INCUBI NOTTURNI BIMBA DI 2 ANNI E MEZZO

Inviata da elisa · 2 dic 2020

Buongiorno
Greta di due anni e mezzo da circa tre mesi si sveglia di notte piangendo e urlando la frase "è mio!". da alcune letture che ho fatto sono tranquilla del fatto che siamo in piena fase del è tutto mio ma avrei bisogno di un aiuto per capire se c'e' una soluzione per ridurre questi incubi notturni che la svegliano.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 DIC 2020

Salve Elisa,
gli incubi sono frequenti nei bambini, la cosa fondamentale è la risposta che lei da quando ci sono dei momenti di "crisi". Le motivazioni che scatenano questi episodi sono generalmente connessi alla fase di sviluppo e alle esperienze che la sua bimba sta facendo sia nell'ambiente familiare che nei momenti di socializzazione con gli altri bambini.
Saluto cordialmente e resto a disposizioni per ulteriori chiarimenti
Dott.ssa Elena Molinelli

Dott.ssa Elena Molinelli Psicologo a Lodi

12 Risposte

37 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 DIC 2020

Buongiorno,
la fase che sta attraversando sua figlia nel terzo anno di vita è una fase cruciale per lo sviluppo delle relazioni future.
È la fase in cui I bambini, ma ancora di più le bambine, iniziano a comprendere la complessità delle relazioni sociali e delle relazioni d’amore.
Se gli incubi sono persistenti, come mi sembra di capire, consiglierei un consulto da uno psicoterapeuta per l’infanzia, preferibilmente di orientamento psicoanalitico.
Giocando e parlando con sua figlia il / la collega avrà l’opportunità di osservare la causa che promuove l’incubo. L’incubo non è altro che un pensiero che non riesce essere pensato di giorno perché È spaventoso e la mente se ne difende. Ritorna di notte, quando le difese sono molto basse, a portare il suo messaggio che deve essere colto da uno psicoanalista e ‘restituito’ alla bambina in una forma che risulti accettabile e utilizzabile per il pensiero.
Tenga presente che i terapeuti possono lavorare con un minore solo con il consenso di entrambi I genitori. occorre quindi coinvolgere anche il papà nella volontà di aiutare vostra figlia.
Dott.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologo a Carpi

412 Risposte

280 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 DIC 2020

Buongiorno, per darle una indicazione utile, avrei bisogno di ottenere più informazioni
Se lo ritiene necessario, mi contatti
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

332 Risposte

288 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107600

Risposte