Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho un fidanzato depresso come posso comportarmi ?

Inviata da Titina il 12 gen 2019 Depressione

Salve da due anni sono fidanzata con un ragazzo, sono stati due anni molto ma molto difficili . Ho notato circa un anno fa che il mio fidanzato soffriva di attacchi di panico ma non gli ho dato peso . Un po alla volta e sopratutto negli ultimi mesi la sua situazione è peggiorata. In continuazione pensa di avere un malore contatta decine e decine di medici a settimana , forse l unica cosa positiva è che ha capito di avere un problema e si sta facendo seguire sia da un psichiatra che da un psicologo . Nonostante la medicina continua . All inizio io ho cercato di capirlo di stargli vicino , ed è quello che fanno anche i suoi genitori. Solo che io non ne posso più mi sento in una gabbia ho solo 26 anni e sono costretta a stare chiusa in casa spesso scoppio e lo aggredisco. Cosa posso fare ?? Devo resistere e continuare a capire o fargli capire che mi sto stancando così forse lui inizia a reagire ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Titina, comprendo perfettamente la fatica di vivere accanto ad una persona seriamente depressa.
Purtroppo la depressione è una brutta bestia, e non bastano "terapie brevi" tipo tte quiarti d'ora a settimana a addirittura ogni quindici giorni.
Gli psichiatri, poi, per definizione professionale, affrontano i disturbi psichici con l'approccio farmacologico, che è sostanzialmente un tampone per i sintomi e non una cura delle ragioni profonde che li determinano e sostengono.
Il punto è che per la depressione vi sono solo due possibili soluzioni: i farmaci da assumere per tutta la vita, e che comunque non sono risolutivi ma si limitano a rendere la vita un pò migliore oppure una psicoterapia psiocodinamica ( una volta la chiamavano psicoanalisi ) seria e intensiva. Voglio dire due o meglio tre sedute a settimana di due ore minimo caduna .
Se vuoi avere più informazioni in merito puoi visitare il mio sito Marco-Tartari.it.
Io rimango a Tua disposizione anche per eventuali chiarimenti e Ti saluto molto cordialmente.
Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

704 Risposte

405 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Titina, diverse cose non mi sono chiare, ad esempio perché sia costretta a restare in casa. Può stare vicina al suo ragazzo ma non mi sembra proprio il caso di resistere. A che cosa poi? E' anche sbagliato che "scoppi" e lo aggredisca. Deve invece fargli capire in modo sereno, ma fermo, che non è intenzionata a sottomettersi ad una situazione di quel tipo. Gli scoppi di rabbia servono il più delle volte a farci sentire in colpa, perciò raramente sono utili. Se non riesce a sostenere la situazione è opportuno che si rivolga ad uno/a di noi. Un cordiale saluto.
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

800 Risposte

323 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissima Titina,
la sua posizione da fidanzata di chi soffre di attacchi di panico è estremamente faticosa, disorietante e frustrante.
Sicuramente può spesso aver provato la spiacevole sensazione di non vedere riconosciuti i suoi sforzi e tentativi di di aiuto nei confronti del suo partner, per questo consiglio anche a lei un percorso su di se, di lasciarsi aiutare da un professionista, poichè immagino anche lei abbia risentito profondamente di questo periodo di crisi.
Le faccio un grosso in bocca al lupo,
dott.ssa Giusi D'Apolito

Dottssa Giusi D'Apolito Psicologo a Manfredonia

7 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15600

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78400

Risposte