Incapacità di amare

Inviata da Roberta · 7 gen 2016 Terapia di coppia

Salve a tutti! Mi chiamo Roberta e ho 19 anni. Sto con il mio ragazzo da 10 mesi, lui mi ama alla follia ma io credo di non amarlo. Lui non ha niente che non mi piaccia, mi tratta come una regina (o forse anche meglio) e per me farebbe sempre qualsiasi cosa. Mi sento come bloccata, non riesco a percepire quel sentimento enorme che provavo prima col mio ex ragazzo con cui sono stata insieme per 1 anno e mezzo ma che mi ha mollata, senza una vera e propria ragione, un anno prima che conoscessi il mio attuale ragazzo. Ne soffro molto per questa situazione anche perché lui ci sta davvero male ed io non riesco a dare spiegazioni. Lui avverte questo mio allontanamento e ne abbiamo anche parlato ma non riesco a trovare una soluzione. L'ultima volta non "siamo riusciti" a fare l'amore in quanto per lui sarebbe stato solo sesso dal momento che da parte mia non c'è quel sentimento fortissimo che prova lui per me. Con lui ci sto bene ma ogni volta che stiamo insieme mi sento in colpa, come se lo stessi illudendo e io non voglio questo.C'è da dire anche che lui ha "corso", che ha esternato i suoi sentimenti alla nostra seconda uscita e magari io ho avuto anche paura.. inizialmente mi sono illusa di amarlo, solo adesso mi sono fermata a riflettere e mi torturo l'esistenza. Avrei bisogno del vostro aiuto, vi ringrazio anticipatamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 GEN 2016

Cara Roberta
penso che il punto principale della questione sia nel fatto che questo ragazzo è stato subito molto devoto nei tuoi confronti ed innamorato.
Questo ha fatto sì che tu dessi alquanto per scontata la sua presenza e, come verso tutte le cose che si percepiscono scontate, l'interesse cala.
Che dire?
Certo doveva essere molto diverso col tuo precedente ragazzo che, credo, ti abbia fatto "penare" e col quale non hai vissuto una relazione facile e pure un finale bruttino, visto che "ti ha mollata".
Non credo che tu abbia una incapacità d'amare solo che qui tutto è sbocciato troppo in fretta e lui non si è fatto per nulla desiderare e valutare.
Prova a pensare che il suo amore e la sua dedizione per te finiscano e prova a pensare che rivolga ad un'altra le sue attenzioni, che effetto ti fa?
Può essere una prova che ti aiuta a chiarire un po' i tuoi sentimenti.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6941 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2016

Cara Roberta,
penso che sia difficile amare!
Lo diamo per scontato ma non lo è!
Del resto Eric Fromm non a caso vi ha scritto un libro.
Non è così scontato e non basta che una persona sia brava, attenta, generosa, amabile, ecc. Innanzitutto l'amore è qualcosa che nasce, in modo irrazionale, è un incastro interno, costituito da tanti fili, in parte comprensibili in parte incomprensibili, in parte visibili in parte no. Non ci si può innamorare a comando.
In secondo luogo, come si impara ogni cosa, anche le relazioni e l'amore costituiscono qualcosa che dobbiamo imparare a costruire, nel senso che si impara ad esprimere, a maturare, a riconoscere il sentire, ad adattarci l'uno all'altro, ecc..
Da una parte quindi c'è un sentire che nasce dall'interno, come richiamo fra due persone, dall'altra c'è l'esplicazione di questo sentire all'interno della relazione, l'espressione nei gesti, nelle parole, nella sessualità, nelle tenerezze, nella progettazione.
Detto questo, Roberta, dovresti cercare di comprendere se non è scattato effettivamente niente con questo ragazzo, o se semplicemente quello che emerge è una relazione non ancora espressa nei suoi connotati, per una serie di fattori, quali l'esperienza precedente con l'èx ragazzo, le paure, le tue modalità di relazionarsi in genere, la mancata esperienza dovuta alla giovane età, ecc.
Di sicuro non devi sentirti in colpa, non ci si può costringere nel sentire e neanche nella sua espressione. Ci si può interrogare e capire come star meglio, che sia da soli o in coppia!
Il tutto si complica in relazione alle reazioni di questo ragazzo che ha le sue percezioni, il suo sentire, ma anche le sue paure e forse anche un tipo di attaccamento forse anche eccessivamente forte, che non rende certo facile.
Quello che senti va bene, niente si può costruire per forza, devi solo legittimarlo e decifrarlo!
Un grande in bocca al lupo!

Sabrina Costantini Psicologo a Pisa

116 Risposte

269 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2016

Buongorno Roberta,
la fine della tua storia suggerisce una cosa molto importante ed influente: La paura!
Vi sono molte dinamiche che soggiaciono alle relazioni di coppia, alle motivazioni che ci portano a cercare qualcuno, alle reazioni che possiamo avere quando qualcuno ci manifesta i suoi sentimenti e noi "dobbiamo" rispondere qualcosa.
Forse hai avuto paura, forse volevi smettere di stare sola o forse davvero ti piace questo ragazzo ma dopo essere stata ferita dalla storia precedente hai "blindato" momentaneamente i tuoi sentimenti.
Un breve percorso potrebbe aiutarti.

Dott. Fabio Glielmi
Roma

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

258 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte