Ho quasi 25 anni e non ho avuto/ non riesco a costruire una relazione

Inviata da Giuseppe · 21 ago 2018 Terapia di coppia

Da piccolo ero un ragazzo molto timido. Ho avuto una buona educazione da parte dei miei genitori. Per questo penso di potermi definire il classico "bravo ragazzo". Non ho mai avuto una relazione; nemmeno una di quelle delle scuole elementari, delle scuole medie o delle scuola superiori . Se mi piaceva una ragazza mi limitavo a guardare. Diciamo che venivo preso abbastanza in giro e questo ha anche contribuito a bloccare la crescita della mia autostima. Ho pensato che il problema fosse il mio aspetto fisico ma a quanto pare non è così. Ho fatto e faccio un sacco di cose nella vita: musica, sport, studio, ballo. Quindi il problema non sta nemmeno nell'essere "vuoto". Durante gli anni ho "sofferto" per questa mancanza. Ma non potevo lamentarmi perché non muovevo un dito per migliorare la situazione.

Durante la triennale ho solo avuto un colpo di fulmine per una ragazzina che apparentemente ricambiava; ma dopo il primo appuntamento con le sue effusioni, si è scoperto che lei stava semplicemente facendo chiodo batte chiodo. Diciamo che mi sono dato da fare seriamente circa 2 anni fa. Ho conosciuto un po' di ragazze, ma nessuna mi "prendeva" e comunque, prima che potessi farlo io, venivo scaricato da loro. Circa un anno e mezzo fa, credo di essermi innamorato di una ragazza che, magari senza accorgersene, mi ha tenuto attaccato all'amo, senza però mai voler qualcosa di serio da me. Risultato: sono stato male e solo dopo un anno e mezzo sono riuscito a liberarmene. Circa 4 mesi fa ho conosciuto una ragazza bellissima che mi ha colpito subito. Decido di conoscerla, la frequento per 5 giorni di fila (dopo averci parlato sui social per 3 settimane): ci sono stato benissimo e mi piaceva molto, quindi ne ero molto felice e per la prima volta una ragazza bellissima che mi piaceva molto provava un vero interesse nei miei confronti!

Di ritorno nella città dove studio, da alcune domande inopportune del tipo "ma è così che dovrei sentimi? Ma io cosa provo per lei?" parte un circolo vizioso di pensieri che mi fa stare male, piangere e provare una forte ansia. Tutto ciò mi induce a pensare che "lei non mi piace abbastanza". Decido di continuare la "storia" che però, da quel momento in poi, ho continuato a vivere con ansia continua (anche in sua presenza). Il fatto che la "storia" sia a distanza di certo non aiuta. Ho deciso di intraprendere un percorso di psicoterapia che ha portato a una "diagnosi" (in 5 colloqui). La ragazza in questione è una santa... mi sta vicino e cerca di capirmi.

Ho perso la bussola.... Mi guardo attorno e vedo come le persone si relazionino in modo così facile. A me sembra che vada sempre male e non so più che fare per migliorare questo aspetto della mia vita. Anche quando sembra stia andando benissimo in un modo o nell'altro deve andare male. Mi sento svuotato. Persino prendere un trenta all'università non mi da gioia. La paura di rimanere solo a vita si fa sempre più grande. Se non riesco a costruire qualcosa di serio con chi mi piace e ricambia, con chi dovrei riuscirci?

Scusate la lunghezza del messaggio. Grazie a tutti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 AGO 2018

Buongiorno,
intraprendere un percorso di psicoterapia potrebbe aiutarla molto in questo momento di confusione. Se non sta più proseguendo, potrebbe contattare un terapeuta della sua o chiedere una consulenza online.

Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Clinico A Torino


Dr. Gianmaria Lunetta Psicologo a Torino

249 Risposte

400 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte