Improvviso periodo di depressione

Inviata da Claudio · 29 feb 2016 Depressione

Salve a tutti...
9 anni fa affrontati una sorta di periodo di depressione scatenato dalla difficoltà di una scelta...avendo 18 anni in parte cadde una delle illusioni in cui tanto avevo confidato ovvero che l'amore di un'altra persona potesse bastare a renderci tranquilli e non crearci problemi...in parte per una sorta di desiderio di fuga per evitare quella scelta..arrivai a pensare di avere il coraggio di farmi del male per sfuggire a questa decisione....con l'aiuto di uno psicoterapeuta e ricominciando a tastare con mano l'importanza delle amicizie e il senso della vita uscii da quel tunnel anche se qualche strascico è sempre rimasto...ad esempio la cronica tendenza a pensare che potrei farmi male da un momento all'altro senza problemi...in poche parole sento perennemente la necessità di "avere paura della morte" per tenere a bada certi cattivi pensieri....dopo anni ho superato questo problema tant'è che un mese fa circa in macchina buffamente pensavo a quanto fosse incredibile pensare al suicidio a quei tempi ora che ho tanti altri pensieri per vivere....
tuttavia tre sabati fa circa mi capitò per mano un coltello mentre l'avevo i piatti e sentii di nuovo di non avere paura di provare a farmi male...da quel giorno sono ripiombato in questa sorta di lotta contro me stesso come a volermi dimostrare che non avrei il coraggio di farmi del male....e sento tendenze quasi autolesioniste non per uccidermi quanto più per arrivare a quel punto in cui accorgermi di aver paura e poter ricominciare a vivere tranquillamente...
ovviamente ho ripreso il percorso dal mio vecchio psicoterapeuta che analizzando la mia situazione ritiene che con gli anni avendo rimosso dalla mia vita molte amicizie creandomi una sorta di vuoto attorno eccetto quelle due o tre persone tendo a vivere un isolamento che rende effettivamente effimero il mio "sentirmi vivo" e quindi ovviamente quando certi pensieri si manifestano tendo ad aver bisogno di stimoli forti per sentirmi vivo perché attualmente la mia vita è "spenta" inoltre avendo sviluppato questa sorta di indipendenza dal giudizio esterno non do effettiva importanza a cosa potrei perdere se facessi cazzate quindi mi ha consigliato di provare a "ripopolare"il deserto che mi è attorno partendo dalle piccole cose o da uno sport che possa ridarmi nuova linfa ...a questo fatto si aggiunge che un tempo avevo l'obiettivo del diploma e della laurea da conseguire...ora che sono laureato da tre mesi ma ancora senza lavoro non ho quell'obiettivo che mi tiene in tensione e non mi lascia andare a sorte di depressioni...ho iniziato ieri su suo consiglio un percorso di gruppo sulla relazione come cura tuttavia a cadenza mensile quindi necessitavo di consigli più rapidi ecco...non prendo psicofarmaci perché non credo.nella loro effettiva utilità senza un adeguato percorso a loro accoppiato tuttavia in erboristeria ho preso della fenilalanina che però sinceramente non mi sta granché tirando su...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 FEB 2016

Caro Claudio,
credo che sei stato seguito bene dal tuo terapeuta ma hai ancora bisogno di continuare il percorso di psicoterapia.
Se non prendi psicofarmaci e credi nelle risorse della mente sotto la guida di un esperto che ti accompagna, penso che puoi anche lasciar perdere la fenilalanina!
Attivati per step successivi, senza scoraggiarti, per la ricerca del lavoro che resta uno degli elementi principali per l'autorealizzazione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20399 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 MAR 2016

Caro Claudio, la lettura della Sua lettera mi ha indotto un senso di allarme e preoccupazione per la Sua situazione.
Lei e il Suo terapeuta avete fatto un eccellente lavoro, ma come constata su di se, non risolutivo. Mi consenta una metafora: la nostra psiche è un pò come una bambola russa o più prosaicamente una cipolla. Il Vostro lavoro ha raggiunto gli strati intermedi ma la fonte dei Suoi impulsi autolesionisti è nel centro più profondo.
Non si arriva a quelle profondità con incontri di gruppo mensili o con sedute di psiocoterapia settimanali di un'ora o meno. Lei ha veramente bisogno di un'intensa psicoanalisi. Voglio dire più sedute a settimana, almeno tre, e di due o tre ore ciascuna. La metodologia è quella cosiddetta micropsicoanalitica ( può avere più informazioni visitando il mio sito ). Nonostante io pratichi anche la pscicoterapia ad orientamento psicodinamico/cognitivo quale mi pare sia stata quella da Lei seguita, ritengo che occorra una lavoro molto più intenso e profondo per giungere là dove sono attive le cause profonde del Suo serio disagio.
Le suggerirei di non attendere ulteriormente e di affrontare con decisione la Sua situazione. Sono a Sua disposizione per maggiori approfondimenti e per un eventuale consulto privato. Con i migliori auguri. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

743 Risposte

447 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte