In crisi a 20 anni

Inviata da Giada. 21 feb 2019 5 Risposte  · Crisi adolescenziali

Salve, sono Giada al momento sto passando un brutto periodo, sono in quinta superiore e da quando ho iniziato fatico a concentrarmi e vado in crisi molto spesso. Mi blocco e non riesco a studiare, questo e' successo per tutti gli anni delle superiori, ma alla fine mi sono sempre ripresa.
Mentre quest'anno ho cambiato scuola per un disagio con la classe stessa e mi sono trasferita in un'altra.
Qui mi trovo bene, ma quando si tratta di studiare inizio a pensare di non esserne in grado, che non riusciro' a superare l'esame, che devo ritirarmi e quindi non riesco a rimanere concentrata sullo studio per piu' di 5/10 minuti. Non so' piu' cosa fare...

scuola , riesco , crisi , disagio

Miglior risposta

Salve, sono Giada al momento sto passando un brutto periodo, sono in quinta superiore e da quando ho iniziato fatico a concentrarmi e vado in crisi molto spesso. Mi blocco e non riesco a studiare, questo e' successo per tutti gli anni delle superiori, ma alla fine mi sono sempre ripresa. Mentre quest'anno ho cambiato scuola per un disagio con la classe stessa e mi sono trasferita in un'altra. Qui mi trovo bene, ma quando si tratta di studiare inizio a pensare di non esserne in grado, che non riusciro' a superare l'esame, che devo ritirarmi e quindi non riesco a rimanere concentrata sullo studio per piu' di 5/10 minuti. Non so' piu' cosa fare...

Gentile Giada,
Il passaggio della maturità è un banco di prova che attiva chiunque ci passi rispetto a temi di capacità/incapacità personale. È un passaggio che simbolicamente rappresenta l’ingresso nella vita adulta. È importante poter contare sul sostegno delle relazioni significative ed è importante avere un progetto personale per il dopo. Una riflessione sullo stato delle cose potrebbe aiutarti a capire meglio. Se la tua scuola ha un Centro di Ascolto Psicologico potresti trovare aiuto in qualche colloquio.
Un cordiale saluto.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giada,
comprendo che questa difficoltà a concentrarti aumenta il tuo senso di frustrazione. L'ultimo anno delle superiori in particolare è vissuto come un anno impegnativo in cui affrontare la maturità per cui le ansie possono aumentare. Di conseguenza occorre affrontare queste paure e timori all'interno di uno spazio di ascolto ove tu possa sentirti supportata ed accompagnata al meglio al fine di raggiungere il meritato successo formativo. Prova a parlarne con i genitori per attivare eventualmente una consulenza con una psicologa.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 FEB 2019

Logo Dott.ssa Donatella Costa Dott.ssa Donatella Costa

2190 Risposte

1897 voti positivi

Gentile Giada,
bisognerebbe capire come mai si blocca nel momento in cui deve studiare ovvero quali pensieri la disturbano di fronte ad un compito. Come dice lei, è un comportamento che mette in atto da anni e nel mentre ha anche cambiato scuola. Ci sono tante cose da approfondire per poterla aiutare e quindi può solo chiedere aiuto ad un professionista che le insegni delle tecniche per risolvere da subito il problema dello studio e al tempo stesso affronti con lei questi suoi blocchi e la difficoltà di concentrazione.
Provi a cercare sul territorio uno psicotetapeuta cognitivo comportamentale, glielo consiglio vivamente.
Non esiti a chiedere ancora se avvese bisogno.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Di Siena

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 FEB 2019

Logo Dott.ssa Maria Di Siena Dott.ssa Maria Di Siena

16 Risposte

17 voti positivi

Questo è un tipo di blocco molto frequente e ben conosciuto per cui sarebbe possibile intervenire bene e rapidamente se fossi disposta a fare un percorso di psicoterapia breve strategica concentrato sullo sblocco concreto e veloce del problema...

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 FEB 2019

Logo Dott.Carlo Paradisi Miconi Dott.Carlo Paradisi Miconi

79 Risposte

33 voti positivi

Cara Giada,
è assolutamente comprensibile il senso di frustrazione che può emergere dalla difficltà di rimanere concentrati e dalla necessità di portare a termine un compito.
da ciò che emerge dalla tua richiesta sembra essere una problematica che si è presentata in maniera costante nel corso della tua vita scolastica, credo che possa esserti molto utile cercare di comprendere insieme ad un professionista da che cosa questo derivi ed insieme magari trovare delle strategie adattive che possano permetterti, in un primo momento, di portare a temrine il suo compito.
Anche la questione relativa all'allontanamento dalla tua vecchia scuola mi porta a chiedermi che cosa possa essere accaduto.
Spero tu possa trovare un professionista che possa aiutarti a fare chiarezza.
un caro saluto
Dott.ssa Maria Angela Caputo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 FEB 2019

Logo Dott.ssa Maria Angela Caputo Dott.ssa Maria Angela Caputo

8 Risposte

3 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
È possibile avere crisi adolescenziali all'età di 20 anni?

4 Risposte, Ultima risposta il 04 Aprile 2017

20 anni e in crisi per la mia storia d'amore

3 Risposte, Ultima risposta il 03 Ottobre 2016

Lasciarsi dopo 20 anni di matrimonio

2 Risposte, Ultima risposta il 03 Novembre 2017

Ho sprecato 20 anni della mia vita

1 Risposta, Ultima risposta il 19 Febbraio 2019

Soffro di attacchi di panico da quando ho 20 anni

1 Risposta, Ultima risposta il 28 Giugno 2016

Ansia e panico da 20 anni

4 Risposte, Ultima risposta il 30 Agosto 2016

Ho 20 anni (quasi 21) e non ho mai avuto una ragazza

3 Risposte, Ultima risposta il 19 Gennaio 2016

A 20 anni ancora nessuna relazione?

6 Risposte, Ultima risposta il 01 Luglio 2015