Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Idealizzazione nel transfert: abbandonarsi o calibrare

Inviata da Luca il 16 feb 2019

Gentili Dottori,
Vi scrivo per un consiglio in merito alla mia relazione terapeutica, sono in cura da circa due anni presso una professionista straordinaria che mi ha permesso di compiere passi avanti notevoli, a trent'anni suonati ho ripreso la mia vita ed i miei studi di psicologia, la mia vera passione, sto superando felicemente abuso da sostanze e fobie varie. Per usare qualche eufemismo potrei dire di ritrovarmi con una personalità egocentrico/vulnerabile, un po' infantile, un po' abbandonica..soprattutto egocentrica. La sintomatologia che ho presentato era ovviamente legata ad altro, inclusi disturbi nella sfera sessuale. I risultati (parafilie a parte, che paiono irrisolvibili) fanno ben sperare, ma vorrei chiedere la vostra opinione riguardo ai miei sentimenti di transfert: sicuramente esporrò la questione alla mia terapeuta già dalla prossima seduta, come faccio ultimamente da quando ho sviluppato fiducia, mi interessa ascoltare qualche parere in più per aiutarmi a capire ed orientarmi meglio. Come vedete un'idealizzazione un po' "parentale" in questo contesto? So distinguere la tipologia di figura, so che non è un'amica (purtroppo!) ma vedo la mia terapeuta come genitore funzionale, contrapposto a quelli poco empatici e piuttosto manipolativi che mi ritrovo (anche affettuosi, per carità, a modo loro). Inoltre identifico la terapeuta anche con la donna ideale, insomma una sorta di mentore/madre/amore platonico contrapposto ad un mondo esterno inaffidabile, che disincentiva l'empatia e la sensibilità.. Ho fatto, tempo fa, anche un sogno (che non ho ancora comunicato, la mia terapeuta non ha un indirizzo psicodinamico e tempo possa dargli poco peso) che in realtà ha facilitato un certo sblocco, il sogno comprendeva tutti questi elementi, dall'erotico all'amorevole. Può essere auspicabile assecondare il transfert in questo caso, continuando ad aprirmi o sarebbe meglio "contenermi" e tenerlo sotto controllo?
Ringrazio anticipatamente

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Luca,
vedere il terapeuta come una figura genitoriale "riveduta e corretta" ci sta, come pure ci sta, se è una terapeuta, vederla come ideale di donna per cui possono partire fantasie e sogni di amore onnicomprensivo nei suoi confronti.
Dal momento che il transfert ( e anche il controtransfert) possono essere utilizzati nella relazione terapeutica - a mio avviso - anche al di fuori dell'indirizzo strettamente psicodinamico e dal momento che la relazione terapeutica è buona e consolidata, ritengo che lei può "assecondare" il transfert se con questo termine intende di poter raccontare in seduta il suo sogno, tanto più che questo ha facilitato, come lei dice, un certo "sblocco" che poi non ha meglio specificato.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6674 Risposte

18716 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79250

Risposte