Insicurezze e gelosia

Inviata da Elettrica · 30 nov 2020

Buonasera, ho un problema con il mio compagno.
Anzi, credo che il problema sia solo da parte mia. Ci saremmo dovuti sposare due mesi fa e abbiamo dovuto rimandare il matrimonio al prossimo anno a causa dell’emergenza covid. Ci amiamo alla follia, amore incondizionato, è una persona fantastica, non mi fa mai mancare niente, mi è sempre vicino.
Il problema è nella mia mente: non riesco a sopportare il suo nuovo riavvicinamento con due sue vecchie amiche con il quale ha avuto un flirt durante l’adolescenza. Ho provato a parlargliene ma ho solo peggiorato la situazione. Abbiamo litigato, poi fatto pace e ora quasi non ci parliamo. Le mie insicurezze stanno riemergendo: credo di sentirmi “spodestata” e non più al centro delle sue attenzioni. Ripeto che dal lato sentimentale non mi fa mancare niente neanche adesso che ha riallacciato i rapporti con queste persone ma io non riesco a superarlo. So che con questo atteggiamento è come se lo spingessi più lontano da me e per questo ci sto malissimo. Non riesco a dormire, ho la tachicardia, perdo l’appetito, ho l’impulso di spiarlo mentre messaggia (cosa che non ho mai fatto) e so che sarebbe sbagliato. Ho troppa paura di perderlo, tengo tutto dentro per evitare di litigare. Lui sa che io ci sto male ma non dice niente, credo che anche il suo sia un modo per non creare discussioni. Non so cosa fare, l’unico momento in cui riesco a sfogarmi è durante la notte mentre lui dorme scoppiando a piangere. Questa situazione non è sana per me

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 NOV 2020

Cara Elettrica, mi sembra consapevole del fatto che questa questione possa essere superata con un lavoro sulla Sua insicurezza. Il confronto non è servito, ma qualcosa per stare bene può ancora farlo. Analizzando la Sua problematica (la Sua insicurezza e la Sua gelosia), con l'aiuto di un professionista, potrà elaborarne le cause all'origine, per apprendere come gestirla ed evitare che vada a invalidare il rapporto con il Suo compagno, ma soprattutto che faccia stare male Lei stessa.
Si dia la possibilità di cambiare quelle componenti di sè che Le causano malessere, per vivere appieno sia se stessa che la relazione coniugale.
Le auguro tanta buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1305 Risposte

760 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte