Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

La mia timidezza non mi permette di avere una vita normale

Inviata da Valeria il 5 mag 2017 Autostima

Buonasera,mi chiamo Valeria,ho 20 anni e la mia timidezza è così forte che mi fà bloccare persino le articolazioni del corpo(non arrossisco mai,ma sarebbe meglio arrossire che questo)e sono rigida così da sempre.Quando andavo a scuola,dicevano che sembravo un robot,non riuscirei nemmeno a baciare qualcuno,è come se mi si bloccassero anche i muscoli facciali,ed andassi nel panico,come se avessi ancora 12,13anni,non 20.Vedo tutte le persone della mia età o più piccole che crescono,cambiano,hanno le loro relazioni,e io non ci riesco.Qualche ragazzo carino mi nota,però io rovino sempre tutto,perchè sono troppo impacciata e non riesco nemmeno a guardarli in viso,e dopo poco se ne vanno.Vorrei tanto essere diversa da come sono,come tutte le ragazze della mia età...Non sò perchè mi accade questo irrigidimento muscolare da sempre,è solo causato una grande timidezza?O potrebbe esserci qualche altro problema?Non sò cosa darei per avere una vita normale...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Valeria,
Immagino non sia facile convivere con questo disagio. Mi piacerebbe sapere cosa pensa nel momento dell'irrigidimento, se vi è qualcosa che le fa attivare un particolare pensiero. I pensieri automatici che abbiamo comdiziona il nostro modo di percepire il mondo. Esserne consapevoli può essere un primo passo.
Resto a sua disposizione
Dott.ssa Nadia Fasano

Dott.ssa Nadia Fasano Psicologo a Vomero

94 Risposte

134 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Valeria
Vista la giovane età le consiglio come altri colleghi di rivolgersi a uno psicoterapeuta della sua città per comprendere meglio il suo disagio e cercare delle modalità di relazionarsi agli altri più sane. I disagi che descrive sono la reazione del nostro organismo a una forte emozione interna che trova sfogo nel corpo attraverso il rossore o L irrigidimento muscolare. Vedrà che col tempo le cose miglioreranno ma valuti un aiuto se vede cheda sola non riesce. Con i migliori auguri Dottssa maria pizzale

Dott.ssa Maria Pizzale Psicologo a Roma

90 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Valeria,

La timidezza è di solito generata da un'emozione specifica che molto spesso si manifesta con rigidità muscolare, blocco dell'azione, difficoltà a parlare, rossore e desiderio di sparire. Si tratta della vergogna ed è un'emozione del tutto normale.

Quando però viene vissuta con un'intensità che non riusciamo a controllare può capitare di sentirsi proprio come lei descrive.
La vergogna ci fa sentire vulnerabili e può essere difficile da tollerare, ma imparare a gestirla dentro di lei potrà aiutarla a diventare meno rigida e a sentirsi piano piano più adeguata nelle situazioni sociali.

Un po' di lavoro psicoterapeutico potrebbe aiutarla a comprendere cosa attiva in lei così tanta vergogna, cosa le fa più paura nel confronto con gli altri e magari anche come è nata questa paura nella sua storia personale.
La consapevolezza aiuta a sentirsi più padroni di sé e delle proprie capacità.

Disponibile per info, dubbi o curiosità.

Buona giornata,

Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

167 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78250

Risposte