Indecisione sul futuro

Inviata da Ilaria il 26 giu 2015 Orientamento professionale

Salve mi chiamo Ilaria e ho 19 anni.
Il mio problema riguarda la scelta che voglio fare per il mio futuro. Mi spiego meglio.. In pratica ho scelto un percorso di studi (Servizio sociale) ma è quasi 2 mesi che non sono sicura che questa sia la mia strada. Questo mi provoca una terribile indecisione, ansia e immobilismo. Tutti mi dicono che devo seguire i miei sogni, ma io non so quali sono ! Mi sento inutile, non riesco a capire quale sia il mio posto nel mondo. Ho paura a fare una scelta, perché penso al "dopo", al fatto che mi potrei pentire o magari rimpiangere di qualcosa.
Sono disperata perché tutti i ragazzi della mia età sanno cosa vogliono e io no! Non so più come fare. Esiste una cura per l'indecisione?
Ps: Questi pensieri mi tormentano tutta la giornata.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Ilaria,
sei sicura che proprio tutti i tuoi coetanei siano sicuri delle scelte che hanno fatto o stanno facendo?

E' molto difficile scegliere cosa potremmo essere nella vita, in parte perchè questo implica perdere l'opportunità di alternative. Quando si sceglie, si può avere l'impressione che ci sia dell'altro, che non abbiamo considerato, oppure che la nostra scelta possa avere in futuro implicazioni che non ci piacciono.

E così si resta fermi, immobili, come dici tu.

Pui confrontarti con altri studenti più avanti di te e con il servizio di tutoring dell'università e farti alcune domande. Ad esempio, che cosa, nello specifico, ti faccia dubitare che il percorso di servizio sociale sia quello adatto a te.

Non scartare la possibilità di rivolgerti ad uno psicologo, anche del consultorio, per un breve percorso di ri-orientamento e riordino delle idee.

Un caro saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria
che scelta hai fatto alla fine?
Spero tu abbia trovato una strada da seguire che sia soddisfacente per te.
Alla tua età è bello trovare entusiasmo in qualcosa che possa piacerci molto.
Devi guardare a fondo dentro di te per scoprire quello che ti rende felice e poi, cercare di tradurlo in qualcosa di pratico.
Un caro saluto.
Se vuoi aggiornarmi puoi andare nella mia pgina qui su guida psicologi.
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6694 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Intanto ringrazio per tutte le risposte.
Però volevo dire che cambio idea ogni giorno e anche a differenti ore della giornata. Prima dico di continuare, poi penso di smettere, poi penso di cambiare facoltà. Sono troppo in confusione. E purtroppo questo mi condiziona per tutta la giornata e durante quasi tutte le attività che svolgo. Mi sento anche molto stanca ultimamente, perché l'ansia mi va alla testa. So che è esagerato, ma molte volte mi sono sentita una fallita. Devo capire cosa voglio. Adesso.

Ah, c'è da dire che sono anche una persona che non si accontenta mai.
Vi ringrazio di nuovo

Ilaria

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Ilaria, lei sta vivendo un'età in cui è piuttosto comune vivere l'indecisione: fino a 19 anni intraprendiamo un percorso che ci porta a finire la scuola dell'obbligo e prendere il diploma, e questo dà delle certezze. Finita la scuola siamo portati a fare delle scelte che devono rispecchiare i nostri desideri e le nostre volontà, e non per tutti è semplice capire quali essi siano. Se lei è intenzionata ad essere sostenuta nel suo percorso di crescita personale può rivolgersi ad uno psicologo che la aiuti a capire quali scelte desidera intraprendere.
Cari saluti
Dr.ssa Bertuzzi

Dott.ssa Alice Bertuzzi Psicologo a Foligno

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima,
non è tanto vero che quelli della tua età abbiano le idee chiare, sta di fatto che tutto quello che si inizia va condotto a termine. Può darsi che questo momento rappresenti per te una delle crisi evolutive dipendenti da fattori diversi (manifestazioni abbastanza diffuse).
Conclusi gli studi, puoi sempre optare per un passaggio diverso, anche perché con la carenza di posti di lavoro attuale , raramente accade di trovare subito un posto per il quale ci si è preparati. Sono a disposizione per ulteriori comunicazioni.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa- psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

615 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria,
Lavorando in un servizio di consultazione universitario posso dirle, come hanno già fatto i miei colleghi, che la sua confusione/ indecisione è comune a molti. Rifletta sul fatto che anche se in futuro si dovesse accorgere che non sia la strada " giusta" può sempre cambiare. Questa non è la scelta della vita è solo una delle tante che farà e se mai pensasse che non può sbagliare pensi che gli errori, o quelli che noi definiamo tali, sono una ricchezza perchè ci aiutano a conoscere i nostri limiti e qualcosa in più di noi. La perfezione non esiste e che solo l esperienza insegna ovunque essa ci porti. In bocca a lupo, per qualsiasi cosa rimango a sua disposizione. Dottoressa Ranieri

Dottoressa Rosa Ranieri Psicologo a Bari

68 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria,
Non pensare di essere una pecora nera: é perfettamente normale avere dubbi su cosa diventare.
Prova a parlare con uno psicologo per riordinare un po' le idee e poi scegliere con una consapevolezza aumentata.
Cordialmente,
Dott.ssa Martina Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

258 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria,
ci sono tante persone della tua età nella tua stessa condizione. Purtroppo non è facile capire quale sia la propria strada. A volte, quando vengono dei dubbi su quella intrapresa diventa ancora più difficile capire se si stia facendo il percorso giusto.
Provi a pensare cosa l'abbia spinta a fare questo percorso, se sia stato per curiosità, perché incoraggiata da qualche conoscente/parente o perché ha "seguito" qualche amico/a o qualsiasi possa essere la motivazione, insomma, cerchi di capire quale sia la sua.
Riguardo al senso di inutilità invece la inviterei a pensare se possa essere legato a qualcosa di suo più profondo o se sia solo un momento di sconforto dovuto all'indecisione.
Le consiglierei di provare a confrontarsi anche con i suoi amici, perché purtroppo sono quasi sicura che lei non sia l'unica così indecisa, solo che c'è questa tendenza alla chiusura quando si tratta di indecisioni simili che poi porta ad isolarsi.. Un confronto ritengo potrebbe esserle utile, sia per sentirsi meno sola sia per chiarirsi le idee.
Se lo ritiene opportuno si rivolga anche a qualche collega della sua zona, però l'importante è che trovi un modo per parlare e confrontarsi con qualcuno vicino a lei, per cercare anche di dare un senso a quello che sta vivendo
buona fortuna
Dottoressa Anna Mura

Dott.ssa Anna Mura Psicologo a Torino

44 Risposte

105 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ilaria,
ancor prima di esprimere un parere professionale l'istinto è quello - puramente umano - di rassicurarti. Sei molto giovane e gli interrogativi, le incertezze sul tuo futuro ti accompagneranno ancora per molto. Stai lasciando una strada nota (la scuola) per una nuova, ignota e piena di possibilità ovvero l'università, il lavoro... Non sentirti in difetto rispetto agli altri, molte persone alla tua età hanno passioni più definite e prendono decisioni su cui poi ritorneranno dopo un po' di tempo; questo succede perchè ora puoi solo fare delle valutazioni e delle ipotesi su come sarà un percorso, ma non lo conosci ancora e soprattutto non conosci i tuoi vissuti mentre lo compierai. Informati, parla con persone più grandi, rivolgiti ai servizi di orientamento dell'università, ascolta (ascolta, non necessariamente accetta!) i consigli della tua famiglia, dei tuoi amici e immagina un ventaglio di lavori che ti piacerebbe svolgere un futuro. Cerca informazioni su queste occupazioni, sulle mansioni pratiche che comportano, su quanto queste siano richieste in Italia o all'estero, se la cosa ti interessa. Valuta con serenità ricordandoti che qualunque scelta tu compia ora non sarà irreversibile e se dovesse servire, potrai ritornare sui tuoi passi tra qualche mese.
Un grosso in bocca al lupo!
Dott.ssa Valentina Miceli

Dott.ssa Valentina Miceli Psicologo a Roma

25 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ilaria, agitarsi non serve. Con calma e col tempo risolverai tutti i tuoi interrogativi.
E' normale alla tua età avere tanti dubbi, significa che stai crescendo, valutando il mondo e le sue offerte, significa che stai imparando a soppesare le scelte e i tuoi desideri.
Hai intrapreso una strada di cui non sei sicura. Cosa ti fa credere che sia quella sbagliata? Che emozioni negative ti suscita? Cosa ti piacerebbe fare al posto di questa attività?
Impara piano piano a farti queste domande e a trovare loro una risposta e ti saprai conoscere meglio per comprendere quali siano le tue inclinazioni.

Se non dovessi riuscirci da sola, cerca uno psicologo che possa aiutarti in questo cammino, rivolgendoti anche alla asl della tua zona, dove è più economico.

I miei più cari auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

102 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte