Informazioni disagio indescriibile

Inviata da angiolo · 10 giu 2013 Crisi esistenziale

Buona sera, ho 53 anni, ho perso le speranze di stare bene, non vado piu' in giro in cerca di qualche bravo specilista, psicologo, psichiatra, sessuologo. Il mio male è nella mia mente diffondendosi a tutto il corpo soffro ininterrottamente di un dolore psico-fisico difficile da descrivere, sembra stanchezza cronica insieme a depressione ansia, disturbi di personalita' schizoide ecc. ecc. ecc. In tanti anni di ricerca disperata non ho mai trovato-voluto una soluzione che mi liberi da questo peso-fastidio. Ho un problema sessuale grave, un disagio, non provo nessuna emozione. Chi ha il coraggio di aiutarmi? Dalle mie esperienze terapeutiche tutte negative non credo che sia possibile. Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 GIU 2013

Caro angiolo,
il contrario della paura non è il coraggio, ma l'esplorazione e la terapia è esplorazione. Lei sembra oltre che sfiduciato anche tanto arrabbiato con mille ragioni che alimentano tale sentimento. Una delle tecniche migliori e più efficaci è l'EMDR.

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Anonimo-128762 Psicologo a Torino

481 Risposte

746 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2013

Egregio signor Angelo,
pur complessa la sua situazione la possibilità di uscirne sani dipende da una valutazione completa che porti ad una diagnosi certa assieme ad evnetuali comorbilità. La diagnosi certa è indice anche prognostico e da la possibilità di elaborare un piano terapeutico personalizzato ad obiettivi concreti, misurabili e verivicabili anche da lei, (di solito è ciò che vien fatto in ambito cognitivo comportamentale) comunque raggiungibili.
dr paolo zucconi, sessuologo e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1570 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Buonasera Angiolo,
premetto che non esiste una scissione tra mente e corpo, ma siamo unità integrata.
La sintomatologia che descrive è poco chiara, ma appare evidente la necessità di intraprendere un percorso terapeutico.
Se è in zona Napoli e lo desidera, può contattarmi o effettuare su questo sito la ricerca di uno specialista nella sua zona.
Cordialmente,
Dott.ssa Raffaella Orlando

Dott.ssa Raffaella Orlando Psicologo a Napoli

201 Risposte

100 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Salve, non dice da dove scrive, ma se lei è di Roma la invito a contattarmi, accetto la sfida.

Anonimo-126894 Psicologo a Roma

272 Risposte

163 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Gentile Angiolo,
dentro di lei, oltre al dolore e alla rassegnazione, c'è ancora una parte che lotta per uscire da questa situazione, per chiedere aiuto e per farsi sentire, per trovare finalmente un sollievo a cui ha diritto. L'aver chiesto aiuto tramite questo stesso sito è un segnale del suo bisogno di trovare ascolto, proprio per questo non desista, tra le risposte che riceverà o attraverso i criteri di ricerca del portale potrebbe trovare un professionista che possa aiutarla. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Buongiorno, non so bene neanche io quanto sia grande il desiderio di risolvere questa situazione confusa,io non capisco i medici neache, mi sento stanco senza nessuna interruzione, credo che sia una tensione che si diffonde su tutto il corpo sono rigido frigido anche nei sentimenti ho paura a lasciarmi andare oppure non mi interessano non mi è chiaro. Il sesso non va bene, prima e durante l'eiaculazione c'è solo dolore sempre. Spero che ora la mia situzione sia un po' chiarita. Grazie

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Buongiorno Angiolo,
da ciò che scrive risulta chiaro che sta soffrendo. se da una parte la delusione nei confronti dei professionisti è evidente, dall'altra però si può cogliere una sottile speranza, un piccolo desiderio di essere aiutato.
forza!!!

cordiali saluti
dott.ssa Manuela Vecera

Dott.ssa Manuela Vecera Psicologo a Torino

131 Risposte

143 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Caro Angiolo,
l'istinto naturale dell'essere umano è quello di tendere al benessere psico fisico! Se i Suoi tentativi, fatti fin'ora, non l'hanno condotta al fine sperato non si deve certamente arrendere. Forse deve ancora trovare la persona giusta che possa aiutarla o forse l'ha trovata, ma non si è messo abbastanza in gioco. Si ricordi che la psicoterapia è un “gioco che va giocato in due”, non esistono psicologi, medici o psicoterapeuti che fanno miracoli, in grado di risolvere i problemi da soli, la collaborazione del paziente/cliente è insdispensabile, la condicio sine qua non. E con questo arrivo al Suo quesito: “Chi ha il coraggio di aiutarmi?” Le passo il testimone chiedendoLe: “Lei, Angiolo, ha il coraggio di aiutarsi e farsi aiutare?”

Cordialmente
Dott.ssa Mariella Genovese psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Mariella Genovese Psicologo a Reggio Calabria

44 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Gentile Angiolo,
una consulenza via mail come questa può solo fornirle degli spunti di riflessione, del tipo: i sintomi e i tratti di personalità che descrive sono frutto di una diagnosi da parte di specialisti o di una sua autoanalisi ? Sarebbe opportuno comprendere in che modo i colleghi abbiano cercato di aiutarla e quali siano state le sue resistenze all'adesione dei protocolli terapeutici.
Inoltre, afferma che non ha "trovato- voluto" risolvere il disagio, le cause si allineano più verso il "trovato" o "voluto" ? Personalmente ritengo verso "il voluto", poiché il cambiamento non è un processo facile, significa lasciare le certezze, anche se disfunzionali e fonte di sofferenza, per affrontare nuove esperienze, che possono incutere incertezza e paura. Le chiedo: su una scala da uno a dieci dove collocherebbe la sua motivazione a cambiare ?
Cordialmente
dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

186 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2013

Buongiorno angiolo, ci scrive che non crede sia possibile trovare aiuto, eppure è qui a scrivere per chiedere se qualcuno ha il coraggio di aiutarla. Ci dice inoltre che non ha saputo/voluto trovare una soluzione a questo suo disagio, ma non sappiamo quanto lei realmente abbia desiderio di risolvere questa situazione che definisce indescrivibile, infatti non la descrive bene. Il mio invito è quello di fare chiarezza nei suoi sentimenti, in modo tale da consentire anche agli altri di accostarsi a lei per tentare almeno di dare un nome al suo malessere ed in seguito di aiutarla.
Se è in zona Roma ci contatti senza problema.

dott.ssa Marianna Padovano
Studio Psicologico Anemos
Guidonia Montecelio

Dott.ssa Marianna Padovano - Studio Psicologico Anemos Psicologo a Guidonia Montecelio

22 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte