Io ho 31 anni la mia morosa apatica quasi 50 ma ha delle crisi aiutatemi

Inviata da Omar. 3 mar 2019 2 Risposte  · Terapia di coppia

Buongiorno,

mi chiamo Omar ho 31 anni e la mia morosa quasi 50 portati benissimo ne dimostra 40, ci vediamo da 5 anni una o due volte alla settimana cioè vado io a casa sua e questa cosa andava bene ad entrambi anche perché lei dice che le convivenze non le sopporta avendo già avute esperienze e a me andava benissimo così perché ho un problema famigliare che non mi permette di andare via di casa purtroppo per ora. È un problema abbastanza serio, stiamo insieme da quasi 5 anni, all inizio come tutti tanto entusiasmo,passione più da parte sua che mia, io l avevo presa come un divertimento ma lei più il tempo passava più la vedevo presa, dopo piano piano anch'io ho iniziato a provare qualcosa. A livello sessuale c era molta intesa, la voglia di stare insieme da parte di entrambi, lei aveva delle paure cioè che io magari un giorno la potessi lasciarla per una giovane, ma la rassicuravo e aveva superato sta fase, lei è donna sì ma non essendo mai stata sposata e non avendo figli, è rimasta giovanile anche come mentalità e su certi aspetti anche infantile e mi piaceva questa cosa, il primo litigio è stato sempre da parte sua per una cavolata del tipo non ero arrivato in orario a casa sua ecc ecc si era talmente arrabbiata che x quasi 1 mese non mi voleva ne vedere ne sentire anche se provavo a cercarla o chiamarla dopo qualche giorno di litigio mi aveva iniziato a dire "basta mi è passata la voglia, non mi va più, non darti delle colpe. Vediamo se mi passerà" io c ero rimasto talmente male e basito che non mi sembrava una rabbia normale per una cavolata del genere, facevo passare 4 giorni e la cercavo ed ero riuscito a chiederle se ci potevamo sentire lei rispondeva con un OK. dopo ci siamo rivisti gli ho chiesto il motivo di questa rabbia esagerata quando le avevo anche chiesto scusa, la sua risposta era "mi avevi fatto rivivere del momenti del mio ex e tutto quanto e di conseguenza tanta rabbia ma non ne parliamo più" dopo non tornava più sull argomento ma eravamo ritornati più innamorati che mai. Passati altri mesi punto e a capo di nuovo altre discussioni e si prendeva la sua solita pausa che o dura 1 mese o 2 settimane ma sempre per delle cavolate, lì ho iniziato a capire che forse fa parte del suo carattere oppure collegavo il tutto con la meno pausa e sbalzi d umore, mi sembrava un comportamento quasi da persona matta, non c era la possibilità che si potesse avere un dialogo insieme per superare queste fasi che lei ha, anzi diventava maleducata e si isolava completamente da me, pensavo anche che magari avesse un altro uomo ma non era così. Dopo la meno pausa vedevo che c era sempre meno sesso tra noi non facevamo quasi più l amore e io mi arrabbiavo perché dicevo ma se non ti viene voglia nemmeno 1 volta alla settimana che ci vediamo vuol dire che non ti piaccio più, non era normale per me, però lei mi diceva "ma sai la meno pausa mi ha fatto passare un po' il desiderio sessuale non è colpa tua anzi io ti amo mi piaci tantissimo ecc ecc.." Il problema è che dopo questa sua affermazione se provavo a prendere l'iniziativa a letto in automatico pensavo ecco me lo fa fare solo per farmi contento me ma non perché realmente lei abbia voglia e sta cosa mi faceva stare male gliene ho parlato e lei ovviamente diceva non è così provo piacere una volta che prendi l'iniziativa. Ora cercando di essere breve, dopo 4 anni di questo problema d umore che lei ha almeno 2 volte all anno ovviamente litigando e dando le colpe sempre a me, l ultimo litigio sarebbe che io in 5 anni non la faccio sentire importante, non la considero, è indifferente, che non la amo, che vedendo ste cose lei si sente apatica emotiva, non le viene la voglia di vedermi, le deve tornare la voglia, non ha la spinta, il sentimento da parte sua si è assopito,la fiamma si è un po' spenta ecc ecc..la sento arrabbiata, scocciata e maleducata come le altre volte l unica differenza dalle altre volte a questa è che se le scrivo o la chiamo mi risponde, ovviamente l ho rassicurata anche stavolta che la amo e che non deve mettere in dubbio il mio sentimento..lei dice "sempre quando te lo ricordo mi dici queste cose" la domanda è che cosa ha? Perché si prende sempre queste pause trovando una scusa e pretesto per sé stessa? Io sono stanco perché non mi dice mai apertamente il suo stato d animo e percepisco che ha un problema serio. Mi rassicura sempre dicendo che quando mi tornerà la voglia di fare e di vederti te lo dirò. Perché fa così? Chiedo vostro aiuto grazie. E anche consigli su come comportarmi.

amore , capire

Miglior risposta

Buongiorno Omar,

leggo la sua lettera e quello che traspare è la sua voglia di riparare questa relazione e la rabbia della sua compagna, lei scrive "la sento arrabbiata" . Cosa si innesca nella sua compagna quando ci sono questi litigi "per delle cavolate"? Ci sarebbe molto da approfondire, e soprattutto molto da ascoltare. Ci sono relazioni precedenti che hanno lasciato una traccia importante? Comportamenti di altre persone che tornano alla superficie in certi momenti o con certe parole? L'unica persona che può sapere quello che le succede è la sua compagna, se avrà voglia di aprirsi e di confidarsi sul suo passato.

Per quello che riguarda la vostra relazione attuale quali sono le aspettative "reali" della sua compagna? Vuole "sentirsi importante", ma cosa c'è dietro queste parole? C'è una difficoltà di gestire la propria autostima oppure la sua compagna sente una carenza nella vostra relazione?
Nelle relazioni mettiamo in campo la nostra capacità di ascolto profondo dell'altro e di comprensione delle parole, dei gesti, del non detto, dei silenzi ...

Auguri,
Dott.ssa Maria Cristina Guberti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Omar,
mi scusi ma il mio pensiero è che quando nella coppia vi è molta differenza di età (e 20 anni sono davvero troppi!) c'è qualcosa che non va in entrambi i partner perchè le aspettative, i progetti, i desideri e ovviamente anche la fisiologia sono molto differenti e spesso incompatibili.
Nel comportamento della sua compagna che potrebbe sembrare bizzarro c'è sicuramente del vero sia quando dice che certi suoi (di lei Omar) modi di fare le ricordano quelli di un suo ex con cui ha vissuto evidentemente una esperienza traumatica sia quando dice che la menopausa le ha fatto crollare la libido, cosa alla quale si potrebbe peraltro rimediare mediante una terapia ormonale sostitutiva.
Credo che in fondo la sua compagna abbia il fondato timore (e glielo ha anche verbalizzato) che la relazione è destinata a finire e per questo motivo non è nemmeno molto motivata ad averne cura.
Quanto a lei, Omar, il consiglio è di prendere atto di queste evidenze che sono più che sufficienti per spiegare ciò che le sembra incomprensibile.
Comunque, un supporto psicologico dal vivo potrebbe forse agevolare le sue riflessioni in merito.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 MAR 2019

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

5951 Risposte

16640 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Apatia donna 50 enne è normale questo comportamento?

1 Risposta, Ultima risposta il 05 Marzo 2019

Dubbio lacerante

1 Risposta, Ultima risposta il 18 Gennaio 2018