La mia fidanzata penso stia cadendo in depressione

Inviata da fabrizio · 12 giu 2020 Depressione

Buongiorno riassumere la storia in poco è davvero difficile.
Da 7 mesi sto con una ragazza che usciva da una relazione molto difficile, violenta e oppressiva, ne usciva con numerosi traumi che da subito ho compreso e abbiamo cercato di superare.
Sono stati 7 mesi bellissimi, in cui sia a me che a lei non è mancato nulla. Poi è subentrato il periodo di due mesi di lock-down, da lì il nostro rapporto si è stretto forse fin troppo, aiutandoci seppur in lontananza giorno dopo giorno a superare la situazione. Terminato questo periodo lei ha cominciato ad avere comportamenti ambigui, ad allontanarmi, a non avere molta voglia di vedermi, chiedendomi addirittura una pausa. Il tutto a me suonava inspiegabile, non era successo nulla tra noi. In questo periodo c'erano riavvicinamenti e allontanamenti tra noi, fino ad arrivare a chiedermi di tornare ad essere amici e basta. Una richiesta assai assurda. Con quella richiesta arriva la confessione: si era rifatto vivo il suo ex violento, sollevandole confusione nella testa, anche riguardo la nostra relazione e lei aveva manifestato la volontà di tornare ad uscire con lui, nonostante sapesse fosse sbagliato. In tutto ciò era evidente che lei fosse in uno stato di non piena lucidità, continuava a dirmi di volermi come amico e mi chiedeva di starle vicino per superare la situazione. Io ovviamente al suo "grido" d'aiuto a restarle vicino non ho saputo rispondere di no, e poco dopo c'è stato anche di nuovo un nostro avvicinamento durato qualche giorno. Dopo quell'avvicinamento le cose tornano a precipitare, lei allontana il suo ex violento, ma allontana anche me, dice di sentirsi oppressa anche da me, dalla nostra relazione, dice di essere in crisi, sempre stanca, dice di non sapere più chi sia lei, cosa vuole, quale sia il suo ruolo nel mondo, stanca di tutto. Alle mie domande per cercare di comprendere risponde assai infastidita, anche perché le mie domande sono tante, e ammetto che a volte siano pressanti, ma anche io avrei bisogno di risposte. Dice che quelle domande le rimbombano nella testa facendola esaurire e lei non ha risposte.
Ma cosa vuole davvero da me? Il mio aiuto, la mia amicizia, sono spariti i sentimenti o esistono ma sono nascosti forse da uno stato depressivo.
E tutto ciò cos'è, una crisi di coppia, uno suo stato di depressione? Continua a ripetere che non sono io sbagliato ma lei, che la colpa è sua che rovina tutto, dice che io sbaglio solo nell'insistere a farle domande, perché lei non ne ha risposta.
Ma in tutto ciò io non so nemmeno più come comportarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 GIU 2020

Caro Fabrizio,

la ragazza sembra avere, nei confronti del suo ex violento, una dipendenza affettiva (molto comune nelle vittime di violenze che rimangono legate al loro aggressore). Nonostante cerchi di reagire, continua a "ricadere" nelle attenzioni dell'ex, compromettendo cosi la capacità decisionale, il giudizio e le energie mentali.
Il consiglio che posso darle è quello di convincere la ragazza a rivolgersi ad un centro antiviolenza, perché i traumi di cui lei racconta, se perpetuati, potrebbero portare a conseguenze ancor più gravi. Cerchi di mettere da parte il suo rapporto, per il momento, dandole però tutto il supporto necessario per aiutarla nel chiedere aiuto alle strutture operative preposte.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

146 Risposte

374 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte