Innamorata del mio fidanzato ma...

Inviata da Stina · 23 ago 2018 Terapia di coppia

Salve, da qualche giorno la situazione che sto per raccontare ha iniziato a procurarmi dolori fisici e disturbi anche emotivi. Ho 20 anni e sono fidanzata da 5 anni, con alti e bassi. Il mio ragazzo è una persona ammirata da tutti per la sua gentilezza e mi ha sempre dimostrato di rispettarmi moltissimo e amarmi. Sono strainnamorata di lui, molto gelosa, e quando trascorriamo del tempo insieme appena ci salutiamo inizio a sentirne la mancanza. Stiamo bene l’uno con l’altro anche se siamo molto differenti, e questa diversità ho notato che ha portato dei forti cambiamenti nel mio carattere(positivi e negativi). Qualche anno fa, nonostante fossi fidanzata, ho conosciuto un ragazzo più grande, io ero alle superiori e lui all’università, e mi sembró di aprire per la prima volta gli occhi sul mondo. Mi attrasse intellettualmente e, avendoci trascorso inevitabilmente dei giorni insieme, una sera dopo qualche bicchierino di troppo, ci baciammo. Per i primi periodi nessun senso di colpa perché mi giustificavo con scuse stupide e continuavo a parlarci perché mi faceva sentire bene. Poi buio totale, ammisi le mie colpe e quando venne fuori il discorso con il mio ragazzo gli confessai tutto sentendomi libera del macigno che portavo dentro da tempo. Tra me e il mio ragazzo non cambió nulla, mi perdonò e cercó di capire anche le sue manchevolezze, migliorandole per un primo periodo. Da quel momento in poi non pensai quasi più all’altro ragazzo, fino a quando qualche giorno fa è ricomparso nella mia vita dicendomi che non si era mai dimenticato di quello che ci fosse stato. Attenzioni che mi hanno fatto piacere da un ragazzo desiderato e intelligente come lui, abbiamo trascorso la serata insieme ma niente di più, siamo rimasti a parlare fino l’alba, anche se da soli, e poi è ripartito.
Ora non comprendo più i miei sentimenti, o meglio,so di amare moltissimo il mio ragazzo ma mi sento come se stessi accantonando i migliori anni per lui che preferisce sempre la solita routine ai cambiamenti. Non mi sento più attratta dall’altro ragazzo, ma il senso di colpa mi avvolge lo stomaco al pensiero di come mi sentirei se il mio fidanzato si comportasse come ho fatto io. Mi sento in ansia e turbata, anche quando non ci penso. In famiglia nemmeno è un bel periodo, se lo è mai stato, ma sento il bisogno di ferirmi perché faccio del male all’unica persona che mi ha dimostrato di tenere a me e alla mia felicità. Mi sento sempre un passo indietro a lui e in debito con il suo amore.. come se io non glie ne dimostrassi abbastanza, e questa sensazione peggiora il tutto. Non so come placare tutto questo turbinio nella mia mente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 AGO 2018

Buongiorno Stina,

sta attraversando un momento di difficoltà e confusione. Inevitabilmente il trascorrere degli anni influenza i nostri sentimenti ed emozioni. La sua relazione di coppia potrebbe star attraversando un momento di cambiamento per tali ragioni e potrebbe aver bisogno di un supporto per comprendere cosa le stia succedendo.
Le consiglierei di richiedere una consulenza psicologica, ad un professionista della sua zona oppure via Skype per superare questo momento di difficoltà.

Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Clinico a Torino

Dr. Gianmaria Lunetta Psicologo a Torino

249 Risposte

400 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte