Il mio cervello non funziona come dovrebbe. Ho paura.

Inviata da A. · 25 set 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Da circa 5 mesi, almeno 12 giorni al mese, (a volte pre ciclo, a volte post ciclo) è come se qualcuno si fosse impossessato di me, della mia mente. Tutto è iniziato quando una sera mi sono scoppiata a piangere e mi sono sentita il cuore in gola, in pericolo, avevo completamente perso lucidità. Ho iniziato improvvisamente a fare pensieri orribili, negativi, distruttivi; tipo "perché sono qui? che senso ha la mia vita? perché fare cose quando un giorno morirò e sarà tutto inutile? sono un fallimento, non merito di vivere. È tutto terribile e inutile. Ci sono così tanti drammi, malattie, dolore. Questo mondo è così triste. La vita è una maledizione non un dono" e tantissimi altri, no stop, senza fermarmi un attimo, non riuscivo a dormire, non riuscivo a stare ferma, il giorno dopo infatti mi son fatta km anche se a fatica perché mi tremavano le gambe.
Non ricordavo più chi ero prima, la mia storia, le mie passioni, di avere una famiglia e degli amici; pensavo solo cose negative e orribili 24 ore su 24. Senza riuscire a trovare un briciolo di positività, o una risposta alle mie domande esistenziali.
Avevo paura, mi sentivo sola e come se il mondo potesse cadermi addosso da un momento all'altro, che i miei potessero morire, che io potessi morire, che tutto potesse finire.
Siamo tutti così piccoli, inutili e fragili in un universo infinito. Mi sento una piccola formica in un deserto.
(...)
Quel paio di ore che dormivo avevo allucinazioni del tipo che la mia madre mi volesse tagliare il collo o mio fratello, ma fortunatamente ero consapevole fossero allucinazioni, lo ero al 100%.

Non so a cosa sia dovuto, so solo che 3 mesi prima era morto mio zio, con cui non avevo legami dato che non lo sentivo da anni...
però il modo atroce in cui è morto...

Mi sento così piccola, fragile e indifesa davanti alla crudeltà e le ingiustizie...

eppure per tutto questo tempo sono sempre stata fin troppo forte...

Sia chiaro, anche se ci ho pensato (NON A METTERLO IN ATTO, ma pensato ad esso come soluzione) al suicidio, perché mi sembrava l'unica via di uscita da tutta quell'oscurità, poi è svanito completamente e ho cercato la soluzione in altro e non ho pensieri di quel genere.
Però ho paura che possa perdere completamente il controllo di me, della mia testa. Di impazzire...
Ho così tanta paura...

Vi prego, non sono in condizioni di andare da uno psicologo attualmente, non riesco neppure ad alzarmi dal letto e ci ho messo 3 ore per scrivere tutto questo perché faccio fatica anche a pensare... ho bisogno di dormire... i miei occhi si chiudono ogni 2 secondi....
Potete dirmi cosa ho? e come comportarmi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 SET 2018

Gentilissima,
in questo contesto non è possibile poterti aiutare in una maniera efficace. Ci sono diversi punti del tuo racconto che avrebbero bisogno di poter essere meglio analizzati. Devi farti forza e cercare di intervenire per trovare un rimedio a questa situazione, pensare che possa cambiare e che tu possa tornare a star bene. Se in questo momento non dovessi essere nella possibilità di rivolgerti ad un professionista privato, potresti pensare di contattare una ASL della tua zona e informarti circa i servizi di sostegno psicologico da loro offerti, o rivolgerti direttamente dal tuo medico di famiglia in modo che possa essere lui ad indirizzarti.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1132 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26600

domande

Risposte 92300

Risposte