Ho veramente bisogno di aiuto.

Inviata da Ragazza91 · 21 lug 2021

Ho una relazione duratura con un ragazzo poco più grande di me, da due anni ogni tot mesi lui si arrabbia con me insultandomi tantissimo, a volte arrivando a minacciarmi che mi avrebbe messo le mani addosso. Mi offende talmente tanto che io non riesco a riprendermi, mi dice parolacce e bestemmie oltre che offendere la mia persona e il mio carattere. In altri momenti invece torna ad essere dolce e le cose vanno bene. Questa volta mi ha detto di non volermi più vedere (inteso che mi sta lasciando) dicendomi che così la pago, che me la vuole far pagare, che sono stupida, cretina, che non capisco niente, che faccio schifo e altre mille cose terribili. Lui mi attribuisce la causa di tutti i suoi mali, considerandomi la carnefice di tutto. La sua motivazione a tutto ciò è che "io rompo". Non so veramente più cosa fare, io non mi sento così male come lui mi descrive e ora che mi ha "lasciata" (lo ha già fatto molte altre volte e non so se questa sarà la definitiva..) sto passando un incubo. Non riesco a mangiare né a dormire. Non ho voglia di fare niente e mi fa male persino vedere che fuori c'è il sole. Mi sento malissimo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 LUG 2021

Cara Ragazza 91, mi dispiace molto per quanto le stia accadendo. Tutti i comportamenti descritti non fanno ben sperare in quanto la espongono ad un rischio evidente, oltre che annientarla a livello emotivo e psicologico. Quando c’è violenza in un rapporto non c’è mai amore, perché un aspetto esclude l’altro. Quando si sta in relazioni di questo tipo è frequente provare ciò che anche lei prova e sentirsi incapaci di liberarsene, ciò perché le ripetute aggressioni emotive indeboliscono la sua autostima e distruggono la fiducia in se stessa, che gioca un ruolo importante nel prendere iniziative. Un aiuto da un professionista sarebbe importante in questo momento per aiutarla a prendere le distanze da questa persona e dalla relazione. Abbandoni ogni tentativo di rimettere le cose a posto perché i fatti di cronaca e gli studi condotti su questi temi ci insegnano che difficilmente gli episodi di violenza diminuiscono, concentri le sue energie per prendersi cura di sè e togliersi da questa situazione il prima possibile. Resto disponibile, un caro saluto, dr.ssa Valentina Romeo, psicologa psicoterapeuta.

Dr.ssa Valentina Romeo Psicologo a Roma

36 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 LUG 2021

Buongiorno,

leggendo le sue parole percepisco chiaramente il suo bisogno di aiuto. Mi sembra inoltre che lei non tragga vantaggio da questo rapporto svalutante e punitivo direi illegittimamente nei suoi confronti. Signorina in amore non c'è comando-obbedienza ma rapporto di scambio piacevole e beneficio, questa affermazione forse non le sarà nuova.
Pertanto, là dove non ci pensa l'altro, penso sia importante che sia lei a prendere in carico la sua situazione e comprendere quale motivo la spinga a scegliere questo partner.
Talvolta la propria storia di vita e i modelli appresi direttamente o indirettamente nelle proprie esperienze relazionali contribuiscono a farci credere in un destino predefinito che non solo non richiede la nostra azione, ma anche parrebbe imporcela.
Ecco in questi casi è fondamentale che la richiesta d'aiuto divenga atto concreto, la possibilità di rivolgersi ad un professionista che la accompagni in sicurezza in questo percorso di riscoperta di sé e delle sue risorse potrebbe anche consentirle di vivere con maggiore soddisfazione i rapporti futuri, condividendo un amore lavorato a due mani nel rispetto di ciascuno.
Non esiti a prendere in carico la sua situazione, rimango a disposizione.

Dott. Giancarlo Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

695 Risposte

330 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2021

Gentile ragazza,
Gli insulti solitamente dicono molto più della persona che li fa piuttosto che di quella a cui sono diretti. Sarebbe utile spostare il focus su se stessa, riappropriandosi della sua capacità di regolare l'umore utilizzando altre risorse personali e costruendo o ritrovando la sua capacità decisionale, come un interruttore lui sembra accendere e spegnere la relazione a suo piacimento. Un percorso psicologico può aiutarla senz'altro a ridurre il suo malessere e trovare nuove risorse per vivere una vita piena, in linea con i suoi valori.
D.ssa Michela Martini

Dott.ssa Michela Martini Psicologo a Genova

45 Risposte

44 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2021

Cara ragazza91,
Mi dispiace per la situazione che sta vivendo.
Immagino la difficoltà nel prendere una decisione in quanto si alternano momenti di violenza e subito dopo dolcezza e scuse che sembrano sincere.
Tuttavia per riprendere in mano la sua vita e la sua serenità le consiglierei di intraprendere un percorso psicologico.
Buona fortuna.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

662 Risposte

214 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Cara Ragazza91,
le dinamiche che descrive non sono sane. Quanto accade non è frutto di amore e genera sofferenza. Quando in una relazione ci sono importanti umiliazioni, offese, colpevolizzazioni, svalutazioni, manipolazioni affettive, minacce e quant'altro, è necessario correre ai ripari. E' naturale che stia così male, specie se il legame che sente è forte.
Ha fatto molto bene a scrivere qui, continui su questa linea e chieda aiuto! Si affidi ad uno psicologo affinché elabori quanto accade e trovi il modo più consono di riappropriarsi del proprio benessere.
Io sono disponibile ad aiutarla. Mi occupo di vita relazionale e di coppia e ricevo anche online.
Non indugi, se sta così male permetta ad un esperto di aiutarla.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

379 Risposte

497 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Gentile Ragazza91,
la violenza che racconta nella sua mail è profondamente sbagliata e prendere le distanze da questo uomo violento è fondamentale per sé e per il suo benessere. Si allontani da questa persona anche qualora dovesse tornare, una persona violenta non è in grado dinamare. Le suggerisco di intraprendere un percorso di sostegno psicologico per superare questo momento ed evitare di ricaderci.

Un caro saluto

Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

426 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Buongiorno,
"insulti, minacce, offese, parolacce, bestemmie, stupida, cretina, fai schifo, etc", in tutte queste parole che sono anche peggio di pallottole, l'amore lei dove lo vede? Di cosa si è innamorata? Un po' di zucchero può bastare per dire che le cose, poi, ( e fino al prossimo episodio) vanno bene?
Si faccia aiutare da un professionista, da sole non se ne esce, ci sono molte cose di lei che ancora non conosce, queste sono occasioni di crescita, non si faccia travolgere da questo tornado.
Dott.ssa Silvana Censale

Dott.ssa Silvana Censale Psicologo a Prato

142 Risposte

63 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Gentilissima,
come hanno già sottolineato le mie colleghe nelle risposte che le hanno dato, l'aggressività del suo partner non può e non deve essere giustificata. Fa male, lo so, però nel momento in cui cerchiamo di "capire" cosa abbiamo fatto per meritarci queste parole, queste accuse, la risposta purtroppo è "niente". Il vuoto che adesso sente, che non la fa dormire o mangiare, quello va indagato. Potrebbe rientrare in quello che definiamo " dipendenza affettiva". Approfitti di questo momento per conoscere meglio se stessa.
Con i miei migliori auguri,
Alessia.

Dott.ssa Alessia De Carlo Psicologo a Firenze

8 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Gentile,
la situazione che descrive sembra essere malsana da molti punti di vista, ad iniziare dall'aggressività verbale e dalle minacce per arrivare ai continui "tira e molla" che il suo compagno mette in atto.
Tuttavia, mi chiedo: cosa la spinge a restare in una relazione che toglie più di quanto dà?
Per star bene con l'altro, il cui incontro deve essere arricchente e costruttivo, è importa ge star bene con se stessi. Forse è arrivato, per lei, il momento di scegliere se stessa e dare precedenza al suo benessere.

Resto a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Federica Beglini

Dott.ssa Federica Beglini Psicologo a Milano

76 Risposte

57 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Carissima,

dev'essere una situazione molto dolorosa e distruttiva quella che sta attraversando.
Si chieda innanzitutto per quali motivi ha portato avanti una relazione duratura con un ragazzo che la insulta e la tratta come se lei fosse una carnefice. La maltratta senza alcun ritegno e rispetto e lei si è fatta lasciare e riprendere come se stesse cominciando a credere alle sue cattiverie.
Per il suo bene, tagli definitivamente i contatti con quest'uomo e contestualmente intraprenda un viaggio alla conoscenza e alla riscoperta di sé alla luce delle sue relazioni significative, di cui le prioritarie fra tutte da esplorare, sono quelle familiari.
Sono a sua completa disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

412 Risposte

144 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2021

Buongiorno,
La violenza verbale di cui parla non è mai giustificabile e la risposta più salutare è allontanarsi da tanta tossicità, che non le fa vedere tutto il bene che lei è e quello che ha attorno a sé.
Le consiglio vivamente di intraprendere un percorso di supporto psicologico che l’aiuti a volersi bene e a tornare a progettare la vita che desidera.
Rimango a disposizione e le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

442 Risposte

262 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte