Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

La mia ragazza si sente il doppione della mia ex, è normale?

Inviata da Carlo il 27 giu 2014 Terapia di coppia

Salve, scrivo per avere delle delucidazioni riguardante la mia attuale relazione. Sono quasi 7 mesi che ho una relazione con una ragazza. Prima di questa relazione ne ho avuta un'altra, durata circa 2 anni, ma finita circa 7 mesi prima di trovare questa nuova persona. Nell'ultimo periodo la mia attuale ragazza si è fissata di essere il "doppione" della mia relazione precedente e tutto ciò influenza molto la nostra stabilità di coppia. Il problema centrale è che lei è convintissima di essere una "sostituta" e quindi vive la relazione con questa frustrazione di fondo e all'ombra della mia precedente relazione. Nonostante le mie rassicurazioni lei si ostina. Vi chiedo aiuto! Grazie anticipatamente. Buona giornata.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno, Carlo. Se la sua ragazza si sente così dipende da alcuni fattori. I primi ruotano attorno a quanto la sua ex ragazza è ancora presente nella vostra coppia, e per questo le chiedo:

- La sua vita di coppia è simile a quella precedente?
- Lei (Carlo) usa nomignoli simili a quelli che utilizzava in passato?
- Frequentate luoghi, ristoranti, avete abitudini tipiche della sua relazione passata?
- Quanto Lei, Carlo, parla o ha parlato in passato della sua ex alla sua attuale ragazza?

Analizzati questi fattori,è utile indagare la storia della sua attuale ragazza. Ad esempio:
- nelle relazioni precedenti, la sua ragazza, è stata trattata come una sostituta?
- questa paura l'ha sempre avuta o si è generata ultimamente? Lei parla di ultimo periodo. E' successo qualcosa di particolare in questo ultimo periodo?
- Quanto la sua ragazza si sente realizzata nella vostra vita i coppia?

Dott. Antonio Amatulli hipnoterapeuta Psicologo a Lucca

67 Risposte

101 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Carlo,
difficile rispondere così on line sulla sua ragazza e per di più tramite lei che scrive, forse la sua ragazza si sente insicura di se stessa e delle sue capacità valoriali o forse nella sua introspezione "legge" suoi atteggiamenti di paragone... Non lo possiamo sapere. La cosa migliore da fare è intraprendere una psicoterapia di coppia dove tutti e due potete esprimere la vostra visione della relazione e dove il terapeuta restituirà incongruenze comunicazionali e suggerirà strategie ottimali per comunicare adeguatamente.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Carlo, se lei dice dice di rassicurare la sua fidanzata, forse questa ragazza ha problemi di bassa autostima, dovuta magari ad esperienze che ha vissuto in passato o a strascichi che si porta dietro dall'infanzia. Mi sentirei, quindi di consigliarle di iniziare un percorso terapeutico entrambi come coppia e poi magari far continuare il lavoro psicologico alla sua ragazza, la quale potrà avere l'opportunità di capire il perchè di questa sua insicurezza.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

212 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

si vede che è lei a dare questa sensazione alla sua nuova ragazza. no, che non è normale, lei non ha ancora metabolizzato la relazione precedente ed è entrato in una nuova relazione coinvolto ancora dalla sua ex.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Carlo,
è difficile essere esaustivi da qui, date le poche informazioni a disposizione. Quello che posso cercare di suggerire è capire quanto il problema sia legato alle insicurezze della sua compagna (paura del rifiuto, timore di non valere abbastanza, ecc.) e quanto invece possa essere connesso a suoi atteggiamenti (il parlare spesso della ex, l'aver effettuato in passato dei paragoni, ecc.).

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

368 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Carlo,
Le consiglio a fronte della descrizione che ha fatto della situazione di cercare un professionista nella sua zona a cui rivolgersi per una consulenza di coppia insieme alla sua ragazza al fine di ricevere dei consigli utili per appianare la difficoltà che state viventi.

L'obiettivo è quello di cercare elementi utili ad eliminare il disagio, a modificare le regole rigide e ripetitive che la coppia mette in atto, a riportare l'equilibrio precario in cui si trova la coppia ad uno più funzionale ad essa, facendo leva sulle risorse e sulle potenzialità dei partner.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Francesca Fossi

Dott.ssa Francesca Fossi Psicologo a Mestre

13 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Carlo,
ritengo piuttosto urgente che tu riesca a coinvolgere la tua ragazza a venire con te da uno/a specialista in Terapia della Coppia, motivandola a farlo per affrontare lo stato di sofferenza che ti sta procurando con il suo atteggiamento. Se credi puoi avvalerti della mia collaborazione come sostegno da qui. Auguri.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

618 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Carlo,
mi viene da chiederti: come mai Lei si sente una sostituta? da quanto ? Cosa fai per farla sentire tale ? Mi spiego meglio: è possibile che la tua ragazza abbia una forte insicureza, ma se all'inizio non aveva il dubbio di essere "il doppione della tua ex" ora c'è stato qualcosa che le ha fatto cambiare idea? tuoi discorsi ? tuoi racconti ? tuoi atteggiamenti ? A parole puoi rassicurarla quanto vuoi, nei fatti forse succede dell'altro... quando qualcuno piange non lo si rassicura a parole (ci puoi provare ma il risultato non è dei migliori), mentre un abbraccio sistema tutto..

sono a tua disposizione per ulteriori chiarimenti.

Un saluto.

Dr Fabio Glielmi

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

253 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20050

domande

Risposte 77800

Risposte