Indecisione perenne

Inviata da Iolanda · 19 mar 2012 Autorealizzazione e orientamiento personale

Sono perennemente indecisa. Ogni piccola scelta mi immobilizza. Devo sempr chiedere il parere a tutta la famiglia prima di prendere una decisione e dopo averla presa continuo a interrogarmi e a interrogare gli altri. Ho 64 anni, c'è una soluzione a quest'età?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 MAR 2012

Buongiorno. credo che ad ogni età ci sia la possibilità di fare dei piccolo o anche grandi miglioramenti per vivere gli altri anni in modo più pieno. l'indecisione arriva a paralizzare, ha rimandare, a sentisi poco sicuri e a volte anche non adeguati. ma il vero motivo è spesso collegato ad una forma di autostima debole, che però può essere superata riconoscendo il proprio percorso di vita come unico e importante. ognuno ha delle piccole cose che lo rendono unico, anche verso gli altri che ci stanno vicino.
é importante riprendersi la cura della propria persona e decidere che gli anni sono preziosi.
se non riesce a trovare il bandolo della matassa, si rivolga ad un esperto che le potrà sciogliere i nodi e così riportarla alla sua vita. decisa e serena!

Dott. Michele Dal Bo
Psicolog e consulent dello Sport

Dott. Michele Dal Bo Psicologo a Verona

7 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Gentile Iolanda
la Terapia Breve Strategica da me praticata può aiutare a risolvere problematiche come quelle da lei esposte, disponendo di specifici protocolli di trattamento collaudati con successo da decenni. Per conoscere il tipo di approccio che, in un'alta percentuale di casi e in un numero limitato di sedute, porta alla soluzione del problema, può trovare in internet esaustive informazioni.
Cordiali saluti
dott. Giuseppe Pecere

Dott. Giuseppe Pecere Psicologo a Padova

39 Risposte

18 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Lei ha già fatto il primo passo,ha deciso di chiedere aiuto.
Una psicoterapia, orientata ad un lavoro introspettivo,la aiuterà a gestire il conflitto.
Dott. ssa Valeria Rinaldini

Dott.ssa Valeria Rinaldini Psicologo a Napoli

67 Risposte

49 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

si se lo sta chiedendo ora! forse è l'ora di iniziare a chiedersi il perchè degli altri! rifletta!
saluti Dott.ssa Eva Scardone

Dr.ssa Eva Scardone Psicologo a Marcianise

92 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Buona sera Iolanda, credo che per prendersi cura di sè non c'è un età, ma sicuramente la cosa che conta maggiormente è quanto si è disposti a guardarsi dentro, quanto si è motivati per iniziare un percorso che faccia capire meglio l'esordio di questa insicurezza e quali siano i pensieri sottostanti . Se la cosa le crea molta difficoltà nella sua vita quotidiana è meglio rivolgersi ad uno psicoterapeuta che possa seguirla e accompagnarla in questo percorso. A presto.
Dott.ssa Tuccillo Marisa Psicologo, Psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Gentile signora, credo che si sia già sobbarcata in passato della fatica delle decisioni e della gestione delle decisioni, al momento attuale credo debba iniziare a sentirsi in diritto di vivere con meno pesantezza a livello personale. Già il fatto che si stia ponendo la domanda vuole dire che sta cambiando rotta: vale la pena vivere su questa nuova strada!
Un caro saluto!
dott.ssa Giovanna Ferro

Dott.ssa Giovanna Ferro Psicologo a Savona

78 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2012

Gentile signora,

le cose si possono cambiare, anche alla sua età. Non è chiaro però in quanto scrive se la sua indecisione è un fatto recente, o se l'accompagna da sempre. E poi, come reagisce la sua famiglia alle sua richieste di rassicurazione? questo può essere importante per suggerirle una consultazione individuale oppure il coinvolgimento dei familiari. Se crede, mi racconti qualcosa in più.
Un saluto cordiale, luisa arrigoni

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Cara Iolanda,
la soluzione l'ha lei, qui e ora. L'indecisione si manifesta sempre quando siamo troppo proiettati nel futuro, verso possibili conseguenze delle nostre azioni, oppure nel passato, nei vissuti spiacevoli di esperienze che giudichiamo negative. Ci sono periodi della vita in cui è necessario imparare nuovamente (in alcuni casi per la prima volta) a piantare le nostre radici nel presente, focalizzandoci in ciò che sentiamo, nella percezione data dai sensi, che ci orientano nel mondo e nelle emozioni presenti. Questo ci consente di discriminare ciò che è bene da ciò che non è bene per noi e di scegliere. Con questo atteggiamento, perfino le scelte che reputiamo "sbagliate" rappresentano preziose occasioni di conoscenza e comprensione di sé.
Cordialità
Dott.ssa Sara Nardini

Dott.ssa Sara Nardini Psicologo a Selvazzano Dentro

2 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Nella Psicoterapia della Gestalt l'indecisione è la modalità per cui si evita di non assumersi rischi... allora si evita l'esperienza del fare ...

Dr.Elton Kazanxhi (Psicologo ) Psicologo a Jesi

15 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Gentile utente
LE modalità relazionali scelete da lei nel chiedere alle persone cose su decisioni e piccole scelte,sono state apprese nel passato,spesso hanno a che fare con non volendo sbagliaree la paura di fare delle scelte per se stessi magari anche rischiando.
A volte però è utile sbagliare rischiare questa fa si che lei possa crescere come essere umano... saluti

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Salve...mi fa piacere che nonostante l'età sia forte il desiderio di un " cambiamento" che probabilmente avrà già cercato in passato!!Sarebbe utile conoscere la sua storia. Spesso il rimuginare e la tendenza a procrastinare( ossia il rinviare le scelte) spesso denotano ansia , insicurezza, scarsa autostima, credere poco nelle proprie capacità!!Le auguro di iniziare un percorso che di certo potrà arricchirla e permetterle di conoscere meglio parti di se stessa ancora inesplorate!!Le faccio..il mio in bocca al lupo!!

Dott.ssa Angela Mancino Psicologo a Calvi Risorta

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Cara Iolanda,
i dubbi e le indecisioni sono le cose che forse più logorano la nostra quotidianità e che, soprattutto, minano il nostro senso di libertà. Devo comunque dirle che anche i problemi, così come le indecisioni ed i dubbi, più permanenti e persistenti hanno soluzioni che NON necessariamente devono essere lunghe e faticose. Toccando la leva giusta di cambiamento (anche a 64 anni) è possibile risolvere il proprio problema ed in TEMPI BREVI. Attraverso un intervento mirato e focale che vada a smontare proprio ciò che mantiene e alimenta questo meccanismo, è possibile uscirne piuttosto rapidamente.
Spero di averLe risposto in modo esauriente. Le auguro una buona giornata.
Dr. Claudio Cecchi

Dott. Claudio Cecchi Psicologo a Arezzo

3 Risposte

4 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

C'è qualche momento della sua vita i cui ha deciso autonomamente qualcosa nella sua vita? Faccia un tuffo nel passato e vada a scovare anche solo una situazione in cui è stata lei a decidere senza il supporto di nessuno. Ciò che le ridarebbe la convinzione che anche da sola è in grado di scegliere.

Dott.ssa Roberta De Bellis Psicologo a Gallarate

231 Risposte

134 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2012

Cara Iolanda, se è stata spinta dal bisogno di scrivere su questo sito significa che sta vivendo una situazione che le crea malessere e il desiderio di stare meglio è più che legittimo, a tutte le età, Inoltre le nostre capacità e risorse per cambiare sono inesauribili, spesso purtroppo sottovalutate. Sarebbe importante capire l'origine di questa insicurezza e soprattutto quali sono gli ostacoli che avverte nel momento in cui deve prendere una decisione. Una psicoterapia le sarebbe d'aiuto, lavorando sull'autostima, l'assertività e sui tratti del carattere che le appartengono.
Dott.ssa Francesca Zoppi

Dott.ssa Francesca Zoppi Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Verona

112 Risposte

154 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAR 2012

Cara Iolanda,
è bello che lei si chieda un cambiamento a 64 anni e non si senta ormai arrivata.
Certo che si può cambiare, finchè siamo vivi si può cambiare!
Per smantellare un'insicurezza così forte è necessario andare a vedere in profondità la sua origine.
Perchè non si fida di sè? Cosa c'è che non va nelle sue scelte? Che succede se sbaglia? Da bambina come la trattavano quando sbagliava? E da adolescente? Ha mai fatto scelte autonome? Qual'è stato l'effetto su lei e sul suo ambiente?
Queste, come altre domande, possono introdurla nella strada dell'osservazione di sè, dell'ascolto delle emozioni più nascoste che stanno dietro questa condotta.
Sicuramente c'è una collusione col suo ambiente familiare, che ha mantenuto e rinforzato questa sua fragilità. Probabilmente la sua indecisione, inconsapevolmente è funzionale a più persone.
La vita è sua e ha tutto il diritto di viverla, cambiarla, gestirla autonomamente!
Si butti e inizi da qualche parle.

Un grande in bocca al lupo!

Sabrina Costantini

Sabrina Costantini Psicologo a Pisa

116 Risposte

273 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAR 2012

Gentile utente spesso una delle forme più subdole con le quali si manifesta un tipo d'ansia è la paralisi nelle scelte e nelle decisioni. Attualmente ho in trattamento per forme d'ansia una signora di 75 anni e un signore di 78 anni, lo strumento è di tipo consulenziale e mira a fornire loro, nuovi schemi mentali e di pensiero per far fronte alle piccole e grandi difficoltà del vivere quotidiano. Il miglioramento della nostra qualità di vita termina con essa, non prima. Si affidi con fiducia ad uno esperto.

Sportellopsiche Dott.ssa Stefania De Giovanni Psicologo a Napoli

25 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAR 2012

Salve Sign.ra Iolanda la sua indecisione e' dettata dal suo bisogno di verificare con certezza che non ci siano errori in ciò che fa'!questo bisogno di controllo e' tipici della sintomatologia ansiosa andrebbe indagato cosa pensa potrebbe succedere di catastrofico se decidesse lei delle sue scelte ?e poi chi lo dice che la scelta Dell altro e'sicuramente la migliore tra le scelte ?come si sente quando dve scegliere?e quando scelgono per lei gli altri rassicurandola su una scelta più tosto che l'altra?le consiglio di approfondire queste parti con un esperto che la guidera'nellacimprendione dei suoi pensieri.inoltre le ricordo che non c'e nessun limite d eta'ma solo voglia di cambiare!A sua disposizione Dott.Assunta Leo

Dott.ssa Assunta Leo Psicologo a Bologna

5 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAR 2012

Gentile Iolanda, innanzitutto complimenti per questo desiderio molto giovanile e contemporaneamente saggio di volersi migliorare, migliorando anche in questo modo la qualità della sua vita. Certo che si può cambiare anche a 60 anni! Difficile forse farlo da soli, dato che probabilmente di tentativi ha già avuto modo di farne diversi. Dalle sue poche righe, si potrebbe ipotizzare che questa sua indecisione/necessità di conferme siano caratteristiche piuttosto strutturate della sua personalità. Potrebbe essere utile rivolgersi a uno psicoterapeuta con cui si trovi a suo agio e possibilmente esperto di disturbi della personalità che la aiuti a esplorare le ragioni storiche di questo suo modo di essere e a 'sfruttare' la bella spinta vitale che ha in questo momento per trovare modalità diverse e più soddisfacenti.

Caramia Dott. Antonella Psicologo a Rimini

11 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAR 2012

Buongiorno gentile Iolanda,
ci sono fasi, nella vita di una persona, in cui determinate modalità di rapportarsi con gli eventi, con gli altri, con le scelte da compiere, si ripresentano portando l'interrogativo del "perchè" proprio adesso ma anche la sensazione sgradevole di veder riapparire una profonda insicurezza che si credeva superata anche grazie all'età e alle esperienze di vita vissuta. Può fare molto ancora per comprendere se stessa. E' dalla comprensione profonda di se stessa che può nascere la soluzione che cerca. Un percorso psicologico con specialista Psicologo Psicoterapeuta potrebbe senz'altro aiutarla in tal senso.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 MAR 2012

Buongiorno, riporta un'insicurezza nelle decisioni "ogni piccola scelta mi immobilizza". Intanto ha preso una decisione: scrivere qua. Contestualizzare la difficoltà decisionale a cui accenna comprendendo l'origine ma anche le sue risorse, potrebbe aiutarla ad acquisire una maggiore sicurezza... non è mai tardi per occuparsi del proprio benessere! Un saluto.
Dott.ssa Annalisa De Filippo

Dott.ssa Annalisa De Filippo - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Sesto San Giovanni

58 Risposte

379 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24100

domande

Risposte 86750

Risposte