La mia ragazza pensa che io veda un'altra

Inviata da Andrew il 29 mar 2019 Terapia di coppia

Buonasera. Sono un ragazzo di 30 anni e da circa un anno e mezzo convivo con una ragazza. Sin dall'inizio non si è mostrata molto convinta della mia totale sincerità e fedeltà e ha cominciato a controllare in maniera ossessiva le mie posizioni, gli spostamenti, le chat, dicendo di vedere delle coincidenze inequivocabili. Inoltre è convinta che io veda una persona che è sua amica e nemmeno ho mai incrociato nella mia vita. Tutto ciò ha portato alla crescita del mio nervosismo, che è sfociato a volte in liti anche violente. Inoltre non vivo più con serenità i rapporti con gli amici, con i colleghi e a volte anche con i miei genitori. Lei ritiene che io non la ami e che abbia un comportamento strano, ma in realtà sono solamente preoccupato da questi suoi comportamenti che mi portano ad avere dei dubbi sul proseguio della relazione. Ho cambiato radicalmente le mie abitudini per poterla mettere a suo agio nella speranza che questa sensazione di sfiducia e doppiogiochismo nei miei confronti si affievoli, ma i risultati non sono buonissimi. Del resto non vorrei perderla perché spero che risolto questo problema la relazione possa avere una svolta. Che consigli mi date? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Andrew, scusi se sono così diretta ma lei può farci poco, fin quando la sua ragazza non lavora su queste ansie le tensioni rischiano di esserci sempre. Paradossalmente cambiando le sue abitudini rischia di peggiorare le cose nel lungo periodo perché accumula tensione che prima o poi rischia di scoppiare nella coppia. Non perda di vista se stesso. Un caro saluto. Luisa

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

320 Risposte

372 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Andrew,

non deve essere semplice sentisi accusato ogni giorno di cose non vere e doversi pure giustificare. Comprendo la sua preoccupazione, anche perchè il rischio è quello di vivere in modo costante nella paura di discutere e ciò comporterebbe di conseguenza un isolamento. Ha mai provato a consigliare alla sua compagna di intraprendere un percorso psicologico?

Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1535 Risposte

1135 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Andrew,
mi dispiace per la situazione che vive in questo momento con la partner, tuttavia l'atteggiamento di rinuncia non è funzionale alla crescita del rapporto. Questa ragazza avrebbe bisogno di un supporto psicologico al fine di lavorare su questi pensieri fissi e disturbanti.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2420 Risposte

2048 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte