Ho problemi sessuali con il mio compagno, cosa posso fare?

Inviata da Simmi · 23 set 2021

Buonasera,
Io e il mio fidanzato abbiamo problemi a letto, già dall inizio della nostra storia ovvero 3 anni fa lui non era mai stato con nessuna ragazza, io sono stata la prima, andando avanti lui ha avuto problemi di erezione ha iniziato un percorso con un andrologo e siamo andati avanti, nel corso degli anni non abbiamo avuto molte difficoltà a livello sessuale, ma ora ultimamente ogni volta che siamo a letto ha problemi di erezione, ho provato a parlarne con lui per capire la natura del problema ma mi risponde che va in ansia da prestazione, anche se siamo stati 10 giorni in vacanza ed è andata tutto bene, e ad ora rientrati siamo punto e accapo.
Ho iniziato a dubitare se fossi io il problema, o se lui non mi desidera più ma ogni volta lui mi risponde che non è così! Non so cosa fare! Grazie mille in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 SET 2021

Gentile Simmi,
il suo fidanzato parla di ansia da prestazione che però non è continuativa ma occasionale e situazionale.
E' perciò consigliabile che intraprenda un percorso di psicoterapia per comprendere meglio quali sono le circostanze e i contesti che fanno emergere questa ansia in modo da poterla neutralizzare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7718 Risposte

21527 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2021

Buonasera Simmi, comprendo come questa problematica discontinua la possa far dubitare di lei, la sessualità ci espone anche alle nostre insicurezze, come del resto sembra accadere al suo fidanzato che ha ansia da prestazione.
Un'ottima cosa è stata escludere cause mediche con l'andrologo, ma data la discontinuità delle difficoltà potrebbe essere utile che faccia una consulenza con un* sessuolog*, in modo da comprendere le circostanze che fanno scattare la sua ansia e andare a fondo rispetto alla sua difficoltà.
Quello che lei può fare è capire se è aperto all'idea di un percorso psicosessuologico individuale e nel caso sostenerlo come ha sempre fatto finora, accettando che potrebbe essere un percorso più o meno lungo e che questo probabilmente potrebbe riaccenderle qualche insicurezza.
Simmi se sente che il suo fidanzato è sincero, si fidi del fatto che lei non c'entra. Sono sicura che non sarà stato semplice neanche per lui capire che la sua difficoltà ha generato insicurezza anche in lei.
Resto a disposizione in privato per qualsiasi cosa.
Cordialmente
Dott.ssa Gerolla Sara

Dott.ssa Gerolla Sara Psicologo a Castrezzato

11 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2021

Buongiorno Simmi, capisco come si sente e la paura che prova di non essere più desiderata dal suo fidanzato. Un aspetto importante che mi ha colpita, è che durante i 10 giorni di vacanza non ci sono stati problemi sessuali e ora, rientrati alla vita di tutti i giorni, si ripresenta tale difficoltà. Potrebbe essere opportuno capire meglio ciò che accade anche al di fuori della vostra relazione di coppia, capire se è un periodo particolarmente stressante a lavoro ed escludere problemi fisiologici. Le consiglio comunque di intraprendere un percorso di supporto psicologico di coppia che possa aiutarvi a superare questo delicato momento.
Resto a sua completa disposizione online, se vorrà
Dott.ssa Francesca Araneo

Francesca Araneo Psicologo a Pescara

68 Risposte

37 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2021

Carissima Simmi,
un percorso di coppia potrebbe aiutarvi a capire meglio le ansie di cui parla suo marito, cosa lo impensierisce e magari aiutarvi a ritrovare una serenità che vada al di là dei 10 giorni di vacanza.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

204 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2021

Buongiorno Simmi,
Seguo con attenzione ciò che riporti.
Credo che fra di voi la relazione vada bene al di là della sfera sessuale.
Ti consiglierei di escludere che il problema sia medico.
Prima andate da un medico.
Se la causa non è organica allora vi consiglierei di rivolgervi ad un psico sessuologo.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1409 Risposte

401 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2021

Buongiorno Simmi,
La strada migliore sarebbe consigliare al tuo compagno un percorso psicologico per comprendere la natura della sua ansia da prestazione, come la definisce lui; considerato anche il fatto che è una situazione che si presenta a fasi alterne.
Accompagnalo in questo percorso ma senza colpevolizzare te stessa.
Resto a disposizione, anche online.
Dott.ssa Barbara Piscitelli

Dott.ssa Barbara Piscitelli Psicologo a Napoli

35 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2021

Buongiorno Simmi,
Vale la pena incoraggiare suo marito ad intraprendere un percorso di supporto psicologico per far rientrare il disturbo d’ansia e così vivere serenamente i suoi rapporti intimi.
Le auguro il meglio e resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

803 Risposte

490 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107000

Risposte