Il mio ex vorrebbe ritornare con me?

Inviata da Alice · 11 gen 2018 Terapia di coppia

Buongiorno a tutti,
Sono Alice, una ragazza di 26 anni che da 9 mesi si è lasciata dopo una relazione durata 8 anni.
La decisione di far finire la storia è stata consensuale i cui motivi principali riguardavano il “NON amore” reciproco, i caratteri diversi, i modi di pensare diversi e i modi di agire diversi quasi come se fossimo due marionette obbligate a sentirci “L uno la forza dell altra”...
Era diventato tutto piatto e le cose si facevano per inerzia: io sono arrivata ad avere ANSIA DA PRESTAZIONE e lui stava cadendo in FASE DEPRESSIVA.

Sempre scegliendo consensualmente, abbiamo deciso di rimanere in buoni rapporti, quasi amici (in poche parole) e devo dire che questo percorso ha aiutato entrambi ad accusare di meno la botta della rottura della storia (anche se penso di aver fatto il pianto più epico di tutti i tempi durato x circa due giorni e mezzo).

In tutto questo diciamo che entrambi abbiamo avuto modo di riprendere le nostre vite da zero facendo un percorso differente ma quasi parallelo dove ognuno ha ripreso a rivivere partendo da zero: personalmente credo di essere rinata così come anche il mio ex ragazzo, Andrea. Certo si che siamo stati malissimo entrambi e personalmente, ad oggi, credo che siamo arrivati tutti e due a quella che si chiama FASE DI ACCETTAZIONE dove abbiamo ammesso di aver buttato via tutto (...non proprio tutto) riguardante i nostri ricordi o comunque tutto ciò che rappresentava la nostra storia e noi: lui verso il 7/8 di dicembre, mentre io il 02 di gennaio di quest anno nuovo.

Anche se lasciarci è stata una decisione consensuale, da entrambi i lati c’è ancora molta importanza risposta a vicenda e molta paura di perderci, e molta volontà (da parte mia) di non volerci perdere ( come sostiene lui che sono “UN PEZZO NON INDIFFERENTE DELLA SUA VITA”)....

Adesso arriviamo al bello di tutto...
in questi 9 mesi le sue parole e i suoi gesti si sono contraddetti in più momenti e sinceramente non riesco ad interpretarli...

Da canto mio, ho provato a dirgli più volte che “NON HO TRENI CHE PASSANO UNA VOKTA SOLA” : il mio aspetta perché, come già sostenuto da entrambi, rimango dell idea che avremmo dovuto conoscerci non così presto, ma molto tempo dopo, tipo adesso o un po’ più in là.

Quello che non riesco a capire perché mi quando ci vediamo cerchiamo sempre il contatto, ci guardiamo negli occhi, ci abbracciamo e poi quando ognuno ritorna a casa propria cala il silenzio.
Invece gesti semplici come il conservare un biglietto del cinema o sorprendermi agendo con gesti carini e inaspettati.

Sinceramente non so come comportarmi....

Sarei felice Se mi aiutereste ad aprire gli occhi e a vederci più chiaro.

Ps: da qnd si è lasciato con me si sta trasformando nella persona che ho sempre voluto aver accanto e io idem x lui ma, nessuno ha il coraggio di riprovarci davvero nonostante gesti e parole carine.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 GEN 2018

Gentile Alice,
tutto quello che si condivide nel corso di una storia di 8 anni è comprensibile che lasci i suoi strascichi anche a relazione finita, soprattutto se questa è l’intenzione, palesata, che avete avuto, e avete tutt’ora, lei e il suo ex. Il vostro amore ha accompagnato la vostra crescita, negli anni in cui la personalità, le aspirazioni, i desideri e le aspettative maturano. Questo percorso condiviso vi ha portato a raggiungere la consapevolezza delle vostre diversità, di una relazione probabilmente ormai stanca, e a decidere di lasciarvi.
Da quello che scrive lei sta vivendo, e probabilmente anche lui, una profonda confusione, un’incertezza riguardo alla tipologia di relazione che vorreste avere, pertanto vi sono alcune questioni importanti su cui riflettere: ciò che provate è solamente un grande affetto oppure un amore su cui riprovare a basare una relazione di coppia? È forse la sola paura di perdere questo legame speciale a far rimettere tutto in discussione? Siete davvero entrambi cambiati al punto da diventare “le persone che avreste sempre voluto avere accanto” oppure vi vedete così poiché non più coinvolti sentimentalmente in maniera dichiarata?
Sarebbe importante che lei e il suo ex provaste a parlare sinceramente della situazione, dei vostri sentimenti, delle vostre aspettative e delle vostre intenzioni, provando ad affrontare anche questo momento insieme, standovi accanto e provando ad individuare ciò che veramente potrebbe aiutare il vostro benessere.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2018

Lei chiede se il suo ex voglia tornare con lei ma mi sembra che questa domanda lei la stia ponendo a se stessa. Avete sostenuto un percorso di allontanamento e accettazione e tutto ciò che ha scritto nella prima parte mi ha fatto pensare ad una presa di consapevolezza matura.
Ora ci state ripensando ed è comprensibile dato che un rapporto non si cancella facilmente e che il rivedervi ogni tanto fa rivivere le sensazioni positive che avete vissuto insieme e che vi hanno fatto essere coppia per tanto tempo. Ma bisogna considerare che ciò che vi ha portato a lasciarvi non può essere svanito nel nulla e che una quotidianità comporta una difficoltà maggiore nel mantenere quei gesti carini che ora mettete in atto con facilità.
Niente è impossibile ma l’eventuale ritorno dovrebbe passare per ciò che vi ha allontanati non per ciò che vi avvicina oggi che non state insieme.
Cosa è più utile: lavorare per tornare insieme cambiando l’uno per l’altro o andare avanti cercando altro?
Resto a disposizione
Dott.ssa Lucia Ariano

Dott.ssa Lucia Ariano Psicologo a Benevento

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte