Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho. Una paura immensa di non amare più il mio ragazzo

Inviata da Beatrice il 8 ago 2019 Terapia di coppia

Salve a tutti, sono Beatrice ho vent'anni e sono fidanzata con un ragazzo meraviglioso da circa un anno e mezzo.
Prima di lui ho avuto una relazione con un altro ragazzo durata su per giù due anni.
Con il primo ragazzo ero molto piccola e immatura, avevo 14 anni quando l'ho conosciuto e fin da subito l'ho presentato ai miei.
Stavamo bene insieme ma col passare del tempo era diventato geloso anche delle mie vecchie amicizie al che ho abbandonato ogni mia amicizia o conoscenza.
Dopo un anno circa ho cominciato ad avvertire ansie di non amarlo più, di vederlo brutto e di voler stare con lui solo per abitudine, queste ansie sono andate avanti per molto tempo e sono cessate quando sono stata lasciata.
In quel momento mi sentivo a pezzi era come se avessi perso un pezzo di me e capí che le mie ansie e i miei dubbi erano solo frutto della mia testa.
Sono passati tre anni e ogni volta che cerco di frequentarmi con qualcuno o quando mi lego ad una persona (come il mio attuale ragazzo) mi ricompaiono queste ansie.
Passo mesi e mesi ad essere sicura del mio sentimento verso di lui e tutto ad un tratto mi vengono queste ansie così dal nulla.
Passo le mie giornate a guardarlo e a farmi mille domande cercando di darmi delle risposte.
Ho scritto su questo forum perché in queste ultime due settimane sto veramente male, non dormo più.
Vorrei essere felice con lui e spensierata e invece sono costretta a sopportare tutta questa angoscia che mi sta logorando dentro.
Sono seguita da una psicologa da un po' di tempo ed è al corrente di questo mio disagio.
Oltre alla psicologa ho provato a parlarne anche con mia madre, ma non ha fatto altro che generarmi ulteriore ansia con frasi del tipo "vedi come va al massimo vi mollate" .. Ma io non voglio assolutamente..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Beatrice,
sicuramente la chiusura della relazione col primo ragazzo è stata per lei traumatica nonostante le fossero già nati dubbi sui suoi sentimenti verso di lui.
Il condizionamento negativo derivante da questa prima insoddisfacente relazione sommata alla sua insicurezza di base spiegano la persistenza del suo disagio.
Poichè il percorso terapeutico che sta facendo è iniziato da poco, dovrà essere ancora fatto molto per migliorare la sua autostima e il suo equilibrio psico-affettivo.
Pertanto, il suggerimento è di non interrompere prematuramente la psicoterapia che dovrebbe avere la durata di almeno un anno con regolari sedute settimanali.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18415 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Beatrice,
la sua prima esperienza sentimentale, al di là dell'età che aveva, è stata molto negativa perché il ragazzo le ha imposto un isolamento dai suoi amici e conoscenti, di fatto esercitando su di lei una "violenza" che non dovrebbe esistere, per nessun motivo, in una relazione.
E' possibile che questo l'abbia condizionata nelle relazioni successive, facendole temere il ripetersi della situazione e anche l'abbandono ("sono stata lasciata"). Lei sta comunque seguendo un percorso psicologico: continui a portare i suoi dubbi e le sue domande alla sua terapeuta che, certamente, potrà aiutarla più di una risposta online.

Dott.ssa Roberta Altieri Psicologo a Milano

131 Risposte

73 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte