Insicurezza e situazioni familiari

Inviata da Sonia · 20 apr 2021

Salve, sono una ragazza di 27 anni. Vi scrivo perché vorrei dei consigli su come cambiare il mio approccio ad una determinata situazione.
Allora, sono prossima alla laurea (sto preparando l'ultimo esame e la tesi), ho una piccola entrata e convivo con il mio fidanzato che ha 30 anni, con cui sto insieme da quasi 7 anni. Lui ha un ottimo lavoro e mi ha chiesto di sposarlo, motivo di gioia per entrambi. Ora, effettivamente la data del matrimonio sarà vicino a quella della mia laurea perché ho avuto problemi con un esame ed è slittata la mia organizzazione. Questa cosa disturba moltissimo mia mamma, che non manca di farmi notare che avrei dovuto aspettare, che sto facendo tutto insieme, che andrò in stress, che ho esagerato, che avremmo dovuto rimandare e così via. Il suo atteggiamento mi dà un dispiacere infinito, io le sono legatissima e vorrei condividere con lei questo momento ma sembra proprio essere un argomento tabù. Oltretutto la mia poca autostima e i suoi commenti mi fanno dubitare delle miei capacità. Ora ho ansia di non farcela o di pentirmi di non aver rimandato. Come posso imparare ad essere più sicura di me stessa e delle mie decisioni, nonostante le opinioni altrui?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 APR 2021

Gentile Sonia,
dal suo scritto emergono due punti importanti da considerare : 1) la preoccupazione di sua madre che lei possa caricarsi di ansia e stress eccessivi affrontando a breve distanza di tempo due eventi importanti ; 2) il suo basso livello di autostima e la sua insicurezza di cui peraltro è consapevole.
Personalmente concordo con sua madre anche perchè la fretta non è una buona cosa specie se non necessaria.
Quanto all'ansia e all'insicurezza sarebbe opportuno risolverle tramite un adeguato percorso di psicoterapia che le suggerisco di intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7339 Risposte

20670 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAG 2021

Buongiorno Sonia,
la pressione di questo momento, ove più scadenze importanti si sovrappongono, contribuiscono ad aumentare il senso di vulnerabilità, mettendo in dubbio la certezza delle sue scelte.
La pressione di sua madre contribuisce ad incrementare tutto ciò, nonostante sia fatto in buona fede e in nome dell'affetto che prova nei suoi confronti. Accenna ad un problema di poca autostima: probabilmente le considerazioni di sua madre hanno un impatto così forte anche per questo motivo. Comprendere l'origine di questa poca autostima potrebbe esserle d'aiuto sia per gestire le ingerenze di sua madre, sia per affrontare con più determinazione queste scelte importanti.
Disponibile per approfondire quanto espresso, la saluto cordialmente.
dott.ssa Maria Micheloni

Dott.ssa Maria Micheloni Psicologo a Verbania

10 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 APR 2021

Salve Sonia,
purtroppo le persone che ci sono attorno e che ci vogliono bene spesso ci caricano delle loro ansie e preoccupazioni, fino a farci traballare. Beh, sicuramente matrimonio e laurea sono due eventi importanti e fonte di stress, tuttavia non credo siano cose pensate su due piedi, credo sia da tempo che tu ti stia impegnando su entrambi i fronti.
Poi a dirla tutta un conto è dare un esame, un altro è dare la tesi. Una volta che la tesi è pronta discuterla non richiede chissà quanta concentrazione.
Hai individuato bene il punto su cui lavorare, ovvero acquisire una tua sempre maggior sicurezza, indipendentemente dall'opinione altrui, anche se una di queste persone è tua madre. Non esistono però trucchetti da adottare, per riuscire ad esserlo occorre fare un lavoro su stessi. Per quanto vogliamo bene ad alcune persone, non possiamo permettere loro di decidere per noi. Le persone che ci amano dovrebbero essere i nostri maggiori sostenitori, anche quando la pensano diversamente. Questo nel mondo ideale.

In bocca al lupo per tutto!
Vedrai che ce la farai!

Un caro saluto
Dott.ssa Sara Appoloni

Dott.ssa Appoloni Sara Psicologo a Monte San Vito

4 Risposte

11 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 APR 2021

Buongiorno Sonia,
Intanto complimenti per i due importantissimi traguardi che dalle sue parole risultano essere per lei fonte di gioia e che risultano essere meritati: forse già questo dovrebbe essere un rinforzo positivo circa le sue capacità, o no?
Spesso cadiamo nel tranello della 'perfezione': le due date ravvicinate, tutto insieme, paura dello stress... e perdiamo di vista i risultati raggiunti. Chi lo dice che invece non possa essere una bellissima festa in cui celebrare laurea e matrimonio contemporaneamente (o quasi..) a conferma del suo valore, determinazione e forza?
Si confronti con i suoi desideri, con i desideri del suo compagno, con le VOSTRE potenzialità e anche con le paure.
Giusto che sua madre faccia le sue osservazioni e annotazioni ma a 27 anni si ha la libertà di scegliere e di dimostrare, con tutto l'affetto di cui lei è capace, che le credenze di mamma su di lei possono essere anche disattese e che la 'storia' è un'altra: "il coraggio è grazia sotto pressione".
Sicuramente, quando sarà il tempo, un persorso di psicoterapia potrebbe essere utile per lei per esplorare meccanismi, credenze insieme a dinamiche relazionali e famigliari.
Auguri per tutto Sonia.
Un caro saluto.
Dott. Simona Sola

Dott.ssa Simona Sola Psicologo a Torino

15 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2021

Buongiorno Sonia, il giudizio degli altri ci condiziona nella misura in cui conferma le nostre opinioni, le nostre sensazioni. Inoltre il giudizio di un genitore ha sempre molta influenza sul figlio, conta sicuramente molto. Per questo quello che dice tua mamma rischia di destabilizzarti ma, dal momento che avete preso una decisione, anzichè rimettere tutto in discussione e farsi prendere da mille paure, ti suggerisco di affrontare una cosa alla volta con molta serenità. Senza farsi prendere dalle ansie o dal timore di non farcela. Credo che tu (per come ti sei presentata) abbia le risorse per fronteggiare entrambe le situazioni e per portarle avanti nel migliore dei modi.
Un grandissimo in bocca al lupo! D.ssa Antonella Ricci

Dott.ssa Antonella Ricci Psicologo a Tivoli

153 Risposte

56 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Cara Sonia, l'importante è sapere quello che vuoi tu, tenendo conto delle tue risorse a disposizione, ma anche dei limiti.
In questa fase particolare della tua vita è piuttosto normale mettere in discussione le proprie capacità, soprattutto quando avverti la mancanza di sostegno e comprensione da parte di figure importanti e di riferimento che spesso vogliono solo esserci d'aiuto e renderci la strada meno impervia.
Non c'è un risposta univoca alla tua richiesta, cioè quella di sentirsi più sicuri di se stessi senza farsi influenzare dalle altrui opinioni. Ma qualora tu ne sentissi il bisogno, soprattutto per affrontare questo tuo periodo di vita ricco di traguardi, potresti richiedere un percorso di sostegno psicologico. Ti consiglio vivamente anche un corso di assertività, la capacità di esprimere in modo chiaro le proprie emozioni e opinioni nel pieno rispetto nostro e dell'altro. Resto a disposizione, anche per sedute online.

Dott.ssa Maria Anna Desantis

Dott.ssa Maria Anna Desantis Psicologo a Bitonto

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Gentile Sonia, dietro ogni configurazione psicologica vi sono motivazioni differenti e quindi differente è il percorso per superare una difficoltà. Soltanto affidandoti a uno specialista e lavorando con fiducia insieme a lui/lei potrai scoprire quali sono le cause della tua poca autostima e qual è la Tua strada per vincere questa bassa autostima, questo eccessivo fidarsi del giudizio altrui. Un augurio di cuore per tutto e un caro saluto.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

74 Risposte

102 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Cara Sonia, probabilmente è sua madre che non regge il carico emotivo di questi due traguardi così importanti per lei!! La rassicuri, Sonia, le faccia capire che lei ce la farà benissimo e che comprende l'ansia di una madre che vede sua figlia crescere e andare per la sua strada o meglio le sue strade: quella che la porta a costruire una sua famiglia e quella che la porta a trovare il suo posto nel mondo lavorativo. Se poi lei, Sonia, sente il bisogno di un sostegno in questo momento di passaggio, può usufruire tranquillamente di una consulenza psicologica. A disposizione, anche online. Buona foruna! Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

272 Risposte

137 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

...La cosa importante è fare ciò che si può ed è già tanto fare ciò che si può. Resto a disposizione se lo volesse. Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

580 Risposte

284 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Buongiorno carissima, credo che sua mamma parli per il suo bene e soprattutto per esperienza. L'organizzazione di un matrimonio non è una cosa semplice, anche perché deve pensare che dopo il matrimonio c'è la vita insieme, quindi ci sono un po' di cose alle quali pensare, una una festa di laurea poi, è una cosa in più, alla quale pensare. Penso sia normale che sua mamma abbia il timore che lei possa arrivare stanca e non possa godersi a pieno questi momenti unici. In questo momento potrebbe essere norma che vi siano delle tensioni e dell'ansia. Le consiglierei di cercare di rimanere il più possibile nel momento presente che vive giorno per giorno, affrontando le cose un passo alla volta e cercando di non ragionare troppo, di non pensare troppo, cercando di vivere solo nel presente, impegnandosi e concentrandosi in quello che fa giorno per giorno, senza mettere in testa troppe cose da fare, la cosa importante è fare ciò che giorno per giorno ciò che si riesce a fare ciò che si può fare ed è già abbastanza

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

580 Risposte

284 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Cara Sonia,
posso immaginare lo sconforto e la frustrazione che prova, non deve essere facile conviverci. Il dubbio e l'indecisione fanno parte della nostra normale tendenza umana che è del tutto sana perchè ci aiuta a metterci in discussione e a crescere; ma questo può diventare invalidante se non si possiede una struttura di personalità "solida" dove per solida intendo il possedere una sicurezza interiore che ti faccia dire: "ascolto ciò che hanno da dire le persone per me importanti ma l'ultima decisione spetta a me".
Capisco che questo passaggio non sia nè semplice nè immediato perchè necessita di un percorso interno che ti faccia acquisire autostima e sicurezza e per questo ti consiglierei di valutare un percorso psicologico che ti aiuti a ritrovare una prospettiva di equilibrio e benessere che tanto meriti.
Resto a disposizione e ti auguro il meglio,
Dott.ssa Monteleone (disponibile per terapia online)

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

148 Risposte

98 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

buongiorno,
alla domanda generica di come possa imparare ad essere più sicura non riesco a rispondere; una psicoterapia potrebbe aiutare a conquistare quella capacità da usare nelle varie situazioni. nella situazione della laurea a ridosso del matrimonio...se le cose sono andate così...sarà stressante, ma probabilmente possibile. Siccome sono cresciuta in un atelier di abiti da sposa ( i miei genitori erano entrambi sarti) so che cosa significa l'organizzazione di una cerimonia ed essendo (evidentemente) laureata, so che cosa significa la tensione pre-discussione di tesi. Diciamo che le persone a lei vicine la possono aiutare con l'organizzazione della cerimonia. Può anche pensare a qualche colloquio con una terapeuta, giusto per attraversare questo periodo.
I miei migliori auguri
G. Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

373 Risposte

261 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Cara Sonia,
niente e nessuno le potrà impedire di prendere le sue decisioni fintanto che lei non glielo consentirà; possono dirle tutti i punti di vista più "ragionevoli" del mondo, ma la vita e le scelte che fa sono solo sue. Ci saremmo apsettati di vivere un anno di restrizioni? No. L'organizzazione delle giornate di tutti noi è cambiata in un modo o nell'altro.
La sicurezza in se stessa e delle sue decisioni deriva da un percorso orientato a individuare e approfondire gli intrecci relazionali della sua storia familiare, amicale e sentimentale, la quale mira a ridefinire i significati e le definizioni di te stessa e degli altri, oltre a riscoprire le sue risorse e capacità.
Non si faccia fermare dai dubbi degli altri, se ama il suo ragazzo e lui ama lei, non c'è laurea posticipata o parere altrui che possa fermare il raggiungimento dei vostri obiettivi, di cui il primo fra tutti è essere felici insieme.
Rimango a sua disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

166 Risposte

59 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Salve gentile Sonia, mi dispiace per il suo disagio e capisco come non debba essere facile non sentirsi completamente appoggiati e accolti da una figura importante come quella materna. E' normale in questi casi sentirsi dispiaciuti perchè vengono purtroppo deluse le aspettative che ci facciamo sull'altro e su quella che vorremmo fosse il comportamento e la risposta altrui, cosi come è normale sentire la pressione di fronte alcuni cambiamenti e scelte importanti. La cosa importante è che non si inneschi un rimuginio rispetto alle sue scelte e che cerchi di osservare sempre le ragioni che l'hanno portata a prendere le sue strade. A volte abbiamo difficoltà ad ascoltare i nostri bisogni ma è essenziale capire che sono importanti e assoltamente da osservare e rispettare, distinguendoli da quelli degli altri. Può assolutamente imparare ad essere più sicura di se stessa e un percorso psicologico potra darle lo spazio e la possibilità di comprendere i meccanismi che sono alla base delle se insicurezze cosi da capirne tutti gli elementi e poterci lavorare con accoglienza ed empatia. Le consiglio di darsi questa opportunità potendo scegliere un percorso in presenza o anche online. Rimango a disposizione anche in privato se dovesse averne bisogno. Spero di esserle stata in parte utile. Cordiali saluti, dott.ssa Laura Paniccià.

Dott.ssa. Laura Paniccià Psicologo a Porto Sant'Elpidio

98 Risposte

40 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Carissima Sonia,
dalle poche righe che scrive sembra molto consapevole di quello che desidera e di come vuole impostare la sua vita.
Dalla lettura sembra che sia sua mamma a non riuscire a reggere il momento di tensione e scaricare su di lei quello che maggiormente la preoccupa.
Un sostegno in questo momento con uno psicologo potrebbe aiutarla a sfogare le sue insicurezze e a gestire meglio il rapporto con sua mamma.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

174 Risposte

53 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Gentile Sonia,
immagino quanto possa essere faticoso per lei prepararsi a vivere questi due eventi tanto importanti e gioiosi, quanto stressanti e portatori di preoccupazioni, senza sentire il supporto di una delle persone a lei più care e vicine. Si trova infatti ad affrontare una fase di vita doppiamente rilevante, dove l'accompagnamento e la condivisione con le figure significative della nostra storia assumono un significato particolarmente importante; un approfondimento sulla sua storia come individuo, figlia e compagna potrebbe aiutarla a trovare una nuova chiave di lettura delle dinamiche da lei descritte.
Rimango a disposizione.
Un cordiale saluto,
Dott.ssa Ottavia De Blasio

Dott.ssa Ottavia De Blasio Psicologo a Torino

6 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Buongiorno Sonia, a volte ci sono degli interrogativi che non sono sempre semplici da tradurre.
Se avesse piacere sono disponibile per un confronto, le auguro buona giornata.

Dott.ssa Luisa Giada Falconieri

Dott.ssa Luisa Giada Falconieri Psicologo a Bologna

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Gentile Sonia,
se lei percepisce poca autostima e il fatto che i commenti di un interlocutore la fanno dubitare delle sue capacità o scelte, pensi che nella vita capiterà ancora che qualcuno la criticherà, e cambiare il modo di reagire emotivamente a tali critiche è un'abilità su cui si può lavorare. Come diceva Aldous Huxley: "la vita non è ciò che ci accade, ma ciò che facciamo con ciò che ci accade". Potrebbe essere utile qualche colloquio con un esperto/a per sviluppare maggiore consapevolezza sugli elementi di quella poca autostima di cui parla e su come migliorare la percezione che ha di sé.
Cordialmente
Dott. Giovanni Iacoviello

Dott. Giovanni Iacoviello Psicologo a Bergamo

94 Risposte

79 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Buongiorno Sonia, la Capisco non è facile ma può essere semplice quando affrontiamo delle situazioni particolari con la Consapevolezza, (anche se la percepisco come una donna sensibile che Soffre) ma capire come noi funzioniamo per risolvere i nostri problemi è alla base assolutamente. Resto a disposizione se ha bisogno. Dottoressa Ferrara

Dott.ssa Cristiana Ferrara Psicologo a Firenze

5 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2021

Cara Sonia, un lavoro su se stessa può guidarLa nella modifica di aspetti che non Le permettono di raggiungere ciò che desidera e, quindi, il Suo benessere. Inoltre, un percorso psicologico può essere uno strumento per individuarsi e definirsi, definire un proprio spazio per realizzarsi che non venga scalfito da pressioni esterne, ma che anzi, ci dia la possibilità di rapportarci all'esterno mantenendo la nostra integrità
Buona fortuna
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1419 Risposte

799 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95400

Risposte