Indecisione tra due ragazze

Inviata da Confuso · 31 mar 2021

Salve a tutti, sono un ragazzo di 24 anni e ho una relazione da 3 anni con una ragazza (la mia unica relazione così lunga). Preciso subito che io mi sono fidanzato con questa ragazza perché si, mi interessava, ma principalmente mi sentivo solo e avevo tanta voglia di risentire le emozioni di quando si è innamorati. Anche quando le ho detto ti amo, la prima volta dopo solo 2 mesi, era quasi solo perché volevo fosse così, ma non perché lo fosse realmente. Già nei primi mesi pensai di lasciarla, ma visto che lei piaceva a due miei amici con cui avevo litigato, mi sono obbligato a rimanere con lei, anche perché poi sarei partito per vivere fuori dalla mia città per un anno, quindi nel caso avrei dato la colpa alla distanza se ci fossimo separati. Quindi dopo circa 6 mesi che stavamo insieme sono partito e abbiamo iniziato una relazione a distanza, ero partito quasi con l'idea di lasciarla ma in realtà li ho avuto tantissime difficoltà personali e lei è stata l'unico faro di luce in quel periodo buio e me ne sono innamorato, non riuscivo a stare neanche 1 giorno senza sentirla. Dopo il primo anno insieme, mentre ero ancora fuori, ho anche iniziato un percorso di psicoterapia (durato 1 anno) per questi altri problemi che ho risolto, e mi sono accorto che quando stavo uscendo da quella fase difficile, anche i sentimenti per lei hanno iniziato a ridursi. Poi sono tornato nella mia città e siamo stati insieme, personalmente ci sono sempre stato bene, ma mi sono chiesto più volte se la amavo ancora, se non stavo con lei solo per una questione comoda, visto che lei mi ha fatto sempre sentire la persona più amata del mondo. Reprimo questi dubbi, onestamente perché se l'alternativa era rimanere soli, non volevo sapere la risposta, anche perché ripeto, con lei alla fine ci stavo molto bene, ci troviamo molto caratterialmente. Settembre scorso lei è partita a sua volta per un anno e ho notato che il fatto che andasse via non mi faceva nessun effetto, ho anche iniziato a dare attenzioni ad un'amica, mascherandole sotto forma di amicizia, ma in realtà dentro di me speravo che questa amica si innamorasse di me, cosa non successa e quindi ho lasciato perdere. Di recente ho conosciuto un'altra ragazza con la quale sto benissimo, e mi fa risentire quelle sensazioni di quando si è innamorati e lei mi ha detto che anche lei vuole passare a qualcosa di più. Ora io già ho detto alla mia ragazza che sono confuso e non so cosa fare, non capisco se sono solo spaventato dall'idea di una nuova persona visto che con quella precedente era tutto perfetto, oppure mi chiedo, "adesso puoi avere un'altra ragazza, quindi non rimarresti solo, però comunque non ce la fai a lasciarla, sarà che forse la ami e tutti quei dubbi era solo degli artifici mentali che ti sei fatto negli anni?" So che non potete dare una risposta voi per me, però potete darmi qualche consiglio per aiutare a capire? qualche domanda da pormi? qualcosa da fare? Io prima sentivo questa nuova ragazza veramente come qualcosa che potesse diventare importante, però quando si tratta di fare il passo finale di lasciare la mia ragazza per lei, mi blocco e mi sembra che forse per questa nuova non è niente e che preferisco stare con la mia e non capisco se sono solo spaventato, o ancora innamorato della persona più importante della mia vita.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 APR 2021

Buona sera, caro Amico!
Penso che le potrebbe essere utile capire, innanzitutto, cosa le faccia tanto paura del non avere una fidanzata: lei ha amici e amiche, una vita di relazione normale, perciò non sarebbe solo in ogni caso.
Provi a focalizzarsi su quali vantaggi lei tragga dalla sua attuale relazione sentimentale, e cosa sente che sia mancante.
Innanzitutto le consiglierei di capire le motivazioni che la spingono ad instaurare e mantenere una relazione sentimentale duratura, sebbene non provi un autentico sentimento verso l'altra persona.
Mi colpisce soprattutto che lei dica di esserci innamorato della sua attuale ragazza nel momento in cui si è trovato in difficoltà, lontano da casa, e si sia disamorato una volta rientrato nella sua città: come mai proprio in quel momento? Era amore o bisogno?
Potrebbe esserle utile riflettere su cosa significhi amare per lei, quale definizione darebbe lei di amore?
Mi sento di consigliarle un percorso di sviluppo dell'intelligenza emotiva, che le consentirebbe entrare maggiormente in contatto con le sue emozioni, acquisendo maggiore capacità di identificarle, comprenderle ed esprimerle.
Se ritene di approfondire l'argomento mi trova a sua disposizione.
Le auguro ogni bene!

Dr.ssa Erika Conti Psicologo a Savona

81 Risposte

92 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2021

Gentilissimo,
Potrei darle tante risposte buone per tutti, buone per nessuno. Ci sono degli aspetti di dipendenza affettiva che la tengono incastrato in questi dubbi e che le fanno questi comportamenti.
In un ottica di crescita personale oltre che relazione le consiglio di approfondire questi aspetti di se in un percorso psicologico. A volte basta poco, ma le consiglio di lavorarci ora.
Rimango a disposizione per chiarimenti o info.
I miei auguri.
Dottoressa Riso Maria Lucrezia
Specialista in psicoterapia cognitiva e neuropsicologia

Dott.ssa Maria Lucrezia Riso Psicologo a Padova

64 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105100

Risposte