Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

I miei genitori non mi difendono (?)

Inviata da Maria Celeste il 9 feb 2018 Terapia familiare

Salve, sono una ragazza.
In quest ultimo anno la mia famiglia è molto cambiata. Mio fratello (18 anni) un anno fa ha avuto una psicosi, ha tentato il suicidio e ci sono stati gravi episodi in famiglia, tra cui lo svenimento dei miei genitori, le mie crisi di pianto, la paura di uscire di casa e tutte le scenate di mio fratello che ha alzato le mani ai miei genitori, e le volte in cui lo abbiamo fermato nei momenti in cui voleva buttarsi dal balcone, è stato in ospedale per una settimana e poi questa estate è guarito ma in questi ultimi mesi si innervosisce facilmente e a volte esagera nelle normali discussioni familiari. I miei genitori sono sempre stati attenti nell' educarci nel migliore dei modi e mantenere l unione in questa famiglia. Ma ora mio fratello è praticamente viziato, quando sbaglia o risponde male, loro quasi si spaventano di arrabbiarsi e farsi rispettare, io gliel ho detto più volte che secondo me si devono far rispettare ma non mi hanno ascoltato, dicono che non devono arrabbiarsi con lui perché ha avuto un problema... Sto scrivendo qui perché oggi stavamo parlando di un argomento, ed eravamo quasi tutti d accordo. Solo che mio fratello quando ha visto che avevo un parere diverso dal suo lui ha iniziato ad inalberarsi, io gli ho detto di stare calmo, di non innervosirsi in quel modo perché stavamo tutti dicendo più o meno la stessa cosa solo che in modo diverso... Ma lui si è innervosito e ha detto che gli dava fastidio la mia voce e quindi si è ritirato nella sua stanza. Quando ha detto questa frase i miei genitori non si sono minimamente preoccupati di difendermi e di dire a mio fratello che in realtà io non ho fatto niente anzi cercavo solo di calmarlo, invece di pensare all ennesimo insulto che ricevo da lui lo hanno chiamato dicendo: dai vieni qua, guarda questo video... . Insomma, cercavano di riprendere la sua attenzione con molta dolcezza facendo di tutto per non farlo arrabbiare. Sono andati da lui e mi hanno lasciato sola in sala pranzo, e quando sono andati da lui, lui ha detto nuovamente: no non vengo in cucina che mi da fastidio sentirla... Loro quasi come se non avessero manco sentito continuano ad essere dolci con lui ignorando totalmente ciò che dice nei miei confronti.
A me questa cosa fa davvero male, perché succede spesso, ho cercato di parlare con loro, gliel ho detto gridando, piangendo, dolcemente, ma la situazione si ripete sempre, e io me la prendo a male, mi metto a piangere e loro dicono che ho torto, che tratto come uno stupido mio fratello e che esagero quando dico che non mi difendono mai. Non mi sento capita e sono sicura al 100% che non lo tratto da stupido perché oggi per esempio cercavo solo di calmarlo, il fatto di avere un parere diverso dal suo non significa che lo tratto come uno stupido, piuttosto lui mi tratta così in quanto ogni volta che parlo fa una smorfia, si intromette dicendo la sua e mettendosi al centro dell' attenzione e mi sminuisce, sempre ed ogni giorno. Ci sto male, non tanto per mio fratello, lui è così, tra fratello e sorella è normale non sopportarsi a volte, ma mi fa male l atteggiamento dei miei genitori, difendono sempre lui perché l' anno scorso è stato male, e lo capisco ma non per questo si può permettere di dire tutto quello che vuole su di me. Mi fa male che quando sbaglio, io uno schiaffo lo prendo, mi fanno capire che ho sbagliato , a lui no, lui si prende sempre tutta la dolcezza del mondo come se fosse un bambino quando invece ha 18 anni. Lui chiede una cosa e loro gliela danno subito.
Io non penso di poter cambiare le cose, perché ho detto a mia madre che cosa mi ha fatto male e lei continua a dirmi che ho torto e mi da delle colpe che in realtà ha mio fratello, il fatto di parlare sopra e di trattare gli altri come se fossero degli idioti, sono tutte cose che fa lui. Oggi mi ha perfino detto che Raul ha reagito in quel modo perché l' ho portato finito... Non sto qui a dire tutte le cose che mi vengono dette ma il loro atteggiamento e pensiero nei miei confronti mi fa male e mi fa venire voglia di avere un altra famiglia. Oggi mi ha detto che gli da fastidio la mia voce e loro lo hanno difeso, mi hanno detto che è colpa mia e dandomi la colpa di tante altre cose rinfacciandomi cose che ho fatto da piccola a mio fratello, difendendo a tutti i costi lui

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Non so se è arrivata la mia precedente risposta comunque la situazione che lei descrive è abbastanza importante tanto da chiedere colloqui familiari o individuali. Se mi dice in che città si trova posso vedere come aiutarla. Attendo. Grazie.
Psicologa specializzanda 4' anno terapia familiare

Anonimo-169958 Psicologo a Bari

128 Risposte

65 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

la situazione che lei sta vivendo è di.una gravità tale che dovreste fare tutti dei colloqui familiari o individuali. Di che zona siete? Io mi sto specializzando in psicoterapia familiare e potrei indicarle qualcuno.
Attendo riscontro.

Anonimo-169958 Psicologo a Bari

128 Risposte

65 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78250

Risposte