Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

La ex del mio ex ragazzo continua ad avere contatti con la famiglia è normale?

Inviata da anna · 15 dic 2014 Terapia di coppia

Salve a tutti, sono stata 8 mesi con un ragazzo che si è lasciato con la ex da un anno con cui c'è stato 4 anni. Nel lasciarci i suoi e lui mi hanno rimproverata di essere una bambina per la mia gelosia nei confronti della ex. La situazione è la seguente: da un anno a questa parte la ex ha mantenuto i contatti con i famigliari di lui, pur essendosi lasciati, in particolare con la cognata del mio ex ragazzo sopratutto su facebook. all'inizio della relazione la cognata diceva al mio ex se poteva informare la sua ex che si era fidanzato, e lo informava continuamente su ciò che scriveva la ex su facebook, e lui me lo riportava, facendomi un po ingelosire. Se andavamo in giro mi diceva che sarebbe stato contento se ci avesse visto insieme.. la ex dal canto suo chiiedeva informazioni in giro, e si informava sulla vita sentimentale del mio ex ragazzo. Se la incontravamo in giro (e stavamo con amici) ci fermavamo a salutarla.. e mi sentivo a disagio.. mi sono sempre sentita di troppo..
Anche a livello sessuale..lui mi diceva che lei prendeva la pillola ed io no..che con lei aveva fatto certe esperienze e con me noo...
di recente lei ha avuto un incidente..cadendo..si è rotta i denti..e la cognata l'ha informato durante un battesimo al quale c'ero anche io (che non conoscevo nessuno) e che sono stata lasciata da parte per un quarto d'ora buono..mentre loro parlavano di lei..dopo una settimana l'ha contattata lui chiedendogli come stava..e che sperava che aveva qualcuno vicino..e che perdere i denti era stato da sempre il suo più grande incubo..e a me ha detto di averla risentita dopo una settimana visto che c'ero rimasta male quel giorno durante il battesino..ah e nelle conversazioni lui alla ex diceva che forse non me lo avrebbe detto perchè non avrei capito..(coalizzandosi con lei contro di me) la cognata inoltre mi ha chiamato 2 volte con il nome della ex.. io pure mi sono lasciata doopo 4 anni col mio ex ragazzo e non l'ho più cercato..ne lui ne i suoi.. è sbagliato? sono esagerata io? sono loro strani? boh...so solo che mi sono sentita di troppo tra loro e la ex... grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 DIC 2014

Cara Lucrezia
mi sembra di aver già risposto, credo, alla tua precedente lettera sullo stesso argomento.
Quindi la situazione continua invariata...( un poco peggiorata...)
Non mi sembra una situazione in cui tu possa vivere tranquilla.
Credo che alla lunga (se già non sia avvenuto) questo stato di cose logori molto il rapporto col tuo fidanzato.
A differenza dell'altra volta, da questa tua lettera attuale, emerge che anche il tuo ragazzo ( e non solo familiari di lui) sia ancora abbastanza "invischiato" in questa precedente storia e direi un poco scorretto con te.
Sembra invece che tu sia lì solo a subire e basta.
Ricorda che il ruolo della vittima non è positivo in quanto non permette di migliorare la situazione.
Credo di aver detto abbastanza..ora vedi tu.
Cordiali saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6894 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2014

Uhm, mi perdoni, ma il suo dubbio ha già in sè la risposta, solo che la nega a livello consapevole. Ciò che non le piace oggi le piacerà molto meno domani. Perciò si chieda perché lei deve avere contatti con "qualcosa" che non ritiene normale, che accetta con difficoltà? E se fosse realmente segno di distonia o anormalità e nel suo inconscio lo ha già ravvisato? Il punto non è che la famiglia del suo fidanzato accetti o meno la ex del fidanzato, potrebbe anche essere ormai stata accettata come amica di famiglia. Il punto è se lei può condividere questo modus operandi o no. Oggi può accettarlo (apparentemente), ma se non è così, e mi pare di no, domani verrà a galla qualcosa di più grande e disturbante (dentro di lei), per aver digerito ciò che non condivide appieno. Potrebbe essere esagerazione la sua o... l'espressione di se stessa, che esagerata o meno, è comunque degna della sua massima considerazione. Sarebbe il caso di valutare l'esistenza di una "esagerazione" in sede clinica. Cordialità, Dott.ssa L. Valenti

Dott.ssa Laura Valenti Psicologo a Palermo

10 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte