Il mio ragazzo soffre di qualche disturbo?

Inviata da Giovanna03 · 2 giu 2020 Terapia di coppia

Buongiorno, vi scrivo perché da tempo ho un dubbio riguardo il mio attuale ragazzo, penso che soffra di qualche disturbo mentale. Io e lui ci frequentiamo già da anni, inizialmente aveva un atteggiamento piuttosto pacato e ragionevole, sembrava veramente un tipo a posto, anche se ogni tanto faceva comportamenti che non mi andavano a genio, ma all'epoca non ne feci una tragedia. Negli ultimi anni si comporta veramente male con me, mi offende verbalmente in modo pesante e mi ha già messo le mani addosso, ma io tendenzialmente perdono sempre e quindi ci sono passata sopra. Però la situazione sta diventando ingestibile, è sempre stra geloso e pensa che io lo tradisca, ogni giorno mi parla delle stesse cose e insulta quotidianamente i parenti, gli amici etc. Io il minimo che posso fare è ignorarlo, ma quando accade, inizia a dirmi che non lo proteggo e difendo abbastanza, che le altre fidanzate non fanno così. Cambia spesso umore e opinione riguardo alcune tematiche, le persone e addirittura luoghi, non riesco a gestirlo e mi sta distruggendo letteralmente. Fa uso di alcolici frequentemente e fuma parecchio, spesso quando litighiamo o sta giù di morale spende i soldi in slot machine, alcohol, fumo o qualsiasi cosa possa danneggiarlo. Ha squilibri mentali, una visione del proprio ego molto scomposta e un deficit affettivo, probabilmente nato a causa dei pochi affetti, coccole e attenzioni che ha ricevuto in famiglia, ricevendo solo botte ed emarginazione. Vorrei che iniziasse una terapia, ma ha iniziato già varie volte, ma cambia spesso la motivazione e pensa che lui sia sano e gli psicologi non sono in grado di comprenderlo o sono semplicemente degli ipocriti. Grazie per aver letto ciò e spero mi possiate aiutare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 GIU 2020

Gentile Giovanna,
ritengo che la sua scelta di richiedere un parere esterno per gestire la sua situazione sia stata matura e lodevole. Da quanto emerge dalle sue parole sembrerebbe che lei ipotizzi che il suo fidanzato possa soffrire di un qualche disturbo, che lo porta ad avere comportamenti violenti e dannosi sia verso se stesso che verso di lei. Quando si ama una persona è naturale pensare al suo benessere e fare di tutto affinché possa essere felice, ma non bisogna dimenticare che non sempre il bene dell’altro corrisponde automaticamente anche al nostro. Di fronte alla situazione che mi hai descritto il primo consiglio che posso darle è quello di riflettere sugli agiti che il suo fidanzato ha avuto nei suoi confronti e di pensare prima di tutto alla sua sicurezza, parlando della situazione con la famiglia o con persone di fiducia e, successivamente, riferendosi a enti di supporto che possano indicarle come gestire queste problematiche e come evitare di trovarsi in situazioni potenzialmente pericolose per lei. Questo non significherebbe abbandonare il suo partner nel momento del bisogno, ma solo pensare in primis alla sua sicurezza e lasciare a lui lo spazio necessario per affrontare le sue problematiche, senza che questo possa inficiare su di lei. Ritengo, da quanto emerge dalle sue parole, che lui possa avere bisogno di un percorso strutturato con un professionista per poter meglio riconoscere e gestire le sue emozioni e i suoi comportamenti. Naturalmente ogni cambiamento parte da una forte motivazione e da una buona alleanza tra paziente e terapeuta, motivo per cui non tutti i percorsi clinici vanno nella direzione sperata. Dunque, ritengo che affidarsi al più presto ad un ente territoriale di supporto che gestisca i casi di violenza fisica e psicologica sia la strada migliore per venire incontro ai bisogni di entrambi.
Un caro saluto

Synesis Psicologia® Psicologo a Carnate

103 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27250

domande

Risposte 94100

Risposte