Incapace di vivere serenamente l'intimita di coppia- parte seconda

Inviata da Angela · 25 ago 2016 Problemi sessuali

Cordialissimi psicologi, vi ringrazio tutti, dal primo all'ultimo per i vostri pareri e la vostra attenzione. Ho riflettuto sulle vostre risposte e volevo chiarire alcune cose: io e il mio ragazzo abbiamo si, solo dormito e vestiti, con qualche effusione ma sostanzialmente abbiamo dormito abbracciati tutta la notte. Per quanto riguarda l'argomento sesso riconosco che per me è un tabù, sia a causa di questi due ragazzi che hanno scommesso sulla mia verginità (alla faccia loro!), sia per via di un'edicazione un po rigida dei miei.. Per i miei genitori tutti i ragazzi vorrebbero solo "rovinarmi" (cioè convincermi a fare sesso), per ora non hanno avuto torto! Per quanto riguarda il mio ragazzo, l'intimità vissuta con lui è stata vissuta da me con grande desiderio (tanto che a volte mi sento pure anormale perché non riesco a non desiderarlo) e con grande colpa. Dopo questi momenti lo salutavo e quando tornavo a casa piangevo tutta la notte, avevo paura che lui perdesse interesse nei miei confronti o mi lasciasse, eppure lui mi scriveva.. Alla fine ho deciso di troncare con lui, con la scusa di alcuni suoi comportamenti errati ho tentato di chiudere i ponti. Lui si è arrabbiato e non sa che il motivo principale è proprio questa intimità .. Non riesco a viverla serenamente e per di più a volte mentre ero con lui sentivo una chiusura delle parti intime e non sentivo nemmeno un po di piacere al contatto con lui.. Lui ha addirittura pensato di non attrarmi abbastanza quando gliel'ho detto ma io credo dipenda tutto dal senso di colpa, che mi blocca fisicamente. Spero di vedere se non ora nel prossimo futuro uno psicologo per capire cosa non va in me, ma adesso fare sesso potrebbe solo farmi entrare in panico totale e mi odierei per i miei desideri.
Ringrazio ancora tutti, Angela

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 AGO 2016

Gentile Angela,
grazie per gli ulteriori chiarimenti e aggiunte riguardo alla sua storia. Comprendo che il fatto che lei dica che facendo sesso gli altri potrebbero "rovinarla" abbia a che fare con le sue concezioni e valori riguardo alla verginitá e al rispetto per il suo corpo, ma mi permetto di farle notare che forse proprio questa idea di "venir rovinata" da altri potrebbe mantenere il blocco fisico e le sensazioni negative che percepisce. Anche il senso di colpa e il fatto che dica di sentirsi anormale per il fatto che desidera qualcuno non aiutano e anzi contribuiscono a bloccare. Ribadisco la necessitá di lavorare su questi aspetti.
Mi dispiace che sia arrivata a rompere col suo ultimo ragazzo a causa di questi motivi. Credo che una spiegazione onesta a lui sia doverosa, anche per fugare il dubbio che secondo lui il problema sarebbe che lui non le piace. Invece di nascondergli la veritá, racconti con lui quello che sta passando. Mi sembra che finora questo ragazzo si sia rivelato una persona sensibile e rispettosa di lei e dei suoi bisogni e a mio avviso parlarne con lui potrebbe portare conseguenze positive. Certo, il rischio esiste che per il fatto che lei non si concede poi il ragazzo a un certo punto non la voglia piú, ma visto che lo ha giá lasciato lei per prima, non penso che abbia altro da perdere con lui, ma forse ha qualcosa da guadagnare, parlandone con lui sinceramente.
Se non si sente pronta a fare sesso, non lo faccia, in ogni caso suggerisco di confrontarsi con un/a professionista su questi temi.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta, Sustinente (Mantova)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 AGO 2016

Cara Angela, il tuo problema che ti dà così problemi va risolto con molto tatto e con rispetto dell' altro. Certo c'è un problema di insicurezza su questo problema che deve essere affrontato parlandone con serenità con qualche persona di tua fiducia che certamente riuscirai a trovare. Penso che con dei colloqui con una brava psicologa tu ti possa tranquillizzare e affrontare questo importante passo. Non sforzarti se non ti senti pronta e dai importanza al tuo ragazzo che ti vuole bene e mi pare, come hai scritto, rispetta i tuoi tempi. Vivi gli abbracci con tranquillità e le effusioni il primo passo verrà e tutti i tuoi sensi di colpa vanno affrontati con il tuo ragazzo che certamente ti ascolterà. Tanti auguri e un caro saluto Marzia Tabarelli de Fatis

Dott.essa Tabarelli de Fatis Psicologo a Novara

8 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte