Il mio compagno soffre di depressione ormai da anni

Inviata da fabiola sallustio · 4 ago 2016 Depressione

Salve,
vi scrivo per il mio compagno. Soffre di depressione ormai da anni. È stato per più di un anno in cura con il farmaco zarelis da 75mg, senza avere nessun miglioramento. Lui si sente sempre stanco e non riesce a fare nulla. Nel tragitto casa lavoro capita che gli si chiudano gli occhi mentre aspetta che scatti il semaforo verde e io sono molto preoccupata. Soffre di sbalzi d'umore, spesso e volentieri è intrattabile. Si innervosisce per nulla. Moltissime volte fa paura gli vengono gli occhi "da matto" passatemi il termine ma non saprei come spiegarli, più di una volta ho avuto paura perché diventa irriconoscibile. Lui dice sempre che per stare bene deve stare a riposo ma il medico con cui stava in cura non ne voleva sapere, gli ha prescritto questo farmaco e basta anche avendogli detto che non aveva miglioramento, anzi aveva degli effetti collaterali aumento di peso, perdita della voglia di avere rapporti intimi. Io non so cosa fare e come aiutarlo. Lui esce solo per andare a lavoro e non riesce a fare altro aiutatemi se possibile. Grazie
Fabiola

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 AGO 2016

Gentile Fabiola,
i disturbi che Lei elenca sembrano proprio riconducibili ad una forma depressiva, come diagnosticato - credo di capire - dallo Psichiatra che ha prescritto il farmaco, purtroppo - dice Lei - "senza nessun miglioramento".
Occorre dire che:
- alcune forme di depressione sono resistenti ai farmaci specifici;
- occorre essere seguiti "da vicino" dallo Psichiatra per individuare il farmaco e il dosaggio più adatto;
- ma soprattutto l'ottimale consiste nell'abbinare la psicoterapia alla terapia farmacologica.
A questo proposito nel gennaio 2016 su Lancet Psychiatry è stato pubblicato uno studio specifico; la ricerca ha verificato che la psicoterapia cognitivo-comportamentale, in aggiunta alla terapia con antidepressivi, è clinicamente efficace e conveniente nel lungo termine per i soggetti la cui depressione non ha risposto alla sola terapia farmacologica. Ed inoltre che i risultati positivi derivanti dall'abbinamento perdurano nel tempo.
Credo anche però che il Suo compagno abbia bisogno di una Sua presenza calda e incoraggiante. Anche se so benissimo che la depressione prolungata nel tempo mette a dura prova non solo chi ne soffre, ma anche che sta vicino e "accompagna".

Saluti cordiali.

Dott. C.M.Brunialti
Psicologa europea, Psicoterapeuta
Rovereto (TN)

Ora, dopo anni di depressione, la situazione andrebbe affrontata con determinazione.

Dott.ssa Carla Maria Brunialti Psicologo a Rovereto

215 Risposte

746 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2016

Il Tuo compagno ha veramente bisogno di un serio aiuto psicologico.
I farmaci servono a poco o niente, al massimo tengono sotto controllo alcuni sintomi, per esempio alleviando lo stato depressivo. Ma non immaginabile continuare a prenderli per tutta la vita. L'unica cosa che puoi fare è cercare di convincere il Tuo compagno che ha bisogno, e tanto, di aiuto. Almeno riuscire ad accompagnarlo ad un colloquio con un bravo terapeuta.
Purtroppo é difficile, ma sarebbe meglio dire impossibile, aiutare chi non vuole essere aiutato.
Comprendo bene la dolorosa e pesante situazione in cui Ti trovi.
Che purtroppo non è infrequente.
Resto a Tua disposizione e Ti saluto con simptia. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

749 Risposte

458 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Buonasera Fabiola, mi permetto di chiederle: ma in tutto ciò che ha raccontato lei dov'è? Oltre a non saper cosa fare, cosa ne pensa della situazione? Che effetti emotivi le elicita? Che immagine di Sè (e di lei nella coppia) ne ricava? Queste sono informazioni importanti, in quanto sembra si sia instaurata una dinamica (da anni, e, tra l'altro, sarebbe utile capire da quando è cominciata la depressione del suo compagno, come è stata gestita, dalla coppia, allora e fino adesso) per cui il suo compagno è al centro dell'attenzione e lei ruota intorno. Forse (ipotesi) anche il suo attuale comportamento "aiuta" (implicitamente) il mantenimento di questa sintomatologia? Per questi ed altri motivi (come i probabili vantaggi emotivi che lei, sempre inconsciamente, ne ricava nel rimanere all'interno di una dinamica relazionale di questo tipo), credo sia utile parlare con il suo compagno per cominciare una terapia di coppia, che abbia proprio l'obiettivo di ri-centrare anche lei all'interno di questo rapporto e far emergere le criticità che, forse, non sono state affrontate direttamente ma che, nel tempo, hanno lavorato a livello emotivo fino a diventare non più gestibili in questo momento.
Buona fortuna
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

729 Risposte

1105 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Buongiorno Fabiola,
la situazione che descrive sembra difficile. Sarebbe indispensabile che il suo compagno inizi una psicoterapia e si riveda il trattamento farmacologico. Ne parli con lui, descrivendo le sue preoccupazioni con molta calma, senza indispettirlo. Le auguro un grosso in bocca al lupo.

Dr.ssa Sonia Rossetti
Lizzano, Taranto.

Dr.ssa Sonia Rossetti Psicologo a Lizzano

73 Risposte

239 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte