L ho lasciato..maltrattato e ora mi sento morire

Inviata da Valentina il 24 mag 2018 5 Risposte  · Terapia di coppia

Salve ho 32 anni..Stavo con un ragazzo da 8 anni più piccolo di me di 7. Soffro di depressione praticamente da quando ho cominciato a parlare e da 3 anni andavo dallo psicanalista. Per tutti gli anni che sono stata con il mio ragazzo l ho maltrattato..lasciato..ripreso..tradito e lui mi ha sempre perdonato su tutto su tutte le mie scappatelle o crisi depressive che mi prendevano perché con lui avevo paura del futuro..avevo paura che un giorno mi avesse lasciato per una più giovane ma lui insisteva di amarmi e c era sempre per qualsiasi cosa.. 7 mesi fa lo lascio e parto per una vacanza e conosco un ragazzo e ci perdo la testa ma più passava il tempo e più mi mancava la vecchia vita c9n quel ragazzo che ho sempre maltrattato e mi sentivo in colpa per tutto e decido di incontrarlo e scopro che lui ancora mi ama e vorrebbe perdonarmi tutto ma io non mi sento di affrontare questa cosa..sono molto insicura e sto passando un periodo stressante. Non s0no una cattiva persona ma i tradimenti e la sincerità con i miei fidanzati non e mai andata molto bene...con tutti quelli che ho avuto. Ma ora mo sento morire perché mi manca ma nn capisco quello che voglio fare..purtroppo ho 32 anni e nn posso continuare a perdere tempo con le mie crisi..E vorrei da una parte lasciare andare quel ragazzo che mi ha amata talmente tanto che si è annullato per me

paura , crisi

Miglior risposta

Gentile Valentina,
anche se quel ragazzo è più giovane di lei, è spiacevole che non lo abbia rispettato ed apprezzato essendo troppo presa dai sensi di colpa, dalla depressione e dalla instabilità emotivo-affettiva.
Sarebbe interessante sapere cosa le è rimasto di quella esperienza di psicoanalisi fatta ma è certo che dovrebbe riprendere con la psicoterapia magari rivolgendosi ad altro terapeuta.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Valentina,
Posso cogliere che, affianco ai sensi di colpa per ciò che è successo nella sua relazione con questo ragazzo, sia presente una certa ansia per il tempo che le sembra stia passando invano nella sua vita "con le sue crisi". Sono d'accordo con lei sulla necessità di utilizzare al meglio il suo tempo, e credo che, prima di poter decidere rispetto ad una relazione, sia necessario darsi la possibilità di ascoltarsi e prendersi cura di sè.
Un percorso psicoterapeutico può aiutarla in questo, e può quindi accompagnarla nel definire meglio cos'è che la lega a questo ragazzo, cos'è che la porta lontano da lui e soprattutto da sé stessa.
Le auguro che il periodo stressante diventi una spinta per volersi bene.
Un saluto.
Dott. Fabio Stefanelli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2018

Logo Dott. Fabio Stefanelli Dott. Fabio Stefanelli

7 Risposte

9 voti positivi

Cara Valentina,
Mi sembra che le manchi la chiarezza necessaria per vivere serenamente le relazioni, il rispetto della persona è sempre prioritario.
Forse è necessario riprendere il percorso psicologico per ottimizzare i tempi e fare le scelte più opportune rispetto al proprio futuro.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2018

Logo Dr.ssa Donatella Costa Dr.ssa Donatella Costa

2397 Risposte

2031 voti positivi

Gentile Valentina,
sta ancora soffendo molto per i sensi di colpa che prova verso questo ragazzo: come mai lui riesce a perdonarla ma lei non riesce a perdonare se stessa? Afferma di essere stata in terapia, quindi ha interrotto? Quali sono stati motivi? Forse c'è bisogno di un altro pezzo di strada con l'aiuto di qualcuno che accolga lei e la sua sofferenza, che non la giudichi e la aiuti a non giudicarsi.
Se lo desidera rimango a sua disposizione
Un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2018

Logo Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani

992 Risposte

455 voti positivi

La sua sofferenza è tangibile, le consiglio di affrontare questi dubbi con un terapeuta, per potersi conoscere meglio ed orientare le sue scelte serenamente, le consiglierei uno psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale,
Cordiali saluti
Dott.ssa Caruso Fabiola

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2018

Logo Dott.ssa Caruso Fabiola Dott.ssa Caruso Fabiola

13 Risposte

3 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
L'ho persa per un grave errore ed ora mi sento morire dentro

1 Risposta, Ultima risposta il 28 Luglio 2016

Mi sento maltrattata da tutti!

2 Risposte, Ultima risposta il 17 Marzo 2016

Mi sento maltrattata da tutti! II parte

1 Risposta, Ultima risposta il 31 Marzo 2016

Vi ricordate di me? L'ho lasciato e ora sono a pezzi!!!

5 Risposte, Ultima risposta il 19 Settembre 2015

Vorrei morire ho lasciato il mio ragazzo

10 Risposte, Ultima risposta il 07 Ottobre 2015

Ho tradito il mio ragazzo e mi sento morire

5 Risposte, Ultima risposta il 07 Gennaio 2018

Mi ha lasciata e mi sento in colpa io..

1 Risposta, Ultima risposta il 13 Marzo 2018

Lasciata di punto in bianco, mi sento persa.

4 Risposte, Ultima risposta il 29 Giugno 2017

Non voglio più vivere ma ho paura di morire

1 Risposta, Ultima risposta il 26 Aprile 2017