Il dolore per la perdita di mia madre aumenta cosa devo fare?

Inviata da sara il 31 gen 2014 Elaborazione del lutto

gentile dottore ho 30 anni e mi chiamo Sara!!esattamente 10 anni fa..nel giro di un mese ho perso mia madre,aveva 45 anni...e per un banale mal di testa...nn capito in ospedale,l'ho vista morire!!da li e' partito l'inferno,sento di essere ferma a quel giorno,di nn aver mai capito davvero cosa mi era successo,probabilmente perche' ho indossato una maschera mi sono fatta forza e ho preso in mano la situazione!ero la donna di casa avevo 20 un papa' e un fratello..e dovevo essere forte!!ora sicuramente pago le conseguenze di questa falsa corazza,ogni giorno e' sempre peggio...ho un bimbo di 3 anni e vorrei dargli tutta la felicita' che merita,ma mi tormenta questo dolore e la paura che possa succedere qualcosa anche a me!cosa posso fare?grazie per l'ascolto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
sembra che la sua vita abbia fatto un salto di 10 anni. Racconta il suo malessere a partire da un evento traumatico, ma allo stesso tempo sembra non sia successo niente altro, che sia rimasta bloccata lì. Certo il fatto che le sia stato dato il ruolo di sostituta della madre (ruolo che comunque lei ha deciso di prendersi) ha avuto delle conseguenze.
Non ci sono soluzioni facili da suggerire.
Credo che sarebbe opportuno rivolgersi ad uno psicoterapeuta di persona.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

368 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao dovresti leggere i libri di Paramahansa Yogananda l'Autobiografia di uno Yogi ed Astrolabio il Divino Romanzo ed Astrolabio Verso la Realizzazione del Sè ed Astrolabio Dove splende la luce ed Astrolabio ti consiglio di leggere i libri di Swami Kriyananda o vedere video suoi su You tube Di edizioni Ananda c'è il Cd Finding Happyness che è un film che parla di valori del cuore insegnati ai bambini di Swami Kriyananda c'è Educare alla vita ed Ananda per dare ai bambini una dimensione d'anima di gioia perchè sono fatti ad immagine di gioia questo è quello che dice Paramahansa Yogananda Dopo aver letto dove splende al luce il tuo modo di vedere la tua tristezza può cambiare un pò nel senso che avrai molto conforto e ti consiglio anche i Magazine SRF Self Realization Fellowship sul sito di Paramahansa Yogananda di Los Angeles Uno che conosce Paramahansa Yogananda dai suoi scritti non dubita mai che si tratti di un vero maestro una guida amorevole per l'umanità capace di consolarci sempre

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sara a volte mettere una "maschera" ci aiuta a sopravvivere nei momenti dove il dolore è veramente troppo forte da sopportare. Il fatto che sia passato del tempo e lei oggi sia mamma le ha dato modo di cambiare ruolo (da figlia a madre), e quindi anche la possibilità di poter iniziare a pensare in modo diverso al dolore che sente e che porta dentro. Prenda questo momento come una possibilità che sta dando a lei e alla sua famiglia, si rivolga ad un professionista della sua zona che la possa aiutare a trovare un senso a quello che ha vissuto e prova.
Cordiali saluti!

Dott.ssa Antonella Centofanti Psicologo a Viterbo

6 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora Sara,
se gli effetti psicologici del lutto non si riducono entro massimo un anno dall'evento il consiglio è quello di rivolgersi prima possibile ad uno psicoterapeuta
dr paolo zucconi, sessuoloho clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1551 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara,
dalle sue parole sembra un lutto mai gestito e superato, molte persone che non affrontano un lutto si trovano in situazioni simili alla sua, é quinti importante cercare di andare avanti, anche alla luce della presenza importantissima di suo figlio. Si faccia aiutare da un professionista, in molte città ci sono psicologi che lavorano sull'elaborazione del lutto, a volte anche con gruppi di auto-aiuto. Si faccia forza e affronti la cosa, farà bene sia a lei che a tutta la sua famiglia!
Un caro saluto.
Dott.ssa Pirola

Dott.ssa Monica Pirola Psicologo a Melegnano

6 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buona sera Sara, il dolore per la perdita d'un genitore e' incommensurabile, ma la cosa imp e' potersene far carico ed affrontarlo, riuscendo a dar voce alle emozioni del lutto e a trasformare in pensiero. Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per un percorso di terapia che la aiuti ad elaborare questa perdita. Non importa se sono passati tanti anni dalla morte di sua madre, ciascuno ha bisogno di un proprio tempo per poter affrontare le perdite dolorose.

Dott.ssa Castiglia Francesca Psicologo a Roma

15 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sara,
la situazione che descrive mi colpisce molto e merita di essere accolta con partecipazione e attenzione genuina.
Dalle parole che scrive si evince il forte dolore che per tanti anni ha covato dentro di lei e che ora sta diventando sempre più difficile da sopportare. Probabilmente il fatto di essere diventata madre a sua volta ha acuito le sue paure e il timore che il suo bambino possa soffrire, come ha sofferto lei, di una perdita così insopportabile. Il suo sembra un lutto irrisolto che dopo tanto tempo continua a farla star male e a tormentarla, anche perché imprevisto. A mio avviso sarebbe utile un lavoro sulla perdita e sui suoi modelli di attaccamento alle figure significative, proprio perchè in questo momenti lei stessa è divenuta una figura significativa per suo figlio...

Studio psicologia EOS della Dott.ssa Stefania Tornatore Psicologo a Seregno

11 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Sara,
la situazione che riporta è complessa e necessita di un ascolto attento e mirato a farle superare il trauma non elaborato della perdita di sua madre. Le suggerisco di rivolgersi ad uno psicologo psicoterapeuta di persona per una consulenza psicologica e poi iniziare una psicoterapia preferibilmente ad indirizzo psicodinamico.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Vedere più psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Altre domande su Elaborazione del lutto

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte