Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio ragazzo soffre di doc da relazione, devo starli vicino o devo lasciarlo?

Inviata da Greta il 26 feb 2018 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve sono Greta sono disperata, il mio ragazzo soffre di doc da relazione, mi dice che quando ha l'ansia non riesce a provare niente per me, dice che a volte mi guarda e non sente niente, che a volte non ha voglia di baciarmi e che tutto il giorno si fa domande come ad esempio la amo veramente? Forse non la amo più come prima se non sento le farfalle allo stomaco?; nello stesso tempo si contraddice dicendomi che non vuole perdermi e che sa di amarmi aldilà delle sue domande e l'ansia. Lui fa già una cura farmacologica prende molte gocce perché in passato avevavgià sofferto di un'altra forma di doc quella omosessuale addesso gli é arrivata questa. Io sono disperata non so come comportarmi devo stare vicino a lui o devo lasciarlo? Io lo amo tantissimo e prima di questi pensieri vivevamo una storia bellissima ma ora non so davvero cosa fare sto soffrenfo tantissimo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Greta,
comprendo non è facile stare affianco una persona che sta male...
I risultati migliori si ottengono affiancando la terapia farmacologica ad un adeguato percorso psicologico.
Le faccio i miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2458 Risposte

2066 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Greta,
e in tutto ciò, lei come si sente? Come sta lei in questa relazione? Credo che abbia bisogno di uno spazio psicologico per focalizzare l'attenzione su di sé, sui suoi bisogni all'interno di una relazione di coppia, per capire se e come mantenere il rapporto con questa persona. Se lo desidera rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
Drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

993 Risposte

458 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Greta,
la terapia farmacologica andrebbe integrata con una psicoterapia, meglio se ad orientamento cognitivo comportamentale come suggerito dalle linee guida internazionali.
Provi a consigliarlo al suo partner.
I migliori auguri
Dott.ssa Barbara Trevisan
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Trevisan Barbara Psicologo a Rovigo

120 Risposte

89 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19400

domande

Risposte 78450

Risposte