Insicurezze, ansie e una situazione sentimentale che mi affligge

Inviata da Sara · 24 gen 2017 Ansia

Buonasera,
ormai la mia situazione è diventata ingestibile e non so più come fare. Passo le mie giornate sempre con questa leggera sensazione d'ansia e di preoccupazione che và peggiorando verso le ore notturne o semplicemente quando sono da sola. Ho 19 anni, sono giovane, eppure non mi sembra di non essermi goduta nemmeno la metà della mia giovinezza. Vengo da una situazione familiare più o meno difficile, con genitori separati dall'età di otto anni, un padre assente e alcolista e che a periodi non regolari si fa risentire cercando di instaurare nuovamente il perfetto rapporto padre e figlia (senza successo). Non ho una chiara visione della mia infanzia, ma sono sicura di essere sempre stata una bambina introversa e poco socievole e per questo sono sempre stata trattata come ''l'ultima ruota del carro'' tra gli altri bambini. Non ho mai avuto molti amici, soprattutto negli ultimi anni delle elementari quando sono stata per la prima volta presa in giro per il mio fisico da un ragazzo. Non sono mai stata obesa, ma il mio fisico non è mai stato snello. A causa del mio essere un po' cicciottella sono stata presa di mira anche alle scuole medie, il periodo più brutto della mia vita. I ragazzi della mia classe hanno cominciato ha picchiarmi e ad offendermi moralmente ogni singolo giorno per tre anni lunghi anni, fino a quando sono passata alle superiori. Quel periodo è stato piuttosto tranquillo nonostante mi portassi dietro ancora forti traumi e insicurezze (insicurezze che porto tutt'ora, nel modo in cui mi guardo, nel mio fisico, nello studio e nelle mie varie attività). Mi sono trovata un moroso che penso di aver amato molto ma non ne sono sicura perchè ho sempre creduto che le storie d'amore sono quelle che trovi nei libri e nei film anche se leggermente esagerate. In ogni caso è stata una relazione che è durata quasi due anni fino a quando lui mi ha lasciato perchè secondo lui dopo due anni ero diventata ingestibile a causa dei miei attacchi di rabbia improvvisi e le mie necessità di sfogarmi con qualcuno e che quindi preferiva cambiare aria. La rottura mi ha devastato. Lui che era la mia unica certezza della mia vita mi ha spiazzato dopo questa sua decisione. Da allora non sono più riuscita a intraprendere una relazione seria. Mi frequentavo con qualcuno convinta che mi piacesse ma poi non riuscivo mai a fare il passo successivo perchè non riuscivo a provare quello che avevo provato nella mia prima relazione. Nonostante non riuscissi a addentrarmi nel clima di coppia ho mandato avanti queste sottospecie di relazioni senza mai stare davvero insieme. Uscivamo, ci sentivamo, ci baciavamo, ma senza mai ufficializzare il rapporto (oltretutto sempre con un leggero disagio).
Pochi mesi fa ho incontrato un ragazzo fantastico, dolce, paziente e maturo. Ho deciso di provarci, almeno con lui, perchè sapevo che ne sarebbe davvero valsa la pena, ma niente da fare. Dopo due mesi di relazione, tra crisi d'ansia, pianti, paure e altro ho deciso di chiudere la relazione ma sempre rimanendo in contatto con quest'ultimo. Ora non so come fare. Non voglio che mi ricapiti quello che è già successo in precedenza, ma non riesco a non cercarlo. So che lasciarlo andare sarebbe la cosa migliore, soprattutto perchè so che in questo modo la mia ansia sparirebbe, ma non ci riesco. Non capisco vale la pena restare o meno. Non so cos'ho.. aiutatemi!
Grazie in anticipo per le risposte e per avermi ascoltato.. Sara

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 GEN 2017

Cara Sara, la tua situazione merita un'attenzione e un ascolto che vanno oltre ad una semplice risposta scritta. Ti suggerisco quindi di intraprendere un percorso di psicoterapia per affrontare le esperienze traumatiche, l'ansia e le insicurezze. Sei giovane e certamente avrai tante risorse da mettere in gioco per un presente e un futuro più sereni. Un caro saluto.

Dott.ssa La Carbonara Laura Psicologo a Pavia

39 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88150

Risposte