Emerge anche una sua difficoltà a stare su di sè...in entrambe le relazioni che lei tratteggia la sensazione è che lei sia sbilanciata sul partner. Ed enche la sua richiesta sembrerebbe andare in questa direzione. La scelta e la decisione spetta solo a lei, non potrà trovare nessuna certezza o garanzia all'esterno.
Potrebbe esserle utile fermarsi, centrarsi su di sè esplorando pensieri, emozioni, vissuti, desideri e bisogni. Si guardi oggi e si chieda alla luce di come è cosa una relazione dovrebbe garantirle, cosa da una relazione si aspetta, cosa in una relazione la fa stare bene, quali bisogni vorrebbe soddisfare...

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1029 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elisabetta, a quanto pare sei in un momento di confusione sentimentale perché sei tu che stai cambiando. Cerca di cogliere le sensazioni positive che ti trasmettono entrambi senza "scervellarti" su un ideale di amore. Datti tempo e non fare ragionamenti e calcoli. Quando sarai pronta la decisione verrà da sola.
Cordiali saluti
Dott. Alessandro Bertocchi
Bologna

Dott. Alessandro Bertocchi Psicologo a Bentivoglio

93 Risposte

131 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Elisabetta,
le storie che viviamo, le esperienze che facciamo, sono sempre opportunità per imparare, conoscersi, e spesso per cambiare.Conoscere il nuovo ragazzo ti ha dato l'opportunità di sperimentare emozioni e sensazioni nuove, specialmente se confrontate con quello che non/ti dava il tuo ex. Quando viviamo un cambiamento, così come l'hai vissuto tu, ci ritroviamo diversi e ci accorgiamo anche che le scelte che abbiamo fatto una volta non le rifaremmo, proprio perchè ora siamo un'altra persona.
Mi rendo conto di come il grande sentimento che provi ancora nei suoi confronti possa essere motivo di dubbi per te, ma se ti concentri sulla persona che sei diventata oggi saprai qual è la scelta giusta.
I miei migliori auguri.
Dr.ssa Ilaria Terrone

Dott.ssa Ilaria Terrone Psicologa Bari Psicologo a Bari

160 Risposte

216 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Elisabetta,
da quello che descrivi sembri "appesa" tra due scelte.
La riflessione che mi viene è : se cerchi una certezza non puoi trovarla all'esterno.
Chiediti profondamente cosa ti piace e cosa ti fa stare bene, non puoi pensare a te e conemporaneamente preoccuparti se lui o l'altro resteranno feriti. L'affetto non è amore ma una cosa diversa.
A tua disposizione.

Dott. Fabio Glielmi

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

252 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte