La mamma del mio ragazzo sembra essere troppo possessiva

Inviata da Alice · 23 feb 2018 Psicologia sociale e legale

Buonasera,sono Alice, una ragazza di 20 e Sto con il mio ragazzo di 23 da circa 9 mesi.I suoi genitori li ho conosciuti sin da subito e stessa cosa lui.Sua madre mi è da subito sembrata una persona allegra,piena di vita e soprattutto molto affettuosa nei miei confronti,nonostante i problemi di salute gravi che sta affrontando;però c'è qualche campanello d’allarme che mi lascia perplessa.Comincio con il raccontare l’avvenimento più recente:quando mia madre ha chiamato per 2 volte a mia suocera per sapere se stesse bene dato che ora è fuori per problemi di salute,lei non ha risposto e non l’ha nemmeno richiamata o inviato un messaggio!Quando ho raccontato al mio ragazzo di quanto accaduto lui mi ha detto che in questi giorni è stata male con raffreddore e mal di testa(che secondo me non sono poi così gravi tanto da non rispondere al telefono o inviare un messaggio).Un’altra cosa che mi lascia abbastanza perplessa è che quando io e il mio ragazzo dobbiamo andare dai miei(siamo di città diverse) lei immediatamente comincia a sentirsi male,e dice che sarà in ansia finché non la chiameremo per avvisarla che siamo arrivati.Inoltre il mio ragazzo in questi mesi ha avuto problemi con le materie dell’università,e sua madre ogni volta che riceve la ‘brutta notizia’ gli dice sempre che lei già sta male e che lui potrebbe impegnarsi di più per evitare di farla stare peggio(come se lo incolpasse della sua salute).Io personalmente penso che questi suoi atteggiamenti siano dovuti al fatto che lui è sempre stato l’unico e il più vicino a sua madre nei viaggi per i suoi problemi di salute.Di questa cosa ne soffro perché lui dice che sono la cosa più importante che lui al di fuori di tutto,ma di fatto poi appena sua madre si ‘sente male’ resta con lei,privando del tempo a noi due,molte volte è capitato di annullare qualche serata con gli amici poiché sua mamma si sentiva poco bene(a suo dire).Molte volte anche il mio ragazzo mi ha chiesto,parlando del viaggio di nozze,se potevano venire pure i suoi genitori con noi(nonostante sua madre si lamenti di continuò perché viaggiare la stanca troppo).È capitato anche che parlando della nostra futura casa,lui mi abbia proposto di far trasferire i suoi genitori nello stesso quartiere o addirittura stessa strada!Onestamente non so cosa pensare del loro rapporto e mi piacerebbe avere un opinione di un esperto,grazie per la disponibilità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 FEB 2018

Gentile Alice,
dalle sue parole sembra emerga un legame simbiotico fra il suo ragazzo e sua madre, forse dettato anche dal fatto che la madre bisognosa di cure faccia su di lui notevole affidamento.
Questo non significa, tuttavia, impostare una vostra futura vita insieme in funzione delle esigenze materne.
Dovrebbe suggerire al suo ragazzo, in maniera accogliente ed assertiva, di intraprendere un percorso psicologico che lo supporti nell’elaborazione del legame materno e lo avvii ad una sua autonomia, senza rimorsi o sensi di colpa.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1204 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2018

Buongiorno Alice
Le suggerirei in primo luogo di appurare, chiedendo al suo ragazzo o direttamente alla “ suocera”, la reale gravità della condizione di salute della stessa. Cerchi di comprendere se effettivamente soffre di una patologia cronica che può destabilizzare il quotidiano.
Quindi le suggerirei di parlare con il suo ragazzo cercando di chiarire con lui quale equilibrio di coppia potete trovare e mantenere nella gestione delle emergenze di salute della madre e suocera. Potrebbe suggerire di trovare un accordo che solleva entrambi : consente a lui di accudire la madre ed a lei di avere i suoi spazi con lui. Ad esempio: se avete una serata e la madre sta male potrebbe andare prima dalla madre e poi raggiungerla alla serata.
Per quanto concerne la questione casa e viaggio di nozze le suggerisco di essere sincera e di chiarire quali sono i limiti per lei di “ vicinanza dei suoceri”.
Esprima il suo sentire e cercate il vs accordo per la vs serenità di coppia.
Un caro saluto
Dott.ssa Fabiana Nicolini

Dott.ssa Fabiana Nicolini Psicologo a Bologna

124 Risposte

45 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2018

Carissima, il fatto che sua suocera sia legata al figlio e che si sia oramai abituata alle sue "cure", non è strano. I genitori dopo una certa età, specie se hanno problemi di salute, si appoggiano ai figli anche perché è meglio un figlio di un estraneo, le pare? La cosa che mi sembra poco funzionale è il comportamento del suo fidanzato che mi pare, non si sappia gestire in questa situazione. MI spiego: sarebbe il caso che ogni tanto il suo fidanzato lasciasse che sua madre se la sbrighi da sola o che contatti qualche altra persona oltre a lui, i suoi fratelli per esempio, invece di fare sempre lui la parte del salvatore della situazione. Questo deve essere lui a farlo, anche se la madre all'inizio se ne lamenterà, lo deve fare lo stesso. Per i genitori i figli sono spesso come il riempitivo dei momenti di vuoto, l'ancora di salvezza nelle situazioni difficili, perché quando passano gli anni è più difficile organizzare di nuovo la propria quotidianità, la propria esistenza è si fa prima a farla piangere ad altri, si tratta a volte di egoismo. Più passerà il tempo e più questo distacco, che il suo fidanzato dovrà porre con sua madre, diventerà più difficile, perché la signora diverrà sempre meno autonoma e tutti si abitueranno al fatto che tanto c'è lui che ci pensa. Dunque, le dica di non perdere altro tempo e cominciare a fare quei viaggi per conto vostro che dovete fare e ad organizzare il vostro futuro senza "mammà". Si tratta di una cosa difficile da fare lo capisco, la signora avrà sensazione più di una volta di star male senza il figlio, ma si abituerà se lo ama e se vuole la sua felicità.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

439 Risposte

206 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2018

Ciao,
hai tutte le ragioni per affrontare seriamente il problema che sta diventando tuo in quanto il tuo ragazzo è strumentalizzato dal vittimismo materno. Se le cose non cambiano, la prospettiva di una esistenza futura non ha speranze. Dovresti responsabilizzare il tuo ragazzo per motivarlo a mettersi in discussione, magari invitandolo a contattare uno dei miei colleghi della vostra zona, per salvare il salvabile.
Resto, comunque a tua disposizione per eventuali approfondimenti ed ulteriori suggerimenti
Auguri
Dott.ssa Carla Panno
psicologa psicoterapeuta in Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

638 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte