Ipocondria, ansia e pensieri ossessivi che modificano me

Inviata da xlili · 19 feb 2021

Salve, sono una ragazza di 21 anni. La mia vita in questi ultimi due anni si è ribaltata completamente, vivo seguendo le mie ansie, i miei attacchi di panico, i miei picchi di tristezza e le mie paure che mi hanno portato a compiere scelte non poco semplici, come abbandonare gli studi universitari. Attualmente sono seguita da uno psicologo.
In me convive anche l'ipocondria, difficile da spiegare e per molti difficile da capire. Per me l'ipocondria è un'arma che, attraverso i miei pensieri e la mia ansia, mi sta lentamente uccidendo. Cosa posso fare nel concreto per superare tutto questo senza farmi "fuori"?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 FEB 2021

Gentile Xilili,
ha fatto bene ad intraprendere un percorso di psicoterapia.
Ora è opportuno approfondire e analizzare insieme al suo terapeuta gli eventi di questi ultimi due anni che hanno dato origine ai suoi disturbi di ansia e ipocondria e trovare le strategie per neutralizzarli.
La motivazione a comprendere se stessa in relazione a tali eventi e la costanza nel fare un percorso di durata adeguata le consentiranno di migliorarsi e ritrovare il benessere perduto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8077 Risposte

22151 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 FEB 2021

Cara Xlili,
grazie per aver condiviso la tua storia. Dal tuo racconto mi sembra di vedere un disagio e una sofferenza, che ti consiglio vivamente di condividere con il tuo psicologo. Per quanto faticoso, parlare e farsi aiutare da lui credo sia la miglior soluzione in questo momento.

Fare un percorso terapeutico non è semplice, ci vogliono tempo e allenamento prima di raggiungere il risultato finale. Nel frattempo ti consiglio caldamente di valutare con il tuo psicologo la possibilità di fare un incontro con il suo Psichiatra di fiducia. Un eventuale terapia farmacologica potrebbe aiutarti in questo momento ad alleviare un pochino la tua sofferenza.

Sperando di esserti stata utile,
un caro saluto
Dott.ssa Chiara Ajelli

Dott.ssa Chiara Ajelli Psicologo a Melegnano

5 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 FEB 2021

Cara Xlili,

Chiedere aiuto sicuramente è il primo passo per uscire da questa difficile situazione che stai descrivendo.

Ti consiglio senz’altro di parlarne con il tuo psicologo, cercando di spiegargli bene la fatica con cui stai portando avanti questa difficile convivenza con l’ipocondria. Sono sicura che lui ti saprà consigliare delle strategie per gestire al meglio i momenti di picco di angoscia.

Se lo riterrai/riterrete opportuno, in alcune situazioni può essere utile anche individuare uno psichiatra di riferimento, che a sua volta potrà valutare se sia il caso di fornirti anche un aiuto farmacologico. Talvolta, un sostegno anche farmacologico, in contemporanea ad un percorso psicologico, aiuta il paziente a stare meglio e rilancia il lavoro della coppia paziente-psicologo.

Un caro saluto
Dott.ssa Adelina Detcheva

Dott.ssa Adelina Detcheva Psicologo a Roma

37 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20500

psicologi

domande 34500

domande

Risposte 117850

Risposte