Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio migliore amico e geloso del mio ragazzo cosa posso fare?

Inviata da Mersia il 22 lug 2015 Terapia di coppia

Da qualche giorno mi sono fidanzata con un ragazzo e questo stranamente asomiglia a un sogno che ho fatto in cui incontravo un ragazzo dagli occhi azzurri e I capelli biondi (la sua descrizione)E in pratica questo ragazzo e perfetto dolce,romantico, simpatico e modesto... pazza dalla gioia lo dissi al mio migliore amico tramite la sorella anche lei una mia migliore amica; la sera che glielo dissi mi scrisse su wat zapp e mi disse che non era più mio amico ho tentato di farmi dare una risposta ma inutilmente alla fine ci siamo messi a discutere fino a quando lui non se ne andato e da giorni non ci parliamo ho chiesto alla sorella che mi ha detto che lui era geloso del mio ragazzo . Io cercai di ripristinare la situazione parlandogli su watzapp (perché non ci vediamo spesso ) ma non vuole rispondermi ,da una parte e colpa mia perché gli ho detto" se non mi spieghi ora perche non vuoi piu essere mio amico o non mi parli più " e penso abbia scelto di non parlarmi più e ora penso che ci sia una sola via d'uscita fare una scelta tra i due il mio migliore amico o il mio ragazzo ma per me sono entrambi molto importanti quindi vorrei trovare una seconda via d'uscita

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve Mersia,siamo prorpio certi che questo suo amico provi solo amicizia per lei? Mi pongo questa domanda perchè gli amici, se sono veramente tali, vogliono il nostro bene, sempre e comunque e quindi nel momento in cui troviamo una persona che ci rende felici sono davvero contenti per noi...non è questo il caso...quindi direi di rifletterci su. Cerchi anche di ascoltare cosa prova per questo fidanzato perchè trovare una persona con la quale stare bene e poter essere se stessi non è facile. Comprendo il fatto che non vorrebbe perdere nessuno dei due, ma non possiamo obbligare le persone a strci vicino se non lo vogliono; se il suo amico ha deciso di allontanarsi rispetti questa sua scelta, magari nel frattempo anche lui si chiarirà le idee e se davvero le vuole bene non lo perderà!
Cordialmente Dott.ssa E. Poli

Dott.ssa Elenia Poli Psicologo a Dozza

19 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Credo che quello che lei descrive come un amico in realtà abbia dei sentimenti molto diversi da una semplice amicizia. Ma lei questo credo lo abbia capito da tempo, non è vero? Allora non deve meravigliarsi se la gelosia lo fa allontanare da lei. Guardi dentro di sé: cosa prova per il suo amico? E cosa prova per questo nuovo ragazzo? Si tratta di vero amore? Di chi lei è veramente innamorata? Di quello che chiama un amico o di questo nuovo che ha conosciuto? In questo ultimo caso si tratta di vero innamoramento o solo di una infatuazione passeggera? Solo lei si può rispondere.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

95 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Mersia, la prima cosa che mi viene in mente è che i sentimenti del tuo migliore amico possano essere diversi da quello che tu pensi. Mi spiego meglio: la gelosia in un rapporto importante come l'amicizia può essere assolutamente normale, dovuta all'esclusività della relazione. Ma è anche vero che talvolta i rapporti che iniziano come amicizie cammin facendo si possano trasformare in qualcos'altro perché i sentimenti cambiano. Sei proprio sicura che al tuo amico non sia successo questo? Penso sia importante capire bene, almeno per fare chiarezza e decidere con più consapevolezza. In bocca al lupo.
dott.ssa Roberta Monda

Dott.ssa Roberta Monda Psicologo a San Severo

91 Risposte

144 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Mersia,
non ci scrivi quanti anni hai e il nostro codice deontologico ci invita a non prestare consulenze a chi è minorenne senza il consenso dei genitori.

In ogni caso, non si operano delle scelte alla luce dei desideri altrui, ma in base ai propri desideri, sentimenti ed emozioni. Solo in questo modo gli altri capiscono che sappiamo farci rispettare e imparano a rispettarci. Solo in questo modo le persone ci stanno accanto perchè ci amano per quello che siamo e non per quello che facciamo per loro.

Ub saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2021 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte