Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

il mio bimbo trattiene per tanto tempo cacca e pipì.

Inviata da nadia il 15 set 2017 Psicologia sociale e legale

Buongiorno, ho un bambino di 4 anni e mezzo, vivace e allegro. E' un bimbo molto emotivo e quando è troppo felice si "tira" tutto (soprattutto braccia e mani)come fosse un tic; fin dalla nascita non è mai stato un mangione ( difatti pesa 14,5 kg per 102 cm) e fino alla fine di questa estate tutto andava bene. Da due settimana, ovvero da quanto è iniziato il secondo anno di asilo (dove va tranquillo e beato) però ho notato che se fosse per lui non andrebbe mai in bagno. La pipì la farebbe al massimo 3 volte al giorno, mentre la cacca non vorrebbe mai farla. Secondo il pediatra dovremmo sederlo sul wc tutti i giorni allo stesso orario e rimanere li finchè non si scarica ( senza troppe "favole"), però facendo così il bimbo si innervosisce , piange e anche dopo 15 minuti rischiamo non faccia nulla. Cos'altro posso fare? non vorrei correre poi in blocchi intestinali.
Grazie mille e buona giornata.
Saluti
Nadia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Nadia,
è probabile che i notevoli cambiamenti (luogo, orari, abitudini) conseguenti all'inizio di questo secondo anno di asilo, abbiano disorientato e destabilizzato il bambino per queste funzioni fisiologiche che in precedenza non costituivano un problema.
Il metodo coercitivo suggerito dal pediatra ovviamente non si è rivelato utile.
Forse un metodo diverso, basato su modifiche della dieta, assunzione eventuale di preparati per ammorbidire le feci, incoraggiamento e costruzione di un rapporto di fiducia premiando i comportamenti desiderati e corretti senza punire quelli inadeguati (cercando di ottenere l'evacuazione nelle ore in cui il bambino è a casa) potrebbe avere più successo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6688 Risposte

18728 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Nadia,
In effetti la difficoltà è psicologica, il bimbo a livello inconsapevole sta trattenendo qualcosa, ha paura di liberarsi delle feci e della pipì che rappresentano pezzi di se.
Cerchi di non imporre regole rigide, proponga "regole giocose e piacevoli" quando mette il bimbo sul vasino in momenti definiti, tenti di anticipare il bisogno magari dopo un pasto.
Utilizzi fiabe, storie con tematiche simili, può anche inventarle oppure bambolotti che il bambino può spogliare e fargli fare la stessa funzione evacuativa.
Se nonostante ciò la difficoltà permane acceda ad un breve percorso psicologico di counseling per sbloccare la situazione.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2488 Risposte

2085 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Nadia,
Se il pediatra ha escluso una causa organica, potrebbero esserci dei motivi psicologici alle spalle. Suggerirei per questo di rivolgervi ad uno psicologo familiare ad orientamento sistemico, che possa aiutarvi a trovare le strategie più adatte.
Di dove siete?
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

650 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15750

psicologi

domande 19950

domande

Risposte 79450

Risposte