La bambina non vuole andare in bagno

Inviata da Saverio Lanzone · 24 gen 2020 Psicologia infantile

Buongiorno ho una bambina di 3 anni e 2 mesi che da un paio di mesi non vuole fare più la cacca . La bambina fino ad allora non ci aveva mai dato problemi, all inizio quando si è presentato per la prima volta , verso metà novembre lo avevamo risolto in modo parziale raccontandogli delle storie e giocando sul water ma da un mese si è ripresentato e non riusciamo a risolvere il problema . Premetto che la bambina ha iniziato ad andare alla scuola materna è quasi contemporaneamente gli abbiamo comunicato che arriverà un fratellino , però lei da come ci fa notare è entusiasta dell arrivo del fratellino , ogni giorno che passa è peggio è quando la fa ogni 3/4 giorni è perché arriva il limite di resistenza e quando la fa si dispera come se avesse fatto qualcosa di brutto spero che mi possiate aiutare e se sia il caso di portarla da uno psicologo , grazie anticipatamente

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 GEN 2020

Buonasera, sua figlia prova probabilmente sentimenti ambivalenti e contraddittori rispetto all'arrivo del fratellino. Forse nella sua fantasia, fare cacca equivale a partorire un bambino, quindi cerca di porre, simbolicamente, sotto il suo controllo un evento che la sconcerta anche se al contempo la rende felice, come l'arrivo di un fratellino.
Se non ci sono cause di origine medica per la difficoltà ad andare in bagno, questa potrebbe essere una, seppur parziale, spiegazione.
Se persiste il sintomo potreste farvi supportare da uno psicologo infantile

Dott. Armando Masucci

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

332 Risposte

287 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GEN 2020

A volte i bambini fanno passi in avanti e poi passi indietro, soprattutto se così piccoli. Tuttavia, se questa situazione dovesse persistere è possibile che sua figlia abbia associato qualcosa di negativo all'andare in bagno e potrebbe essere utile approfondire la questione rivolgendosi ad uno psicoterapeuta specializzato in prima infanzia.

Cordialmente
Dott ssa Alessia Musicò

Dott.ssa Alessia Musicò Psicologo a Firenze

34 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte