Ho paura perché credo di poter essere gay

Inviata da Emanuele · 7 mag 2018 Orientamento sessuale

Buongiorno dottori ci scrivo per parlarvi di una mia forte paura. Io sono in piena adolescenza e non sono mai ancora "stato" con una ragazza, a parte qualche bacetto. In più io ho un'altra grande caratteristica, e cioè che sono feticista dei piedi. Il punto è che, non mi piacciono solo i piedi femminili, ma anche un pochino quelli maschili, non so perché, ma mi attirano. Però non mi attirano le altre parti del corpo dei maschi. Quest'estate però, stavo in vacanza con due miei amici, e la sera mentre un mio amico dormiva, siccome dormivo vicino ai suoi piedi ho provato ad avvicinarmi il più possibile, e la cosa mi piaceva. Successivamente ho scoperto che il mio amico era gay o bisex e a me la cosa ha fatto un po' schifo. Il punto è che io non mi bacerei mai né farei sesso con un uomo, ma a volte questa mia certezza è messa in dubbio da alcuni episodi. Ogni tanto, quando mi capita di masfurbarmi, mi viene spontaneo pensare anche a dei piedi maschili e a quindi dei maschi che fanno le stesse cose delle femmine. Immagino loro, le loro facce e i loro piedi, niente di più, non ho mai immaginato i loro organi sessuali, perché la cosa mi farebbe schifo. Ma per esempio in alcuni momenti pensarmi a baciarmi con un ragazzo non mi farebbe schifo, mi lascerebbe "neutrale", dipende da ragazzo a ragazzo naturalmente. In altri momenti invece mi fa molto schifo. Poi a me piacciono anche tanto le ragazze eh, non solo i loro piedi, proprio loro, facce, tette, culi e piedi, una cosa che ho notato è che pensare al semplice sesso mi eccita di meno rispetto a pensare ad altri organi femminili. Pensate dunque io possa essere bisex o gay? Io non vorrei esserlo, per il semplice fatto che mi piacciono di più le ragazze, credete possa esserlo? Grazie per le risposte

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 MAG 2018

Salve Emanuele
L'orientamento sessuale è costituito da un ampio spettro di possibilità, e risulta un po forzato rientrare necessariamente in una categoria, soprattutto in giovane età, quando sono poche le esperienze amorose e sessuali maturate, e molte le fantasie da rendere concrete o meno.
Il mio consiglio: sperimenta senza pregiudizi, a piccoli passi, e valuta in maniera autonoma cosa ti fa stare bene e cosa no.
Soprattutto fai attenzione ai pensieri di giudizio che ti attraversano la mente e al timore delle possibili reazioni altrui: talvolta siamo noi stessi ad ostacolare il nostro processo di crescita personale.
Buon lavoro
Dott.ssa Bracci

Dott.ssa Lorenza Maddalena Bracci Psicologo a Guagnano

72 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte