Insicurezza e strutture mentali sbagliate?

Inviata da Gianmarco · 27 apr 2017 Autostima

Chiedo aiuto perché non riesco a trovare la felicità in nessun modo e/o qualcosa che mi appaghi fino a fondo, sembro trovare delle cose che mi distraggano e mi facciano godere il momento ma finisca tutto qua... Non riesco a trovare una cosa che mi convinca sul mio futuro e ho un modo di pensare che non mi aiuta e per questo penso che tutto sia collegato prima di tutto all'insicurezza profonda. Il mio modo di pensare su molte cose purtroppo arriva al punto di finire in un circolo di domande vizioso dove non posso dare risposta certa e magari se dopo tempo anche ce la faccio può essere che trascorra del tempo soddisfatto per poi ritrovarmi con una lampadina che mi si presenta e mi pone un dettaglio che mi fa tornare a mettere in dubbio la verità della risposta che mi sono dato su quella domanda.. Sono una persona che nella vita ha avuto molti impegni e problemi ma in un modo o nell'altro ho risolto sempre tutto e ne sono soddisfatto ma da quando ho iniziato università che ho sempre avuto paura/preoccupazione di non farcela (paura e preoccupazione di ferire i miei genitori e/o me stesso come aspettative o rendermi conto di non farcela). I miei risultati li ho sempre ottenuti alla fin fine ma in questo periodo forse per troppi "problemi" sembra che la mia vita si sia un invischiata e sento di non essere fluido, scaltro e entusiasta com'ero una volta e questo forse mi porta a farmi ancora più domande su cui magari una volta con entusiasmo sarei andato a colpo sicuro. Sono sempre stato una persona molto riflessiva e spesso mi ha aiutato questo e come stile di vita sono stato così però ora sembra andare oltre e portarmi spesso a domande a cui non posso dare risposta e quindi a soffrirci perché sento la testa intasarsi... Per di più come se non bastasse ho appena finito una frequentazione dove ho messo tutto me stesso per scoprire alla fine che l'altra persona ha sempre fatto un doppio gioco senza preoccuparsi minimante dei miei sentimenti o della mia salute mentale se avessi scoperto il mondo in cui mi ha fatto credere di essere e mi ha trattato letteralmente come un mezzo per capire se lei amava un'altra persona mentendomi a me su tutto tutto, anche sul suo in realtà essere fidanzata, gestendo una doppia vita in cui io non potevo essere presente perché troppo distaccata da me. Questo alla fine per scoprire tutto da altre persone e sentirmi tradito fino nel più profondo e ancora non poter parlare con la diretta interessata perché sennò rovinerei i rapporti tra lei e la persona che mi ha detto tutta la verità per cercare di darmi una mano e farmi capire la verità visto che ero finito in un circolo di domande senza risposte che chiamavano sentimenti e i sentimenti riportavano a domande in un ciclo continuo... la verità mi ha fatto bene e mi ritengo fortunato che sia uscita perché sennò penso avrei potuto soffrire molto di più e farmi anche molto più male mentalmente... Forse è anche questa esperienza che mi ha affossato parecchio in tutto ciò, provabilente è stato più questo che l'università, ora vorrei solo essere un poco convinto dei miei pensieri e non avere il dubbio dopo essermi risposto, riuscire ad abbandonare l'idea di questa ragazza che mi ha assillato per mesi e mi ha condannato a questa sofferenza senza risposta... vorrei solo arrivare a darmi risposte e tornare ad andare avanti e ritrovare un poca di felicità. Come posso non finire sempre in domande a cui non posso dare una risposta certa? Come posso trovare di nuovo sicurezza in me? Concludo dicendo che mentre scrivo mi sorge il dubbio che sia stata questa frequentazione con una persona probabilmente manipolatorie e che mi ha fatto sentire in colpa spesso a farmi perdere autostima e decisione nella mia vita... ho concluso da qualche settimana e da qualche giorno ho saputo la verità in cui mi è stato detto tutto il peggio che potevo sentire e ho capito che non sono serviti a nulla se non come mezzo per i suoi scopi fin dal primo momento e che mi ha fatto vivere letteralmente in un'illusione che solo lei sapeva che doveva finire probabilmente tutto per farmi essere me stesso fino all'ultimo. Io fortunatamente dal male che sono stato in cui non bastava nè sentimento né ragione ho avuto il coraggio di chiudere con questa persona e ne sono orgoglioso... dopo un pochi di giorni in cui mi sono assillato in tutto questo con domande se avessi sbagliato troppo io o non avessi fatto abbastanza il mio scopro la verità da terzi e altra sofferenza ma sicuramente più pace mentale perché qualche sicurezza e punto di riferimento da considerare certo a questo punto ce lo avevo. Forse o anzi probabilmente è stato questo logorarmi con questa persona senza scrupoli che mi ha rovinato l'autostima fino a questo punto e ora cerco di starmene alla larga basta anche se sento un senso di vuoto probabilente legato all'illusione in cui vivevo e lei sembrava la persona giusta per me mentre lei fin dal primo momento mi ha mentito... mi farebbero piacere pensieri e consigli da persone che hanno sia esperienze di vita che studi nella speranza di capire a cosa sia dovuto questo continuo farmi domande e trovarmi problemi quando io solo vorrei un poco di felicità. Penso sia importante anche dire che da anni ho il desiderio profondo di avere una relazione seria e anche questo forse mi porta ad impegnarmi profondamente che poi sia capitato proprio con questa "vipera" senza un minimo di rispetto per una persona che le voleva solo bene forse è una coincidenza o forse no...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 MAG 2017

Gentile Gianmarco,
la felicità per molte persone è fatta di piccoli momenti che ci fanno stare bene e che ci distolgono dalle difficoltà della vita quotidiana. Questo tipo di felicità mi sembra che tu già la provi, ma forse tu ti aspetti di più. Trovare qualcosa che ti appaghi fino in fondo è sicuramente un buon modo per perseguire la tua felicità e per fare ciò occorre solo capire cosa ti fa stare bene, quali sono le attività che ti danno un senso di soddifazione mentre le fai: può trattarsi del tuo percorso di studi, di un hobby, di letture di approfondimento che fai o di relazioni con amici ed altro ancora. Tutti questi aspetti rientrano nelle cose che ti potrebbero appagare, si tratta solo di sperimentare e capire cosa ti fa stare meglio.
Riguardo all'università mi sembra che nel complesso te la cavi, per il resto ci sta che questa relazione con questa ragazza con le difficoltà che essa abbia comportato per te, ti abbia distolto momentaneamente dagli studi, ma tieni conto che è un periodo. Appena avrai superato il pensiero di questa relazione negativa, probabilmente le cose con l'università riprenderanno ad andare come prima.
Riguardo alla relazione, hai fatto bene a sganciarti e a lasciare una persona che ha fatto tutto il tempo il doppio gioco con te e non è stata sincera, anche se capisco che il modo in cui è andata questa relazione ti abbia fatto soffrire. In futuro spero che potrai trovar la relazione seria che desideri, con una persona che ti rispetta e non fa doppi giochi. È una coincidenza o no il fatto di aver avuto una relazione con questa vipera? Non esistono risposte definite a questa domanda: c'è chi ipotizza che possa essere una coincidenza e chi ipotizza che eventi del genere accadono per insegnarci qualcosa, affinché possiamo vivere diversamente e meglio le relazioni future.
Riguardo alle molte domande che ti poni, sappi che non esistono risposte sensate a domande che non hanno senso o che sono mal poste. Tu sei libero di porti tutte le domande che vuoi, ma se le domande non ti portano da nessuna parte, anche le risposte che puoi ipotizzare a queste domande non ti aiuteranno. Detto ciò trai tu le conclusioni migliori per te, sulla base di quel che ti ho detto.
Riguardo all'autostima e alla sicurezza perduta a causa di questa situazione, ti faccio notare che hai fatto una scelta che denota sicurezza e autostima, ovvero lasciare una persona che ti stava solo prendendo in giro. Sono sicura che hai tutte le risorse per ritrovare la sicurezza e l'autostima, riparti proprio da questa rottura per andare avanti con la tua vita. E se ti servisse un supporto per ritrovarle, tieni presente che molte università mettono a disposizione un servizio di assistenza psicologica gratuita per gli studenti. Informati presso il tuo ateneo per saperne di più.
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2202 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

Gentile utente,
non deve essere stato facile vivere in questa situazione e capisco il suo disagio.
Le consiglio di richiedere il supporto di uno psicologo di tipo cognitivo comportamentale. Avrà il giusto sostegno e guida per poter ritrovare un equilibrio e concentrarsi su se stesso.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

322 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte