Ho veramente bisogno di uno psicologo?

Inviata da Samuele · 16 apr 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Buongiorno. Sono Samuele, compio 20 anni a Maggio. Spesso mi trovo totalmente incapace a relazionarmi con persone sconosciute, soffro di ansia per situazioni semplici e frivole rispetto ad altre in cui di logica si soffre di più, ed in quest'ultime non sento l'ansia. Penso di essere troppo sensibile, e quotidianamente le mie paranoie mi auto convincono che alcune delle persone a cui voglio bene e con le quali passo molto tempo siano in qualche modo in conflitto con me per mille piccole cose.
La mia domanda era: ho bisogno di uno psicologo oppure devo mettermi il cuore in pace ed accettare tutti questi fastidi prendendoli come parte dell'adolescenza?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 APR 2018

Gentile Samuele,
La questione importante è se lei sente di avere bisogno di uno psicologo. In questo caso indipendentemente dall'orientamento del professionista, potrebbe aiutarla a capire meglio la situazione, i motivi del suo malessere e a trovare startegie per afforntarlo. Essere in adolescenza sicuramente non è facile ma non per questo bisogna "mettersi il cuore in pace".
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

666 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 APR 2018

Gentile Samuele,
la tua situazione merita sicuramente di poter essere meglio definita; sarebbe infatti importante comprendere cosa sono per te queste situazioni che definisci come “frivole”, e in che modo si sviluppa l’ansia di cui ci parli. Per rispondere alla tua domanda posso dirti che no, non devi accettare questi aspetti come una condizione normale e imperturbabile della tua vita. Puoi invece lavorarci e affrontare la tua ansia imparando a fronteggiare ciò che vuoi fare senza più attuare un meccanismo di evitamento. A tal fine, ti consiglierei di rivolgerti ad uno psicoterapeuta Cognitivo – Comportamentale in modo che si possa iniziare un lavoro mirato alla risoluzione della tua problematica.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1122 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86950

Risposte