Ho un nuovo ragazzo ma sono piena di dubbi e paure

Inviata da Valeria P. il 11 ott 2015 Terapia di coppia

Salve! Mi chiamo Elena, ho 20 anni e ho iniziato l'università (facoltà di filosofia) una manciata di settimane fa. Il primo giorno, in preda al "panico da matricola", mi sono aggregata ad un gruppo di compagni di corso, tra i quali un ragazzo che, quel pomeriggio stesso, ho scoperto che prendeva il mio stesso treno e scendeva alla mia stessa fermata. Lunghe chiacchierate durante i viaggio in treno ci hanno fatto capire che abbiamo interessi comuni, la stessa decisione di intraprendere una carriera da insegnante e una visione molto simile della vita. Lui è un ragazzo educato e con la testa apposto, come me ligio alle regole, e sento che da quando lo conosco ho tirato fuori una versione migliore di me stessa. Me ne sono innamorata quasi subito, e una settimana dopo esserci conosciuti ci siamo messi insieme. Sento di aver trovato quello giusto.
Il mio problema è che ho alle spalle una lunga, lunghissima lista di storie andate malissimo, piena di rifiuti e atteggiamenti freddi e distaccati. So di non essere una ragazza carina, e in un periodo un po' cupo per alcuni problemi personali la verginità mi pesava come un macigno. Il mio precedente ragazzo (3 anni più di me) se n'è approfittato e dopo qualche volta non si è più fatto sentire.
Il mio attuale ragazzo è ancora vergine, anche se ha fatto preliminari ed è molto più bravo di me, che invece tendo a ritrarmi e a irrigidirmi quando mi coccola e mi accarezza. Il mio problema grosso è che da una parte voglio andare a letto con lui (ho tirato fuori il l'argomento, dopo un suo commento su due amici che si erano recentemente fidanzati, e lui ha messo ben chiaro che non intende forzare nulla), dall'altra ho il terrore che una volta che saremo andati a letto assieme lui perderà interesse per me. Voglio aspettare, perché so che stiamo correndo troppo, ma non voglio che lui si stanchi di aspettare e inizi a guardarsi troppo in giro. A volte ho la paura che da un momento all'altro mi scriverà un messaggio dicendo di volermi lasciare.
Come posso tranquillizzarmi e vivere con tranquillità la mia storia?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Elena,
il tuo ragazzo ti ha già detto che non intende farti pressioni e quindi dipende tutto da te. Siccome state insieme da pochissimo tempo credo che puoi tranquillamente aspettare di conoscerlo un pò meglio senza farti prendere dalle insicurezze e dall'ansia che lui possa "distrarsi" anche perchè se accadesse questo vorrebbe dire che non c'è poi tanta affinità e tanto interesse per te.
Tieni presente che nessuno può avere la garanzia di non essere lasciato e questo vale anche per lui.
Siccome però, tra i due, sei tu ad avere qualche problema di autostima ti suggerisco un sostegno psicologico qualora tu non riuscissi a vivere con tranquillità e spontaneità questa esperienza.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6491 Risposte

18154 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elena,

non forzarti, perchè questo non può che essere controproducente. Ascoltatevi e lasciatevi vivere, permettevi di conoscervi, senza troppe ruminazioni, aspettative e idealizzazioni. Le nostre paure possono spesso frenarci, irrigidirci e allontanarci da ciò che ci attrae.
Ascoltati, cerca di capire cosa ti frena e non permettere alle storie precedenti di ostacolare questa tua nuova relazione.Facile a dirsi e un po' più difficile a farsi! Se ritieni opportuno puoi chiedere supporto ad una/o psicoterapeuta, con cui approfondire queste tematiche.
Un caro saluto
Dott.ssa Monica Salvadore

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

837 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elena,
i pensieri e le parole hanno anche un potere evocativo, per cui non è consigliabile avere paure ricorrenti e immotivate perchè potrebbero attivare un meccanismo del tipo "profezia che si autoavvera".
Sono altri i temi a cui deve porre attenzione, in particolare centrati sulla qualità del vostro rapporto, sui progetti per il futuro ecc.. E' importante costruire solide basi, verificare la solidità e bontà del rapporto, il resto verrà da sé.
Inoltre, come ha già sperimentato, forzarsi può essere controproducente. Se comunque ciò non basta a tranquillizzarla consulti una psicologa che potrà migliorare la sua autostima e sicurezza e di conseguenza i rapporti con gli altri.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

700 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elena Ginevra,
la mia risposta è: condivisione.

Siete due ragazzi con obiettivi simili e punti di vista simili, perchè non cogliere l'occasione per parlare anche di questo aspetto? Parli con lui del suo timore di accelerare i tempi e, al contempo della preoccupazione che lui si stanchi di aspettare, Ascoltatevi con interesse e senza giudizio e siate sinceri nel dire (anche a voi stessi!) cosa realmente desiderate.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte