Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio compagno è maniaco del controllo. Come lo posso aiutare?

Inviata da pichi · 4 set 2014 Disturbo ossessivo compulsivo

Ciao, mi chiamo Federica ho 26 anni e vivo da 7 mesi con lui (29), che stiamo insieme da 6 anni.
Il problema fondamentale di questa relazione è che litighiamo sempre... per cose banalissime arriviamo a dei punti tragici
come ad esempio lui dice cose che non pensa, mi manda puntualmente fuori di casa.. dicendo che la casa è sua (paghiamo in 2 l'affitto), la macchina è sua (intestata a tutti e due, ha anticipato i soldi e io sto pagando le rate puntuali), il mio cellulare è suo (me l'ha regalato)..
io d'altro canto faccio gesti da psyco tipo lanciare oggetti per aria, urlare, chiudermi in camera..ecc..
Tutte le volte cerchiamo di trovare dei punti in comune, ma la volta dopo ritorniamo da capo.
Il problema principale da parte mia è che lui è un control freak, iperattivo e per questo secondo me soffre d'ansia e di tic (sornacchia col naso e tossisce in continuazione)
che non vuole ammettere di avere… è iper geloso e pretende che la casa sia maniacalmente pulita (premetto che sono via dalle 7 del mattino alle 7 di sera x lavoro)
e lui però d'altro canto non mi vuole aiutare più di tanto per renderla ripeto Maniacalmente pulita perché dice che più che altro sono lavori da donna e non può fare quanto faccio io.
Detto questo.. io penso che lui abbiamo bisogno di un aiuto da uno psicologo.. Perché le cose che gli dico fa finta di ascoltarle e si ritorna da capo. Cosa posso fare per dagli una mano?è una persona così sensibile ma nello stesso tempo è così rigido..
Grazie anticipatamente a chi risponderà.
Federica.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 SET 2014

Gentile Federica,
la cosa migliore sarebbe intraprendere una terapia di coppia da uno psicologo psicoterapeuta che valuterà quali strategie adottare nel vostro caso.
Se il suo ragazzo però fosse contrario, può recarsi lei dallo psicologo. Quest'ultimo infatti può sia cercare di migliorare la relazione anche seguendo uno solo dei partner, sia cercare qualche strategia per tentare di coinvolgere il partner diffidente. Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2017

Cara Federica,
non deve essere facile vivere in questa situazione.
Le consiglio di richiedere il supporto di uno psicologo per affrontare insieme al suo compagno questi problemi. Avrà il giusto sostegno e guida per poter ritrovare un equilibrio nella coppia e migliorare la sua stessa qualità di vita.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

319 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 SET 2014

buongiorno Federica, concordo con i colleghi che la esortano ad intraprendere un percorso psicoterapeutico che vi dia la possibilità di vivere più serenamente il vostro rapporto di coppia. Nel caso in cui il suo compagno fosse contrario o si sentisse minacciato da questa possibilità, potrebbe recarsi lei da uno psicoterapeuta e iniziare un percorso finalizzato a gestire meglio la rabbia e la frustrazione; lo specialista potrebbe inoltre esserle utile per trovare delle strategie utili a coinvolgere il suo compagno nel percorso psicoterapeutico.

Dott.ssa Alessia Picco Psicologo a Giaveno

54 Risposte

115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2014

Ecco la mia risposta di ieri "Se è ,come tu lo definisci un vero maniaco del controllo, tu non puoi aiutarlo assecondandolo, poiché , a causa della sua difesa nevrotica,troverebbe il cosiddetto 'pelo nell'uovo' anche se non c'è. Hai 27 anni e non è molto che stai con lui, quindi, prima di rischiare di entrare in un tunnel, ti suggerisco di farti aiutare da un/a dei miei colleghi della tua zona per fare il punto della situazione e valutare insieme se mantenere la relazione o no. Auguri "
Dottssa Carla Panno

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

636 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2014

Gentile Federica,
la cosa migliore sarebbe intraprendere una terapia di coppia da uno psicologo psicoterapeuta che valuterà quali strategie adottare nel vostro caso.
Se però il suo ragazzo fosse contrario, può recarsi lei dallo psicologo. Quest'ultimo infatti può cercare di migliorare la relazione anche seguendo uno solo dei partner e/o può cercare strategie per tentare di coinvolgere il partner diffidente. Cordiali saluti.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2014

Cara Federica,
non è facile convivere con una persona con un problema del genere, capisco le tue difficoltà. Io ti consiglio di concentrarti su di te, su quello che ti fa star bene in questo momento. Sicuramente ti consiglio di rivolgervi ad un centro per la coppia, ce ne sono molti dove fanno dei primi seminari gratuiti di orientamento. Un caro saluto, dott.ssa Cinzia Dell'Imperio, Roma.

Dott.ssa Cinzia Dell'imperio Psicologo a Roma

2 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2014

Salve Federica, la situazione e' complessa per entrambi, le suggerisco di farvi aiutare da un terapeuta che si occupa di coppie per provare a migliorare quanto meno la vostra convivenza.
Dott. Dario Grigoli
Pinerolo

Dario Dott. Grigoli Psicologo a Pinerolo

138 Risposte

119 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte