Io mi sono innamorato del mio terapeuta

Inviata da Carla · 26 feb 2016 Orientamento professionale

Sono innamorato del mio terapeuta da oramai 3 anni. Facciamo terapia insieme da circa 5 anni per i miei problemi di attacco di panico. Lui ha una relazione è sposato con figli. Io non gli ho mai dichiarato niente, non voglio soffrire anzi mi spezzerebbe il cuore sapendo che non ricambierebbe.. Io credo sia giusto andare via , interrompere la terapia e finirla qua. Io non so quanti di voi hanno avuto un paziente innamorato. Ora mi direte trasfert. Ok , ci sta e non lo nego ma il mio innamoramento dura da un po' e quando lo vedo non nego fi volerci fare l' amore . Io non credo che confessargli il mio amore possa cambiare le cose. Io lo desidero e lo voglio. Lo amo e non smetto di pensarlo. Vorrei i vostri pareri perché sto male. Grazie a chi mi risponderà.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 MAR 2016

Anonimo
riassumo: per attacchi di panico, 5 anni di terapia e lei, da due, innamorato del terapeuta.
Lei non ha detto nulla al terapeuta e lui non si è accorto di nulla.
In tre anni non avete mai parlato o accennato a questa cosa?
Sto capendo tutto bene fino qui?
Ok, che sia o meno un transfert prolungatissimo, o che sia autentico il suo sentimento, penso che se ne dovrebbe parlare.
Cambiare terapeuta, o considerare proprio finita la terapia (immagino che non abbia più questi attacchi di panico che l'avevano condotto li) è una cosa, credo necessaria, ma lei sarebbe meglio non tenesse tutta la vita nascosta questa cosa.
Affrontare la realtà è un fatto terapeutico, noi aiutiamo a non scappare dai problemi, penso anche il suo terapeuta le avrà insegnato questo... o no?
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7027 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 FEB 2016

Salve,
credo sia necessario esplicitare al suo terapeuta quello che sente nei suoi confronti per poter inserire i suoi vissuti nel lavoro terapeutico e decidere, con l'aiuto del suo terapeuta se concludere il percorso o come proseguire il lavoro.

Saluti
Dott.ssa Tiziana Giancola
Psicologa Psicoterapeuta
Pontedera

Dott.ssa Tiziana Giancola, Psicologa - Psicoterapeuta della Gestalt Psicologo a Pontedera

7 Risposte

23 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 FEB 2016

Gentile anonimo,
siccome lei è in terapia da un discreto periodo di tempo, ciò rende più facile la sua saggia decisione di interrompere la terapia salvo a riprenderla con altro terapeuta qualora ne sentisse ancora la necessità.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7121 Risposte

20274 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17200

psicologi

domande 24650

domande

Risposte 88000

Risposte